Scrivete le vostre mail per esprimere i vostri punti di vista sul Benevento, il campionato, il mercato ed altro a: corrieresannita@gmail.com In questa rubrica troveranno spazio anche i vostri post ai nostri articoli pubblicati su facebook. Inoltre potete rivolgere domande o chiedere opinioni al giornalista Antonio Martone.

Il tempo è galantuomo. Forza Benevento

Pino Spatola 14.12.2019

Io credo che la A è praticamente nostra anche perchè non riesco a trovare un anti-Benevento a parte il fatto che la promozione diretta spetta a due formazioni. Ed allora mi voglio godere ogni momento di questa annata che passerà alla storia

Antonio Ranauro 14.12.2019

Quando vedi una signora squadra come la nostra,  ti parte l’embolo. Quanta personalità, poteva succedere che  snobbassero la partita sapendo  di giocare contro l’ultima in classifica,  e invece stanno giocando come se fosse una finale. Questo è un merito di Pippo Inzaghi, chapeau a tutti, al di là di come finirà. FORZA STREGA!!!

Paolo Ficociello  14.12.2019

Non so più cosa dire e cosa pensare. Io continuo a credere che siamo su Scherzi a parte perchè un campionato così non lo abbiamo disputato nemmeno in C2 con Simonelli ed in D con Boccolini o con la San Vito. E poi stiamo stradominando la serie B, immagino da lassù cosa staranno pensando i nostri cari. Grande Strega

Giovanni De Vizia 14.12.2019

Ora tocca ai ciociari e dopo adios

Felice Annaloro 14.12.2019

Salutate la capolista. Sto impazzendo dalla gioia

Rino Molinaro 14.12.2019

344 biglietti venduti per il settore ospiti a Livorno, è un numero che onestamente non è esaltante, ma rispetto alle precedenti trasferte è un pochettino migliore. Cerchiamo di capire cosa non va quest’anno per quanto concerne la tifoseria perchè non vedo grande coinvolgimento

Alessandro De Vita 14.12.2019

Non sottovalutiamo il Livorno anche perchè l’Ardenza è un campo che ci ha sempre portato male anche se credo che quest’anno non ce ne sarà per nessuno. Forza Strega.

Peppe Collarile 14.12.2019

Ho letto che per la festa di lunedì sera Spatola e figlia hanno invitato anche Vigorito e la squadra, spero che almeno una rappresentanza della società sia presente perchè dovremmo essere uniti e non spaccati specie in questa stagione meravigliosa. Attendo con fiducia di leggere novità in merito

Gino De Luca 14.12.2019

A Livorno serve un’altra vittoria per festeggiare il primo titolo di questa stagione che deve essere meravigliosa in modo da poterci concentrare sulle feste di Natale ed anche il mercato. A me piace tantissimo Paloschi il nome che hai lanciato tu Antonio

Michele Iarrusso 14.12.2019

Speriamo che passi subito anche la fase del mercato perchè tutte le voci che già stanno girando non mi piacciono per niente e poi onestamente devo dire che non mi piace come la società sta gestendo le situazioni di Coda e Armenteros. Perchè non fate chiarezza

Ferdinando Altieri 14.12.2019

Volevo fare i complimenti al presidente Spatola per l’iniziativa “amici giallorossi”, la dimostrazione che il Benevento è stato e dovrà essere sempre anche in Champions una famiglia e non ci devono essere distacchi. Spero tanto che anche Vigorito ed i calciatori di questa splendida stagione vi partecipino per sancire una unione ideale tra il Benevento di ieri e quello di oggi perchè il cuore e l’anima devono essere sempre gli stessi

Gerardo De Luca 13.12.2019

Bravi Serena e Giuseppe Spatola, Benevento vi vuole bene anche se è finita come è finita, ma siete stati vittima di Moggi e pensare che qualcuno che non conosce la nostra storia lo ha anche fatto venire a Benevento in passerella. Assurdo

Pio Passaro 13.12.2019

Basta a dire che allo stadio dobbiamo essere di più. Con le attuali misure di ordine pubblico vi dico cvhe lo stadio è vietato alle persone da 70 anni in poi perchè devono fare lunghe file e diversi chilometri a piedi sotto l’acqua, con il gelo o il caldo. E’ tutto assurdo. Siamo l’unica città d’Italia dove esistono queste misure così rigide ed i vari funzionari di Polizia fanno carriera sulla pelle dell’utenza. Anche la società farebbe bene a farsi sentire

Antonio Franzese 13.12.2019

Da sportivo amante del calcio ammiro ed apprezzo l’impresa storica della DEA. Squadra tosta e tifoseria incredibile che tanto bene ci accolse in quel di Bergamo due inverni fa. Peccato che sia allenata da una persona che, chi ha nel cuore la Strega, non può dimenticare quanto accaduto nel passato, quando il soggetto in questione guidava il Crotone. Pertanto, rispetto ed ammirazione per la Dea ma quel signore li non u voglio cchiu’ ne vede’, ne senti’….

Daniele Piro 13.12.2019

Visto che le pubblicità non sono ben accette e visto che alcuni gentilmente prima di postare hanno chiesto l’autorizzazione, mi sembra giusto che dalla prossima trasferta (o da questa con il Livorno) chiunque voglia organizzare un pulmino o altro può inviare tutti i dati (tramite messenger) che verranno resi pubblici nel gruppo Distinti Ciro Vigorito.

Paolo Florio 13.12.2019

A Livorno dobbiamo essere almeno in 500, la squadra capolista non può andare con 250 tifosi al seguito. Diamoci una svegliata e se ci sono altre cose che non vanno facciamole presenti a Vigorito, basta a lamentarci in silenzio, è evidente che nonostante il primo posto è come se mancasse qualcosa nell’ambiente

Antonio Catalano 13.12.2019

Credo che mister Inzaghi debba iniziare a fare un poco di turnover perchè ci sono elementi in panchina che non possono essere messi da parte a lungo. Anche per la società è una perdita patrimoniale

Michele Fucci 13.12.2019

Buongiorno a tutti! Non facciamoci fuorviare da queste notizie che giungono da Livorno! Affrontiamo questa partita come se fosse una finale di Coppa del Mondo!

Andrea Cusano 13.12.2019
 
Sono curioso di vedere come se la caverà sabato Tello nel centrocampo a tre. Sono certo che anche lui si esprimerà al massimo e comunque affrontiamo questa partita come se fosse uno scontro diretto perchè non sarà un impegno molto facile

Giovanni Cecere 12.12.2019

Non concosco la musica che Inzaghi ci farà ascoltare a maggio, ma per ora è un inno alla gioia

Domenico Di Gioia 12.12.2019

Cerchiamo di far parlare i calciatori con tutti i giornali, i siti e le televisioni sia pure nel rispetto di certe regole e avviciniamo e coinvolgiamo di più la gente verso la squadra e la società. Questo è l’unico segreto per avere maggiori presenze allo stadio Vigorito.

