E’stato un turno da incorniciare per diversi ex giallorossi, autentici protagonisti con le loro attuali squadre di appartenenza. Ben cinque sono andati a segno. Innanzitutto Fabio Ceravolo che ha segnato il primo gol con la maglia della Cremonese aiutando la squadra a uscire fuori da un momento difficile e battere l’ostico Crotone. Il guineano Karamoko Cisse è stato l’unico a salvarsi dal naufragio della Juve Stabia sconfitta al Menti per 5-1. L’ex attaccante sannita ha segnato il gol della bandiera ed è già arrivato a due centri in stagione. Gol capolavoro dell’albanese Memushaj che ha evitato il capitombolo casalingo al Pescara contro la capolista Virtus Entella che all’Adriatico ha incassato il primo gol stagionale ed ora insieme al Benevento ha la migliore difesa. Il centrocampista è un perno dell’ambizioso Pescara. Chiudiamo con il Perugia. Cristian Buonaiuto  ha vissuto un pomeriggio indimenticabile al Picco di La Spezia segnando un gol bellissimo del provvisorio vantaggio dei grifoni, poi con la sua squadra in svantaggio per 2-1 ha fornito un assist eccezionale ad un altro discusso ex sannita Pietro Iemmello che ha evitato la sconfitta fissando il risultato sul 2-2 finale. L’ex foggiano in virtù della marcatura in Liguria ha raggiunto quota 4 nella classifica dei marcatori ed attualmente è il vice capocannoniere alle spalle del sorprendente Marconi del Pisa, debuttante in categoria che addirittura è già arrivato a cinque gol.