Esule_con_tricolore_-_Esodo_giuliano-dalmataOggi pomeriggio, alle ore 14.00, presso il polo didattico di via Calandra, Aula 54, l’insegnamento di ‘Diritto e Letteratura’, tenuto dal prof. Felice Casucci, nell’ambito del corso di studi in Giurisprudenza dell’Università degli Studi del Sannio, ospiterà il contributo del dott. Matteo De Longis, dal titolo ‘Esuli, esiliati, espulsi’. Tra accostamenti ed allitterazioni, analogie e confronti aldilà dello spazio e del tempo, la lezione proporrà un esame esile ed al contempo esorbitante, del concetto di esilio. I personaggi, letterari o già vissuti, i luoghi separati ed altri, le istituzioni, gli istituti, lontani e vicini, nello spazio e nel tempo. Un breve viaggio non nella qualità di, ma in compagnia di esuli, esiliati, espulsi. Un itinerario tra diritto e letteratura, antico e moderno, sul concetto di esilio in contesti e situazioni differenti. Paragonare Edipo a Craxi, la deportatio romana agli OPG, passare dall’esilio letterario di Dante e all’esilio mediatico di Grillo e così via, con riferimenti video, giuridici, musicali e storici.

Matteo De Longis laureato in Scienze Politiche e Giurisprudenza, svolge la pratica forense tra Benevento e Roma. Fondatore e vice-direttore della ‘Rivista Diritti Umani in Italia’ (ISSN 2240-2861), direttore esecutivo del corso ‘Robert Schuman’ organizzato annualmente a Strasburgo, è specializzato in ‘Diritto della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo’, con particolare riferimento all’area processual-penalistica.