Peppe Ficociello 12.12.2019

Con un magistrale pallonetto da centrocampo su punizione che beffa il portiere avversario fuori dai pali Nicolas Benito Viola è stato votato come vincitore del premio per il miglior gol della 15^ giornata della Serie B. Grande soddisfazione. 

Nazzareno Orlando 12.12.2019

A proposito di rinforzi e del nome di Paloschi è possibile che non vi accontentate mai.
Tratteremo Dybala, Dzeko e Mertens…

Carmine Limata 12.12.2019

Antonio complimenti per la bella trasmissione di lunedì. Sei il numero uno. E spero tanto che tu abbia azzeccato sul nome di Paloschi come rinforzo per l’attacco. A me è sempre piaciuto.

Angelo Iele 12.12.2019

E’ veramente strano che, nonostante il Benevento stia disputando il miglior campionato della sua storia, le presenze allo stadio sono diminuite anziché aumentare! Boh…

Alfonso Mirra 11.12.2019

Sono d’accordo per rinforzare l’organico attacco …per l’ingresso in A, Paloschi, però, non so non lo vedo un forte attaccante da A forza strega e complimenti per la trasmissione Antonio Martone

Vincenzo Feleppa 11.12.2019

Inzaghi a Paloschi lo conosce bene, sono stati compagni di squadra al Milan!

Andrea Cusano 11.12.2019

Sono un tifoso del Benevento anche se residente lontano. Permettetemi di fare una considerazione che vorrei sottoporre a tutti voi: – sento e leggo inutili polemiche su chi va allo stadio e chi segue da casa, sui cosiddetti occasionali e sui fedelissimi, sui contestatori a prescindere e sui difensori della squadra, su chi dice “Vigorito per sindaco” e chi dopo una sconfitta “Foggia nun è buon!” “inzaghi non è mai stato un buon allenatore” e via via altre questioni simili. Bene, ci stà, la fede calcistica non è un dogma e va rispettata, ma mi chiedo e vi chiedo: possibile che il nostro presidente, la società Benevento Calcio,debba pagare ogni settimana multe pecuniarie di diverse migliaia di euro perchè alcuni – presunti – tifosi, esplodono fumogeni e petardi mettendo anche a rischio l’incolumità del prossimo? Non sarebbe il caso di denunciare e sensibilizzare i tifosi responsabili di queste azioni? Sinceramente preferisco 1000 occasionali che tifano da casa piuttosto che uno pseudo-tifoso che va allo stadio pensando di essere sempre al 31 dicembre. Perdonatemi ma questi comportamenti non sono da persone civili e vanno condannati. Chi non lo fa, si rende complice di chi accende petardi e fumogeni. Forza Benevento sempre!!! Grazie Presidente per tutto ciò che fai per la squadra e per la città.

Vito Comes 11.12.2019

A Livorno serve un altro sforzo, ma sono anche curioso di vedere il comportamento della squadra senza Hetemaj che secondo me è stato il migliore acquisto effettuato da Foggia.

Massimo Ficociello 11.12.2019

Antonio complimenti, anche lunedì sera grande puntata di Freesport con personaggi sempre particolari. Ti seguo sempre

Federico Coviello 11.12.2019

Maggio, Viola, Caldirola, Letizia e Montipò stanno disputando un campionato eccezionale, ma sono certo che con il nuovo modulo anche Insigne e Sau daranno spettacolo

Benito Meola 10.12.2019

Basta a fare appelli a chi non viene allo stadio. E’meglio avere gente che è appassionata che occasionali. E poi non credo che sia colpa solo di quelli che restano in poltrona. Parlando con obiettività a Benevento andare allo stadio è un atto di fede, bisogna fare diversi chilometri a piedi. e Mi fermo così per non parlare del mancato coinvolgimento che dovrebbe essere fatto anche dalla società

Giancarlo Olivieri 10.12.2019

Non sottovalutiamo il Livorno. E’una squadra esperta ed ha cambiato anche l’allenatore, quindi ci aspetta una vera e propria battaglia

Guido Limata 10.12.2019

Complimenti per la trasmissione Freesport ed al tifoso emigrato a New York Antonio Attanasio, la dimostrazione di cosa significa amare il nostro Sannio.

Antonella Maffei 10.12.2019

Un bravo va all’artista sannita Fabio Fallarino, ho visto il suo video a Freesport, è un vero fenomeno.

Giovanni Nazzaro 10.12.2019

Non mi interessa sapere chi ha ragione o chi ha torto ma credo che in curva debbano chiarirsi i due gruppi e non guasterebbe nemmeno un intervento della società. Stiamo andando in A e dobbiamo crescere e migliorare tutti

Cosimo Reale 10.12.2019

Al mercato di gennaio non prenderei nessuno, cederei in prestito per fargli fare un poco di esperienza a Basit e Vokic. Nuovi arrivi potrebbero alterare gli equilibri dello spogliatoio. Ma vi rendete conto che ci sono fuori attualmente dall’undici titolare giocatori come Insigne, Armenteros, Volta, Tuia, Del Pinto, Improta e Tello. Gente che in qualunque altra rosa di B farebbe la differenza

Alessandro Giardiello 9.12.2019

Ha ragione il grande giornalista Pedullà che ho ascoltato con piacere lunedì scorso a Freesport. La serie B di quest’anno è quella di più basso livello in assoluto. Basta vedere squadre come Trapani o Livorno o Juve Stabia o lo stesso Venezia. Quindi questa volta o mai più per il ritorno in A

Pasquale Grasso 9.12.2019

Ma vi rendete conto se vinciamo anche a Livorno siamo campioni d’inverno con ben tre giornate d’anticipo cosa che in serie B mai nessuno è riuscito a fare. Grazie ragazzi, siete grandi

Antonio Cusano 9.12.2019

Che giocatore Viola, di un’altra categoria. Quest’anno è lui il nostro uomo in più, un vero trascinatore

Rosario Ricciardi 9.12.2019

Buongiorno premesso che stiamo ammazzando il campionato e che stiamo facendo cose pazzesche volevo solo sottolineare che dalle varie dichiarazioni noto sempre un certo livore o rivincita non so verso chi da parte di Inzaghi. Eppure credo che a Benevento tifosi e giornalisti l’hanno accolto come un vero idolo dal primo giorno. Mi dispiace tutto questo

Roberto Insogna 9.12.2019

Delle grandi l’unica squadra che sta iniziando a venire fuori e che secondo me sarà la seconda promossa in serie A senza play off insieme a noi è il Frosinone. Sono ansioso di vedere i ciociari all’opera contro di noi sabato 21.

Gerardo Tomaciello 9.12.2019

Grande Benevento !!!  È uno spettacolo ogni partita . E finiamola di dire che è solo concreto ….Non capisco cosa si intende dicendo che “non gioca bene” …Ci sono dinamiche di gioco che funzionano alla perfezione , raddoppi nelle marcature ,altruismo,cambi di gioco,aperture e sviluppi d’azione rapidi ,intensità,movimenti nelle fasi di non possesso,solidità difensiva ,tecnica ,agonismo, personalità …..cosa si può chiedere di più ?

