La kermesse schermistica che vede sfidarsi nella spada, il fioretto e la sciabola, atleti normodotati e atleti diversamente abili, è in corso nel meraviglioso palaTriccoli di Jesi; schermitori di ben 12 paesi europei (Bulgaria, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Polonia, Romania, Spagna, Svezia e Ungheria) tra cui, l’Italia capitanata da Bebe Vio, si sfidano all’insegna dell’integrazione, facendo vincere su tutto i veri valori della vita. Migliore inizio non poteva esserci per la scherma sannita, infatti Rossana Pasquino, allenata dal campione olimpico, Maestro Dino Meglio, in uno stato di forma straordinario si è sbarazzata delle concorrenti nella disciplina della spada, battendo una ad una atlete di valore assoluto, prevalendo in finale sulla britannica Justine Moore. L’inarrestabile Rossana durante questa rassegna si è cimentata anche nella sciabola, sfiorando il podio e chiudendo tra le migliori 8 d’Europa. Questo risultato lascia ben sperare in vista del Campionato Europeo Assoluto di Scherma Paralimpica che si terrà a Terni dal 17 al 23 settembre, presso il PalaDeSantis di Terni. 

La campionessa Rossana Pasquino, verrà festeggiata domenica 9 settembre, alle ore 19.00, durante la FESTA DI FINE CAMPO SOLARE della Cooperativa Sociale Bartolo Longo, presso la Colonia Elioterapica “Francesco Cossiga” di Benevento. Saranno presenti le massime autorità cittadine, tra cui il Sindaco Clemente Mastella.

Presso la Colonia Elioterapica è sito il centro Federale di Scherma, nel quale si svolgono le attività dell’Accademia Olimpica Beneventana di Scherma, magistralmente diretta dalla campionessa europea Francesca Boscarelli e dal campione olimpico Maestro Dino Meglio. Sarà questa l’occasione per grandi e piccini di avvicinarsi a questo nobile sport e provare l’ebbrezza di tirare di scherma sotto gli occhi attenti di due veri miti della scherma mondiale.