modo secondoQuesto pomeriggio, dalle ore 18.30, presso la galleria Arte/Studio di Mario Lanzione, in via Sant’Agostino a Benevento, si terrà il concerto di esordio del duo ‘Modo Secondo’, composto da Valentina Abbruzzese (voci) e Massimo Varchione (elettronica).

Con questo evento musicale si chiude la mostra ‘Nascondere, origini’, di Gianmarco Biele, Andrea Bolognino, Vito Chianca, Vincenzo D’Argenio, Alessandra Donnarumma, Antonio Spagnoletti Cirocco, a cura di Mario Francesco Simeone.

‘Modo Secondo’ è l’incontro, troppo a lungo rimandato, di due mondi musicali vicini e distanti, incredibilmente simili eppure profondamente diversi. Le mille voci viscerali di Valentina Abbruzzese s’incontrano con l’elettronica umorale e cruda di Massimo Varchione. Due realtà alla ricerca di un punto d’incontro fatto di gioco e comunicazione.

Valentina Abbruzzese, dopo aver completato il triennio in Canto Jazz, ha conseguito il diploma in Composizione con mezzi elettroacustici, al Conservatorio di Musica ‘Nicola Sala’ di Benevento. Si è confrontata con ampi linguaggi sonori, dal jazz alla bossanova, fino a nuovi scenari performativi. È attualmente docente di canto moderno all’Accademia di Musica ‘Lizard’ e si esibisce in diverse formazioni jazz e sperimentali.
Massimo Varchione ha conseguito il diploma in Composizione al Conservatorio di Musica ‘Nicola Sala’ di Benevento. Studia Musica Elettronica al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli. Ha scritto musiche per il teatro, per cortometraggi, per ensemble e per solisti. Dal 2014, con Davide Palmentiero e Giuseppe Pisano, ha dato vita al progetto ‘Improvviso’, un trio che si dedica all’improvvisazione con il mezzo elettroacustico. Nello stesso anno, ha formato, con Valentina Abbruzzese, Alessandra Ruggiero e Agostino Napolitano, un quartetto con il quale prosegue la sua ricerca sulla commistione tra strumenti acustici ed elettronica. Fa parte dell’Orchestra Elettroacustica dell’Officina di Arti Soniche di Napoli.