Angelo Colangelo 8.12.2019

Il problema prima erano i 2 cori che si sovrapponevano… ultimamente ci sono momenti della gara che quelli di sotto non si sentono proprio più e quelli di sopra si sentono poco perché sono rimasti davvero in pochi…la cosa che non riesco a capire e ‘ come fanno a non rendersi conto che la situazione è deprimente… Io spero soltanto che se dovessimo andare in serie A con il fatto che la curva sarà stracolma possa migliorare qualcosa…inoltre spero anche che magari il gruppo di sotto prenda in considerazione la possibilità di organizzare una grande curva nord nel prossimo campionato che si spera possa essere quello di massima serie…

Cosimo De Luca 8.12.2019

Ho sentito fare complimenti a tutti i calciatori, all’allenatore, allo staff tecnico, oltre che al nostro presidente, ma un bel complimento a Pasquale Foggia lo vogliamo fare?

Andrea Cusano 8.12.2019

Coda ha avuto solo un periodo no ma si e ripreso alla grande ?!!

Daniele Bianchini 8.12.2019

Sinceramente , io che sono molto critico su Coda , devo dire che venerdì sera mi è piaciuto molto invece ! Bei movimenti e grande gol , grande incornata !

Francesco Tarantino 8.12.2019

Troppo forti… Un campionato a parte x la strega… Si volaaaaaaaaaaaaaa

Antonio Iannuzzi 8.12.2019

Per me la curva che non funziona più non riesce a fare da traino. Il primo anno di B cantava tutto lo stadio ed eravamo tanti di più…

Carmine De Falco 8.12.2019

Per me Foggia è stato bravo con acquisti e cessioni…. Billong Di Chiara Iemmello non erano più calciatori utili alla causa

Adriano Tretola 8.12.2019

Ciao Antonio io ti seguo ovunque e da anni sia in tv che attraverso giornali o siti quindi adesso leggo Corriereresannita e ti faccio i complimenti per i giudizi espressi nella pagella della gara col Trapani. Forza Benevento

Nazzareno Diglio 8.12.2019

Un grande saluto a tutto il gruppo Distinti. Purtroppo non è andato come da programma, perché saltando l’audio dell’impianto, siamo rimasti un po spiazzati. Comunque la sciarpata è stata fatta ed è venuta anche bellina con la nebbia che ha reso tutto ancora più natalizio.

Paolo Florio 8.12.2019

Condivido in pieno il giudizio positivo su Coda,ma bisognerebbe anche dare una logica spiegazione.Visto che venerdì si è giocato con una compagine di Lega Pro (senza offese),il Signor Coda ha giocato una onesta partita,per cui avalla la mia teoria che questo giocatore può ben figurare in quella categoria,ma non può essere giocatore da cadetteria…

Giovanni Melillo 8.12.2019

Squadra mostruosa!!!! Io muoio dentro ogni volta che non ci sono e c’è gente che preferisce non esserci!!! Come cazzo si fa!!?? Questi ragazzi meritano il tutto esaurito in ogni partita!!! Complimenti alla Curva….ai Distinti…a chi ama veramente questa Maglia… complimenti ai ragazzi… stiamo dando spettacolo….gol da centrocampo…ennesima partita senza subire gol…e c’è chi resta a casa… BENEVENTO-TRAPANI 5-0!!!!

Peppe Samnites 6.12.2019

Non riesco a capire chi potrebbe fermare questa squadra che è vero che non gioca bene, ma è concreta, equilibrata e ben messa in campo. Finora non c’è stato nessun avversario che ci ha impegnato più di tanto. Bravi tutti da Vigorito a Inzaghi, ai calciatori

Gennaro Rispoli 6.12.2019

Difficile fare la pagella, tutti meritano un 8 per una serata che difficilmente dimenticheremo freddo e umidità a parte perchè non si può giocare alle 21 a dicembre

Peppe Ciaramella 6.12.2019

Maggio è stato stratosferico, ma sono impressionanti anche Viola, Sau e Caldirola

Massimo Contini 6.12.2019

Infreddolito ma Strafelice siamo Immensi. Grandissima Strega

Maurizio De Tata 6.12.2019

Li abbiamo fatti Viola…

Giovanna Impronta 6.12.2019

Vorrei spendere due parole sull’affluenza allo stadio.
Ricordo a tutti che quando la Strega è andata in A il numero abbonati era circa di 8000. Dunque i 13000/15000 erano solo degli affezionati al campionato di massima serie o alle partite di cartello. Credo che i 9000/10000 della B di questo e dello scorso anno sono la vera tifoseria partecipativa. È proprio puerile continuare a parlare di occasionali o assenti ingiustificati. La Benevento tifosa sono i 9000 di sempre, A B o C. Se andremo in… e si faranno numeri più alti saranno i benvenuti, ma appartengono alla porzione di città che si appassiona alla serie e non alla Strega. Ed è lecito anche questo. Pensate a tifare, ognuno fa ciò che vuole nella vita, figurarsi nello sport. E forza Benevento a voi e famiglia 
Ornella Ianniello 6.12.2019

Non ha senso fare appelli per una partita come quella di stasera e con il Benevento al primo posto del quale sta parlando tutta l’Italia. Chi vuol venire venga anche se devo ammettere che quello di quest’anno è un fenomeno strano che deve far riflettere un po’ tutti. Forza grande Strega

Giovanni Principe 6.12.2019

Il Benevento è primo in classifica, forza arriviamo almeno a diecimila paganti, sperando che gli abbonati vengano allo stadio

Cosimo Palmieri 6.12.2019

Stasera mi piacerebbe vedere un centrocampo con Hetemaj, Viola da centrale e Tello a centrosinistra, sulla trequarti Insigne e Sau. Vai grande Benevento. Totalmente dipendente. A proposito, ultima cosa, da Trapani arriveranno una decina di tifosi. Mi raccomando blocchiamo tutta la città e disponiamoci in assetto anti-guerriglia. Ci sono grossi problemi…

Gennaro De Martino 6.12.2019

Non riesco a leggere tutti i commenti che state facendo sul gruppo “Distinti Ciro Vigorito”, quindi vi prego di non essere ripetitivi con argomentazioni che normalmente vengono usate nel 99,99% dei gruppi, tipo, occasionali, leoni da tastiera oppure tifoso dell’ultima ora ecc… Io credo che nei distinti siamo tutti uguali, nessuno è meglio di un altro. QUINDI PARLIAMO SOLO DEL TIFO CHE POSSIAMO FARE NEL NOSTRO SETTORE. Ben venga l’ultimo arrivato, che avrà parlato male oppure critica. Anche per questo siamo indietro.

Paolo Florio 6.12.2019

Ci si mette anche la RAI…ma che trasmettessero le partire fuori casa del Benevento, sempre belli comodi se la prendono.

