Pasquale Schiattarella quarto acquisto giallorosso, sarà ufficializzato, però, soltanto nella prossima settimana. Attenzione nessun allarme o problema o ripensamento da parte del giocatore o della società, ma una questione burocratica. La Lega, infatti, concederà lo svincolo soltanto nella giornata di lunedì. E solo dopo questo adempimento il trentaduenne centrocampista si potrà legare al Benevento con il quale ha l’accordo economico per un biennale con opzione, di conseguenza dalla sede di via Santa Colomba potranno eventualmente trasmettere le carte per il nuovo tesseramento. Stando ad indiscrezioni lo stesso Schiattarella dovrebbe, d’obbligo il condizionale, raggiungere il ritiro di Moena in questo week end, al massimo per domani dove ad attenderlo ci saranno il presidente Vigorito ed il ds Foggia. Schiattarella, comunque ha solo qualche giorno d’allenamento in meno rispetto ai compagni considerato che è partito regolarmente per il ritiro con la Spal svolgendo tutto il lavoro previsto dallo staff di Semplici. Si è fermato, in pratica da giovedì quando si è conclusa la prima fase di ritiro ed il giocatore è stato “accontentato” dalla Spal che gli ha concesso la risoluzione consensuale del contratto senza la richiesta di un indennizzo. Non è escluso a questo punto un utilizzo part time nell’amichevole di mercoledì prossimo col Cittadella dove ci sarà anche l’esordio di Sau che a dire il vero era previsto già per ieri ma è stato rimandato a causa del maltempo che ha fatto saltare la prevista amichevole contro il Venezia.