Il Crotone continua a lavorare sodo e, approfittando della sosta per le Nazionali, i giocatori ne stanno approfittando per limare tutti i dettami tattici: “Questa sosta ci fa bene perché abbiamo avuto tre gare ravvicinate quindi c’era un po’ di stanchezza sulle gambe e anche con la testa. Dopo la sosta avremo una gara importante contro il Benevento, ma non decisiva”.

Protagonista di un inizio stagionale da applausi, Junior Messias è stato spesso tra i migliori in campo, dimostrando tanta qualità ma anche quantità: “Da ora in poi conta poco quel che ho fatto perché gli avversari cominciano a studiarci quindi diventa sempre più difficile. Devo solo continuare a migliorare e cercare anche di segnare perché comunque sono un attaccante e solo col lavoro si migliora”

Sulla Serie B: “Abbiamo perso due gare e ci siamo ritrovati sesti, poi abbiamo rivinto e siamo secondi da soli. Questo dimostra quanto sia equilibrato questo campionato, quindi bisogna lavorare sempre al massimo per dare continuità a ciò che sta facendo il mister e noi ci mettiamo sempre a sua disposizione”.

La squadra oggi sosterrà l’ultimo allenamento settimanale dopodichè domenica riposerà per tornare in campo lunedì. Intanto gli esami strumentali a cui è stato sottoposto Luca Marrone hanno evidenziato una lesione di primo grado all’adduttore. Il calciatore ha già intrapreso il piano di cura personalizzato.