Giovanna Impronta 6.12.2019

Ciao Antonio complimenti per la trasmissione Freesport di lunedì. La coppia Pedullà-Giannitti, effettivamente ci ha fatto una panoramica bellissima sul campionato ed i nostri eroi giallorossi. Ovunque vai io ti seguo insieme alla mia famiglia e siamo davvero orgogliosi di esserti amici e di averti come giornalista nostro

Federico Principe 6.12.2019

Non conta quanti ne saremo, ma tifare, tifare, tifare

Pietro Guarente 6.12.2019

Momento straordinario….siamo a +9 sulle seconde e in Serie B questo è praticamente impossibile!!! In casa siamo un rullo compressore e fuori casa stiamo iniziando a fare punti di platino ma alcune cose non mi piacciono!!!Sento e leggo da più parti che praticamente siamo in Serie A e che bisogna programmare già la massima serie….il Trapani cosa viene a fare e trullallero trullallá!!!Queste persone evidentemente non conosco il gioco del calcio e peccano anche di presunzione!!! Ecco…non vorrei che mancasse ciò che ci ha sempre contraddistinto.. L’UMILTÀ…bisogna saper perdere e lo sappiamo fare….ma a volte è più difficile saper vincere!!! Venerdì verrà una squadra che ha fatto 7 punti in 3 partite…che ha battuto il Chievo e che sta giocando un buon calcio nell’ultimo mese!!! La partita non è difficile ma di più…. è complicata… quindi pregherei a chi è impegnato a fare i trenini di fermarsi giù alla stazione e di scendere dalla carrozza perché non è il momento!!!! Questo non è un appello…ma solo un desiderio…. questi ragazzi meritano il sold out…. magari di venerdì non è il giorno adatto ma meritano il massimo sostegno…la perdita di voce e forze!!!!TUTTI INSIEME…ANDIAMO A PRENDERCELA CON TUTTA LA CATTIVERIA POSSIBILE!!!FATTORE CAMPO!!!FORZA STREGA!!!

Peppe Samnites 5.12.2019

Nessun trionfalismo, testa bassa e giocare, come sappiamo, i conti vanno fatti a fine campionato. Siamo sulla strada giusta.

Giangy Nenna 5.12.2019

+10 sulle terze 9 squadre in 2 punti 11 squadre in 3 punti Tanti scontri diretti per una posizione playoff che potrebbero ulteriormente fare il gioco della StregaSguardo dritto…

Nazzareno La Peccerella 5.12.2019

La prevendita per la partita contro il Trapani non decolla. La colpa non è del freddo o della pioggia ma di tanti altri fattori che tutti fanno finta di ignorare premesso che abbiamo una buona media presenza. La gente si è scocciata di fare tre o quattro chilometri a piedi per vedere la gara, di fare lunghe file, di prendere le multe, bisogna fare le riduzioni per i ragazzi fino a 16 anni perchè Benevento non è Milano o Torino o Firenze o Roma e poi la società deve uscire dall’isolamento, far parlare i calciatori con tuttit, far sentire la squadra della gente con semplicità e altro. Mi fermo così e dico forza Benevento e naturalmente grazie Vigorito,

Gerardo Iannelli 5.12.2019

Caro Antonio, devo farti i complimenti per la trasmissione Freesport di lunedì, anche perchè hai alzato l’asticella degli invitati. Ottimo l’intervento di Pedullà sul calcio in genere, non tanto su quello che riguarda la nostra società

Enrico Guarra 5.12.2019

9 sulla terza il cammino e lungo e pieno di difficoltà ma andiamo avanti con la massima serenita’

Amedeo Angrisani 5.12.2019

Venerdì sera occhio a Felicione Evacuo. Finora tutti i calciatori che Vigorito si coccola ci hanno fatto sempre il servizio da ex

Gianni Manolo 5.12.2019

Volevo ribadire che il gruppo Distinti non ha fini di lucro e nè vuole essere un club. Grazie a tutti per la vicinanza e la collaborazione

Paolo Florio 4.12.2019

Non so se vinceremo il campionato, ma questa è la squadra che ho sempre sognato perchè è un gruppo vero. Grazie ragazzi

Vittorio Russo 4.12.2019

Mi sembra tutto impossibile ed invece è vero. Grazie a tutti e naturalmente anche al nostro presidente Vigorito

Toni Ficociello 4.12.2019 

Buongiorno a tutti. Vorrei fare un appello a tutti gli iscritti al gruppo, che siano dei distinti o degli altri settori dello stadio: ripetere quello che è accaduto lo scorso sabato con il Crotone: sostenere incessantemente i ragazzi ed in particolare il nostro bomber Massimo Coda; in questo momento tutte le partite sono FONDAMENTALI, sentire la partecipazione dei tifosi e la loro vicinanza anche quando si sbaglia qualche occasione di troppo può essere uno sprone ulteriore a migliorarsi ed a non abbattersi…tutti i ragazzi stanno dando il massimo, stanno producendo il loro massimo sforzo, cerchiamo di non essere da meno e facciamo anche noi la nostra parte. Venerdì un’altra finale, partita difficile contro un avversario rognoso, dobbiamo essere tutti presenti.

Gerardo Passariello 4.12.2019

Antonio  ho seguito la trasmissione come ogni lunedì sera,vabbè a parte che vedere Pedullà in una trasmissione dedicata al Benevento è stato FANTASTICO, quindi grazie ancora per quello che fai con la tua trasmissione per noi tifosi…ma se mi permetti vorrei correggerti su una cosa.
Ieri a proposito della sfida dell’ U21 che torna a Benevento hai detto che mancava dal 97’ e invece non ricordo precisamente l’anno ma l’ U21 l’ultima volta che è stata a Benevento era l’U21 di Belotti, Berardi, Baselli, Romagnoli, Rugani ecc.. non poteva essere il 97’ perché ho le foto con tutti questi e io sono nato nel 2000. Voto alla serata 9.5!  (Senza quest’errore era 10😂) A parte gli scherzi Antò non finirò mai di dirlo… sei il numero 1

Francesco Piscopo 4.12.2019

Volevo invitare il presidente Vigorito che tutti dicono sia molto sensibile con i bambini a rivedere la politica dei ridotti. Non si possono fare gli sconti solo ai ragazzi fino a 5 anni. Ma questo stadio lo vogliamo riempire o no?

Andrea Iannelli 4.12.2019

Il migliore acquisto del Benevento a gennaio sarà il rinnovo di Massimo Coda. Un saluto a tutti e forza Benevento

Roberto Anfora 3.12.2019

Mettete da parte superstizione e tutto il resto, il Benevento per me ha più di un piede in serie A. Possiamo solo perderla noi o se accade qualcosa di particolare. Del resto non ci sono avversarie che hanno la nostra forza.

