SmartCome di consueto, anche quest’anno nell’antico borgo di Fragneto L’Abate si celebra la festa di San Martino. Nella tradizione antica l’undici novembre veniva considerata una data importantissima per molti settori della vita civile: iniziavano le scuole, aprivano i tribunali, si pagavano affitti e rendite, si rinnovavano i contratti ed avevano luogo le assemblee. Per tali motivi, quindi, la giornata veniva celebrata con feste di piazza, pranzi  e falò.

Ancora oggi San Martino, uno tra i primi santi non martiri proclamati dalla Chiesa e noto per aver donato parte del suo mantello ad un povero mendicante, viene celebrato a Fragneto L’Abate con percorsi enogastronomici arricchiti da arte, musica e cultura.

Protagonista della festa è sempre la pizza con le alici, prodotto esclusivo del piccolo borgo, ma tanti altri prodotti tipici saranno ad attendere i turisti negli stands aperti, sabato 8 e domenica 9 novembre, dalle ore 10.00.

PROGRAMMA

Sabato 8 novembre:

  • ore 15.00, inaugurazione della XIV edizione e saluto delle autorità in piazza Umberto I
  • ore 15.30, esibizione del gruppo folk ‘I Bicciarielli’ e sfilata dei cavalieri
  • ore 17.00, convegno sull’ippoterapia a cura del Gal Alto Tammaro
  • ore 19.30, musica itinerante con i ‘Ztiklez’
  • ore 21.30, concerto de i ‘Siderali’ in piazzetta San Nicola
  • ore 23.30, ‘Mezzanotte Bianca’, on stage Umberto Finelli e i ‘Nottambuli’ in piazzetta San Nicola

Domenica 9 novembre:

  • ore 10.30, ‘Battesimo della sella’ ed esibizione di aeromodellismo
  • ore 12.30, sfilata dei cavalieri a seguire il ‘Cuoppo’ ai Cavalieri, aperitivo in palazzo Ex-Eca
  • ore 13.00, ‘Il sapore del gusto’, tutti a tavola con i piatti tipici della tradizione fragnetellese
  • ore 14.30, ‘I giochi di un tempo’
  • ore 16.00, ‘suoni itineranti con gli ‘Anema’ in corso Vittorio Emanuele
  • ore 18.00, ‘Eduardo attraverso Eduardo’, letture di Alberto Febbraro nel centro storico
  • ore 20.00, esibizione di pizzica e danza del ventre