Samuel Armenteros costretto a dare forfait per il derby di Castellammare di Stabia di sabato pomeriggio. L’attaccante svedese-cubano che già domenica sera contro l’Empoli è andato in panchina solo per onor di firma, è alle prese, infatti, con problemi muscolari. Si parla di una contrattura, ma i tempi di recupero non sono stati resi noti anche se pare che lo staff medico gli abbia già prescritto delle terapie per iniziare la fase di “riabilitazione”. Si spera a riavere a disposizione il vulcanico giocatore dopo la sosta del campionato. Indubbiamente è un’assenza che sotto certi aspetti pesa considerato che sul campo stretto ed in erba sintetica del Menti le caratteristiche di Armenteros probabilmente avrebbero fatto comodo come alternativa a Sau. E’evidente che a questo punto come punta è in preallarme Roberto Insigne che tramite i social ha chiarito che il suo pessimo umore di domenica sera era legato solo alla personale delusione per non aver reso come sperava e che è felice al contrario di vivere il sogno-primato. Lo stesso atleta infatti nella semifinale play off persa contro il Cittadella fu tra quelli che piansero a lungo negli spogliatoi per la grande amarezza. Un aspetto che ha colpito la stessa società a conferma del suo attaccamento alla maglia. Oltre ad Armenteros a Castellammare di Stabia mancherà anche Volta che sta completando il programma di recupero da una brutta forma di tendinite. Anche per lui tutto sarà valutato dopo la sosta del torneo per non complicare il programma di recupero.

Infine nella giornata odierna si spera che possa arrivare l’ok dal GOS per l’apertura del settore ospiti dello stadio Menti. Ricordiamo che la capienza è di 768 posti. Si starebbero valutando i problemi di ordine  pubblico legati a eventuali scontri tra le opposte fazioni. Ma al di là di questo discorso ci auguriamo che non arrivino veti che sarebbero effettivamente paradossali e ingiustificabili. Se il Menti è stato omologato per il torneo di serie B, non può essere vietato per minimi problemi di rivalità tra l’altro solo sportiva. Così si penalizzano i tifosi sanniti, ma soprattutto si falsa il campionato e si aggirano le normative. Ad ogni buon conto siamo speranzosi ed attendiamo notizie chiarendo che sono stati già allestiuti e riempiti dei pullman da club e organizzazioni del tifo.