Antonio De Vizia 3.12.2019

Totalmente dipendenti… Gireremo per lo stivale

Ugo Galliano 3.12.2019

Il lunedì post Strega è bello. Inizio la settimana tranquilla, senza incazzature, tutto mi scivola addosso. Tutto è meraviglioso. Però mi arrabbio se penso che si gioca venerdì sera alle ore 21. Ma chi li fa questi calendari?

Giovanna Impronta 3.12.2019

Grande Strega io c’ero a Venezia ed è stato bellissimo

Anna Giaquinto 3.12.2019

Al mercato bisogna comprare assolutamente un attaccante che possa fare al nostro caso anche per la serie A. Caro presidente non commettiamo gli errori di due anni fa

Michele Intorcia 3.12.2019

Alfredo Pedullà il guru del calciomercato, che bello averlo visto ieri sera a Freesport e che abbia parlato del nostro grande Benevento. Lui dà i punti a Piscitiello

Giovanni Gioia 3.12.2019

Si potrebbe sapere cosa è accaduto a Samuel Armenteros. Un consiglio alla società, almeno per questo campionato di serie B teniamoci stretti a lui ed a Roberto Insigne, due giocatori che possono fare la differenza come hanno dimostrato l’anno scorso.

Gennaro Portoghese 3.12.2019

Un caro saluto a tutti i tifosi e un appello a quelli che vengono nei distinti. Venerdì sera portate una sciarpa giallorossa o un vessillo giallorosso per partecipare alla coreografia che faremo all’ingresso delle squadre in campo ed inizio secondo tempo. Grazie a tutti

Paolo Florio 2.12.2019

Un invito al presidente Vigorito per la partita di venerdì sera a fare delle agevolazioni per i ragazzini così riempiamo lo stadio

Gianluca Porrino 2.12.2019

Cerchiamo di volare bassi,non hanno(abbiamo)ancora fatto nulla,anche se di 2/3 livelli differenti dalla serie A,la serie B resta campionato difficile ed imprevedibile,sta cosa che la capolista se ne va al Pescara lo scorso anno gli restò tra trachea e tutto apparato respiratorio, quindi incitiamo di più ed evitiamo rilassamento da parte di tutti. Ora riempire il Vigorito e poi tutti a Livorno. Forza StregA.

Carmine De Felice 2.12.2019
 
Grandissimo Pezzi, era allo stadio di Bologna, in curva, insieme ai beneventani
Salvatore Massimo 2.12.2019
 
Fino a dicembre tutto di un fiato accumulare più punti possibili al ritorno abbiamo tutte trasferte di merda. accumulare vantaggio é fondamentale
Francesco Santoro 2.12.2019
 
Bravi ragazzi continuate così fateci sognare
Luigi Nevola 2.12.2019
 
Salutate la capolista, questo è un campionato che non dimenticheremo mai
Achille De Tata 1.12.2019
 
A Venezia una vittoria bellissima e la classifica ormai non la guardo più. Stiamo facendo un campionato a parte ma sinceramente credo che ci sarebbe bisogno di maggiore entusiasmo. Anche a Venezia eravamo in meno dell’anno scorso. Forse la società dovrebbe prendere qualche iniziativa oppure bisogna capire cosa c’è che non va
Vincenzo De Lorenzo 1.12.2019
 
Ancora non riesco a capire se siamo noi troppo forti, di un altro livello o tutti gli avversari che incontriamo sono di un livello troppo inferiore. Sta di fatto che vinciamo senza strafare quasi in scioltezza. Che emozione
Davide Grasso 1.12.2019
 
Non ci sono più aggettivi per definire questa squadra…
Massimo Contini 1.12.2019
 
Grande vittoria da capolista… Vai Strega
Alfredo Mucci 1.12.2019
 
Ma dico io Puggioni anzichè di stare zitto e fare in modo che vada nel dimenticatoio si permette anche di parlare. Assurdo. Va anche aggiunto, però, che lui, Nocerino, Bucchi non esonerato, la partenza di Lucioni a parametro zero sono stati degli errori clamorosi della coppia Vigorito-Foggia della passata stagione che il pubblico sannita ha perdonato senza problemi. Meno male che quest’anno anche grazie a certi errori viaggiamo con il vento in poppa.
Giovanni Forgione 1.12.2019
 
Scusate ma mister Rolex che fine ha fatto ieri. Non stava neanche in panchina. Povero Vacca… A noi comunque porta bene
Vincenzo De Pierro 1.12.2019 
 
Ma vi rendete conto che la società aveva dato lo spogliatoio in mano ad un certo Puggioni. Ditemi un poco che speranze potevamo avere di fare bene
Enzo De Michele 1.12.2019
 
Caldirola a mio avviso è il difensore più forte in assoluto che abbia mai vestito la maglia giallorossa del Benevento
Vincenzo Micco 1.12.2019
 
Escludendo il blackout di Pescara questa squadra ha subito 4 gol in 13 partite
Cosimo Calabrese 1.12.2019
 
Ragazzi almeno per un giorno direi di concentrarci tutti sulla partita contro il Venezia e poi riprendiamo a parlare di mercato e tutto il resto. Non dobbiamo distrarci, sarebbe un gravissimo errore
Gianni Marucco 30.11.2019
 
Speriamo al più presto di leggere che anche il tifoso del Crotone che ha lanciato il petardo sabato scorso ha ricevuto il Daspo. Ma visto che è passata già una settimana senza alcun risultato sinceramente credo che finirà come per i foggiani l’anno scorso che accesero decine di torce nel loro settore al Vigorito e non sono stati puniti. Tutto questo non è affatto giusto
Antonio Delli Carri 30.11.2019
 
Mercato di riparazione a noi serve per avere un paio di calciatori utili alla causa e certamente non potrai prendere fenomeni quindi non cominciate a dire prendi a quello o a quello!
Pasquale Carapella 30.11.2019
 
Vediamo se la squadra di Inzaghi riesce ad esaltarsi in trasferta come fa in casa dove noi tifosi stiamo risultando decisivi e sarebbe anche l’ora che il presidente Vigorito decida di aumentare a 12 anni lo sconto per i biglietti ridotti. Il futuro del calcio sono i ragazzi, avviciniamoli allo stadio
Antonino De Lorenzo 30.11.2019
 
Fantastica l’iniziativa di creare un gruppo per il settore distinti, potrebbe fare davvero la differenza a livello di tifo e poi la sciarpata di sabato col Crotone è stata davvero entusiasmante
Gennaro Moffa 30.11.2019
 
Io dico: è oramai risaputo che il lancio di petardi è punito col daspo e quello di domenica era obbiettivamente pericoloso, poi si sa che ci sono le telecamere, quindi quanto si è autolesionisti nel lanciarlo?
Paolo Paolini 30.11.2019
 
La nazionale under 21 a marzo tornerà a Benevento per la gara contro la Svezia. Sono strafelice per la mia città che si sta facendo onore. Prendiamo spunto da questo per cercare di reagire all’assuefazione che purtroppo in tanti altri settori sta prendendo tutti noi beneventani
Michele Romano 30.11.2019
 
Fischi, fischi e fischi per Antonio Vacca, l’ex figlioccio indegno dei Vigorito. Personaggi simili non andrebbero nemmeno intervistati, pensasse ai Rolex
Gaetano Altieri 30.11.2019
 
Io non comprerei nessuno di spessore ma solo piccoli innesti per completare la rosa. il gruppo è affiatato e ben organizzato a centrocampo le alternative ci sono prenderei solo un vice Coda
Cosimo Di Dio 29.11.2019
 
Tutino è il classico napoletano dal carattere particolare ecco perché non gioca a Verona a noi ci potrebbe solo disturbare lo spogliatoi .Moncini potrebbe essere un acquisto positivo e poi è quello che ci serve uno che va gol
Roberto Tascione 29.11.2019
 
Spero che Inzaghi a Venezia giochi ancora con il centrocampo a tre e schieri Insigne e Sau sulla trequarti per avere fantasia e tecnica.
Vincenzo Musco 29.11.2019
 
Nessun comunicato o commento dalla società per la batosta del trittico di articoli a 60 euro in vendita allo Store. Spero vivamente in qualche correzione o smentita.
Giovanni De Caro 29.11.2019
 
Le scuse di Vacca non le vogliamo e non le accettiamo. No ha fatto e detto troppe cose contro Benevento e i Beneventani ma soprattutto le Beneventane
Maurizio De Tata 29.11.2019
 
Per il crotonese che ha lanciato il petardo credo ci voglia più tempo perché deve provvedere la questura calabrese
Valerio Grasso 29.11.2019
 
Onore al grandissimo Enrico Pezzi che ha dimostrato ancora una volta iul suo attaccamento ai colori giallorossi iscrivendosi al gruppo Distinti del Ciro Vigorito su facebook
Paolo Florio 29.11.2019
 
Tutino un colpaccio da 90!!
Giuseppe Piscopo 29.11.2019
 
Ogni iniziativa del Benevento calcio  è da me accolta con entusiasmo.Ma una sciarpa, una t shirt ed un cappellino di quelli che regalano al Giro dItalia 60 euro mi sembrano eccessive
Enrico Guarra 28.11.2019
 
Fatevi un poco i conti di quanto costano i tre articoli messi in vendita dallo Store per i 90 anni, esagerando non arriviamo a 25 euro. Il prezzo di 60 è un pugno in faccia. Spero che queste cose non siano decise da Vigorito, anzi sono certo che è sempre il solito personaggio nato nella provincia confinante con noi
Lello Furno 28.11.2019
 
Dalla società mi aspetto maggiore disponibilità e apertura verso noi tifosi. Qui siamo a Benevento e non a Milano, Torino o Roma. Ci siamo capiti premesso che a prescindere dico grazie a Vigorito. Questa dello Store è un’altra cosa che non mi piace alla pari dell’assenza di ridotti per ragazzi dai 6 ai 14 anni e la festa dei 90 anni che è stata degli ultimi 13. Nessuna polemica ma poi non meravigliamoci se siamo primi e non riusciamo ad arrivare a 10.000 spettatori. La gente va coinvolta. Complimenti infine al ds Foggia per le scelte di mercato
Giuseppe Viola 28.11.2019 
 
Abbiamo giocato solo un terzo del campionato… lasciamo perdere queste sciocchezze messe in giro per fare un piacere ai procuratori tipo Borini
Pompilio Capozzi 28.11.2019
 
5 scontri diretti in casa( se consideriamo anche la 2 di campionato con il cittadella) 15 punti 7 gol fatti e uno subito. perugia cremonese empoli e crotone zero occasioni da gol concesse un miliardo le nostro occasioni. squadra tosta che sa soffrire e concede poco all’ avversario che soprattutto in serie b e’  fondamentale. ai sapientoni di quella famosa notte di inizio agosto dico semplicemente 2 cose : la prima se non contiamo la strana partita di pescara 5 gol subiti in 12 partite 8 ripeto 8 punti in piu’ rispetto all’anno passato. toccatevi tutto quello che potete e volete ma potrebbe questa partita avere il titolo di un grande film…..FUGA PER LA VITTORIA.
Saverio Minicozzi 28.11.2019

Beccalossi ha speso veramente parole molto belle per noi a Freesport

Adriano Tretola 28.11.2019

Scusate se insisto….mi chiamo Evaristo!!! Grande!!!

Peppe Samnites 28.11.2019

Orgogliosa di noi dei distinti e di chi ha creato il gruppo. La sciarpata è stata bellissima

Giovanna Impronta 28.11.2019

Ciao Antonio vorrei una volta per tutte chiarire del perché tutte le volte la società Benevento Calcio debba pagare sempre multe per l’accensione di bengala e petardi, ma gli steward che dovrebbero filtrare i tifosi non ci sono, si voltano dall’altra parte? Eppure quando devo entrare in tribuna e dopo i tornelli, mi controllano anche il borsello (25X30), forse per le curve questo non vale, eppoi le telecamere non ci sono per eventualmente dare il daspo a questi pseudo tifosi? Se fossi nel Presidente Vigorito, farei rivalsa sulla società degli steward per mancato controllo, non si può che tutte le partite casalinghe (e non solo) vadano a finire sempre allo stesso modo. Un abbraccio Vincenzo Chiusolo 27.11.2019

È bello, anzi speciale il momento vissuto dal nostro Benevento calcio. Una fuga di una certa consistenza che dà continuità e risultati al lavoro dello spogliatoio. Tra l’altro ho sempre ribadito che fare calcio nella nostra città è vivere l’entusiasmo ed il calore di una provincia ed una città legatissime ai colori giallorossi. Intendo però in questa breve disamina l’intero gruppo giallorosso. Senz’altro e senza dubbio in questa prima parte di campionato i risultati dicono che siamo la prima della classe. Però attenzione in quanto il campionato cadetto è lungo, difficile e pieno di ostacoli. Per certi versi e per certi risvolti è più difficile della serie A. Le squadre hanno al loro interno ottimi giocatori ed allenatori di categoria superiore. Il mio consiglio è di essere pratici, non superficiali e ben concentrati. Poiché con i 3 punti è facile essere raggiunti dalle accanite e combattenti inseguitrici. Bisogna mettere il carro davanti ai buoi, ossia prevenire momenti che possono rovinare quanto fatto finora. Quindi ci vuole calma, impegno e sacrifici per raggiungere la promozione diretta
Il campionato è ancora lungo ma i presupposti per vincere e fare bene ci sono tutte. La vittoria nello scontro diretto casalingo è l’ulteriore conferma che possiamo aspirare a fare il salto di categoria. Nonostante le tante difficoltà vissuto dalle nostre zone, calcisticamente stiamo vivendo momenti memorabili

Carmine De Girolamo 27.11.2019

Carissimo Antonio volevo fare notare anche io che in curva c’è molta anarchia (le vie di fuga che dovrebbero rimanere libere) chi per motivi vuole uscire prima non e possibile ma la cosa grave e che ti parte della sicurezza ti risponde che in curva possono fare quello che vogliono

Erminio Romano 27.11.2019

E’inutile che perdete tempo e fate chiacchiere sul problema degli steward e dei disagi, sapete tutti che purtroppo nella società oltre a Vigorito a cui tutti siamo riconoscenti ci sono personaggi che remano contro noi beneventani e che non sono sanniti. Non faccio nomi altrimenti questo messaggio già so che non verrà pubblicato. Ma chi vuol capire capisca

Renato Varricchio 27.11.2019

Se io fossi nei panni di Coda firmerei al volo considerato anche l’età e per la società in cui mi trovo, però se vuole andare via “COME SI DICE MUORE FRANCESCO UN ALTRO PIÙ FRESCO” aggiungo voci di corridoio dicono interessamento del Crotone a giugno. Spero di sbagliarmi. Un abbraccio.

Enrico Repola 27.11.2019

Complimenti Antonio per la bellissima trasmissione di lunedì sera. Emozionante il collegamento con Evaristo Beccalossi mio vecchio idolo che ha promesso che verrà a Benevento

Guido Baccari 27.11.2019

Antonio nella curva gli steward hanno addirittura sequestrato dei rossetti, hai letto bene, alle ragazze. Volevo dire che noi siamo beneventani e giochiamo in casa e non possiamo essere trattati come criminali, anche la società deve intervenire

Antonio Festa 27.11.2019

Complimenti alla squadra di pallacanestro della Miwa che ci farà festeggiare la doppia promozione in una stagione da ricordare

Bruno Zollo 27.11.2019

Come al solito bravissimo Antonio nel tuo articolo di domenica sui controlli allo stadio che sono faziosi. Ogni partita mia moglie e mio figlio vengono perquisiti meticolosamente, sai hanno un aspetto molto sospetto, ieri in maniera accorata ho fatto presente tutto ciò agli addetti. In ogni partita i fumogeni anche nella sud entrano e ieri anche purtroppo un petardo esploso nelle vicinanze di bambini.

Enzo Palumbo 26.11.2019

Sabato oltre me..è stata perquisita mia moglie..e addirittura i miei figli..controllati nel giubbino e cappuccio!

Nando Gramazio 26.11.2019

Bravo Antonio tra i giornalisti solo tu fai un’analisi completa di ciò che accade allo stadio e che comprende anche il servizio di ordine pubblico (!) …. Sui controlli(!) T segnalo solo (se non lo sai già) che i carabinieri in curva sud hanno tentato anche il sequestro di pericolosissimi rossetti che le signore (specifico “signore con bambini” che è noto essere la frangia più pericolosa degli ultrà!!!!!!) avevano in borsa!……. Ciò accompagnato dal fatto che i curva Nord sono entrate vere e proprie bombe (non bimbe come nella curva sud) rende poco credibile il servizio di ordine pubblico!

Adriano Tretola 26.11.2019

Siamo veramente all’inverosimile ieri mio figlio di 12 anni è stato perquisito come se portasse addosso delle bombe al che mio figlio mi fa: papà ma sono anni che vengo allo stadio e non sono stato mai perquisito e oggi a questi che gli ha preso……..vanno in fibrillazione quando vengono tifoserie calde e con chi hanno un atteggiamento severo sempre con noi…….siamo stanchi di essere trattati in questo modo…….Antonio fallo presente nella tua trasmissione perché veniamo trattati sempre come se fossimo dei criminali sia dagli Steward e dalle forze dell’ordine

Alfredo Mucci 26.11.2019

I giocatori vanno sempre incoraggiati anche se sbagliano più volte Massimo è uno che i gol li ha sempre fatti e li farà ancora. Sui controlli non commento proprio tanto è inutile su queste e altre cose giochiamo sempre fuori casa.

Domenico Ievole 26.11.2019

 I tifosi del Benevento, da anni, danno dimostrazione di maturità comportandosi in maniera esemplare sugli spalti e fuori, in casa e fuori casa. Solo vorrei che non stessero in piedi sui sediolini.

Alfonso Califano 26.11.2019

Spero proprio che il settore distinti continui ad incitare e smetta per sempre di criticare. Per la tribuna purtroppo è una causa persa. Un settore pieno di saputi di calcio. Li è impossibile solamente intavolare un discorso come quello avuto sui social in settimana dai tifosi dei distinti.

Pippo Fuccillo 26.11.2019

Grazie a tutti per la collaborazione data a noi dei distinti per la gara di sabato scorsa. Una giornata particolare. Un ringraziamento speciale va a te Antonio che ci hai dato spazio sul tuo sito e per il bellissimo articolo pubblicato domenica

Paolo Florio 26.11.2019

Mica sono pazzo? E’la terza volta che su Dazn rivedo la partita Benevento-Crotone

Alfonso Impronta 26.11.2019

Un saluto particolare ai tifosi dei Distinti ! Contro il Crotone un primo, partecipato momento di tifo
organizzato.”Sciarpata” compatta di tutto il settore che vuole essere l’inizio di un tifo ancora più forte .Tutti uniti  , tutti i settori , possiamo essere davvero l’uomo in più in campo !!!

Angelo Colangelo 25.11.2019

Siamo troppo forti e finalmente mister Inzaghi ha cambiato modulo. Con il 4-3-2-1 nel primo tempo siamo stati i veri padroni ed Insigne ha reso molto meglio che in passato. Avanti così grande Strega. Grande Mister la tua mentalità è il dono più prezioso offerto a questo gruppo fantastico…Gyamfi superbo sempre in anticipo ai tempi delle giovanili nerazzurre de ne parlava un gran bene e lui era un centrale…poi arrivando qui a Benevento è stato adattato a terzino..ma i tempi in uscita e gli anticipi di oggi confermano l’intuizione del mister di averlo messo nella sua posizione ideale…grande Gruppo…Viola Superbo se avessimo un Centravanti che vedesse meglio la porta potremmo chiudere con più margine…ma va bene così…gli scontri in casa sono Fondamentali per un il cAmmino che ci aspetta…Crotone Empoli Perugia…non abbiamo regalato nulla…si vede la mano e la Fame del Tecnico…e questo gruppo meraviglioso ha fame e lotta…AVANTI COSÌ GOMITI ALTI COLTELLO FRA I DENTI E VIA ALLA PROSSIMA BATTAGLIA

Rosario Ricciardi 25.11.2019

Ciao Antonio ho letto il tuo articolo bellissimo come sempre sulla questione dei controlli. Io vado nei distinti e ti devo dire che hai ragione. A volte hanno un atteggiamento quasi provocatorio nei nostri confronti come se fossimo dei loro nemici, una sensazione che anche gli altri registrano. Io spero che tutto questo lo sappia il presidente Vigorito che di sicuro non sarà d’accordo. Rispettiamo le leggi e paghiamo i biglietti, ma ci vuole più cortesia ed elasticità
Andrea Caruso 25.11.2019
 
La scena più bella ed entusiasmante della partita di sabato è stata quella finale quando tutti i compagni sono corsi ad abbracciare Gyamfi a fine partita. La dimostrazione che c’è un grandissimo gruppo
Enzo De Lorenzo 25.11.2019
 
Chi non salta è crotonese… Vai Strega
Serena Spatola 23.11.2019
 
Grazie al Presidente,ai dirigenti ed in particolar modo a tutti i ragazzi che si dannano l’anima fino all’ultimo secondo per poter raggiungere il sogno del salto di categoria. Unica nota stonata,per il grosso rammarico di giornalisti ed ambiente,il sopravvalutato Coda che sta dimostrando tutte le sue doti di giocatore insufficiente…
Giovanni Melillo 23.11.2019
 
E come dice mio figlio…..Salta salta lo Stregol!!! Contro tutto e tutti!!! Contro la sfiga…che come la nuvola di Fantozzi staziona su di noi!!! Squadra compatta e che ringhia..altro che chi corre!!! In tutte le piazze impazzano le sardine….a Crotone si portano avanti…. in piazza a Crotone ci sono i capitoni con le orecchie…tutti per loro!!!Non abbiamo fatto ancora nulla…piedi per terra e pedalare ma la Strega vola…vola e volerà fino alla fine!!!
Peppe Samnites 23.11.2019
 
Complimenti a mister Inzaghi che si è inventato Gyamfi difensore centrale e con il centrocampo a tre ha dato un altro volto alla squadra. Signori credo proprio che a questo punto la serie A possiamo buttarla soltanto noi
Oreste Varricchio 23.11.2019
 
Grandi, anche il Crotone è stato purgato. Quest’anno al Vigorito piangono tutti non è più come con Bucchi
Rino Molinaro 23.11.2019
 
Un’altra grande vittoria. Non facciamo un grande gioco, non facciamo possesso palla, ma non subiamo gol e soprattutto di riffa o di raffa la mettiamo sempre dentro e allora Vai Strega si torna in serie A
Enzo De Lorenzo 23.11.2019
 
Tra gli altri un Plauso a Bright Gyamfi……ottima gara…..Avanti tutta..Quest’anno è serie A
Pasquale Pirozzi
 
Grande Strega oggi grande vittoria anche per me
Maurizio De Tata 23.11.2019
 
Tutto perfetto tranne per Armenteros,col suo ingresso squadra si è abbassata troppo,per il resto mi dispiace tantissimo per Coda ma ora diventa un vero problema perché i suoi goal servono
Carmine De Felice 23.11.2019
 
Volevo ringraziare bomber Coda per aver reso la partita emozionante fino all‘ultimo minuto forza strega…
Massimo Verdino 23.11.2019
 
Vorrei fare un appello ai beneventani: Penso che chi segue il calcio sa che sabato non c’è una semplice partita ma è “LA PARTITA” quest’anno probabilmente ancor di più per via della classifica, io però non mi spiego una cosa perché così pochi biglietti venduti fino ad ora, cosa deve fare il Benevento per far si che lo stadio sia pieno o quasi?? Anche l’orario insieme alle previsioni meteo sono favorevoli quindi mi chiedo cosa aspettate a fare il biglietto?? TUTTI ALLO STADIO 
Carmine Covino 23.11.2019
 
Altro che campionato lungo la partita di oggi è già decisiva
Giovanni Colombo 23.11.2019
 
Battiamo il Crotone, ritroviamo la compattezza e poi guardiamoci un poco dentro tutti quanti società in testa per cercare di capire perchè quest’anno il Benevento non tira come dovrebbe a livello di presenze e di entusiasmo della gente
Luigi Izzo 23.11.2019
 
C è anche chi purtroppo lavora come me e non può prendersi un permesso….ma tiferò strega da lavoro 
Tiziana Santamaria 23.11.2019
 
perché pregare chi comunque non verrà..basta appelli, chi ama la strega non ne ha bisogno.
Massimo Contini 23.11.2019
 
Date una mano a noi dei distinti che ci stiamo organizzando come unico gruppo 
Paolo Florio 24.11.2019
 
Comunicazione per i tifosi dei distinti il nuovo gruppo che si è formato su facebook vuole già debuttare sabato con una coreografia. Portate una sciarpa giallorossa o una bandiera che tireremo fuori all’ingresso delle squadre in campo
Antonio Romano 22.11.2019
 
E’possibile che su quattro centrali tre quasi sempre sono alle prese con problemi fisici?
Ubaldo Gallo 22.11.2019
 
In merito a Circelli e Izzo che rileveranno l’Avellino dico che ognuno è libero di fare ciò che vuole..anche Vigorito è originario di Ercolano e ha trascorso parte della sua vita ad Avellino..se ci mettiamo a guardare ste cose, siamo ancora al medioevo
Alessio Nizzoli 22.11.2019
 
Tuia non si allena con i compagni da una decina di giorni, mi chiedo in che condizioni sarà per scendere in campo contro il Crotone.Non è meglio mettere gente efficiente e pronta visto che sarà una battaglia?
Pompeo Altavilla 22.11.2019
 
Quando Vigorito lasció non si fece avanti nessuno… ricordiamoci sempre tutto!!!
Peppe Samnites 22.11.2019
 
Possibile che questi non hanno niente di meglio da fare? Comunque per gli avellinesi, che si sono sempre sentiti superiori, essere salvati da imprenditori beneventani sarebbe uno smacco non da poco!
Andrea Cusano 22.11.2019
 
Finalmente sarà aperta la nuova tribuna stampa ed ho letto sul tuo sito Antonio che c’è stata una battaglia di tre ore. Io continuo a chiedere dove vivono e cosa vogliono questi della Commissione Vigilanza Pubblici Spettacoli
Alessandro Russo 22.11.2019
 
Tanti si lamentano che purtroppo siamo in pochi, a parziale giustifica metto l’orario, la gente lavora, ma la causa principale è il piano sicurezza assurdo, solo qua a Benevento i tifosi ospiti arrivano parcheggiano e vanno comodi a vedersi la partita mentre i Beneventani sono costretti sotto l’acqua a farsi chilometri a piedi, e di questo nessuno se ne frega, penalizzati perché persone perbene, penalizzata la Società, è una vergogna, non si fa così la sicurezza blindando mezza città, così sono bravi tutti anche Paperino, i tifosi vanno tutelati non vessati, in questa città che sta fallendo vi siete messi di pizzo buono per distruggere l’ultima cosa che porterebbe un po’ di visibilità e turisti, visto che non sono bastano l’Arco del Sacramento, il Ponte Leproso, l’Arco di Traiano, il Teatro Romano, la Villa Comunale la vicinanza a Pietrelcina con il nostro Padre Pio a far decollare il turismo in questa città bellissima che in tanti ci invidiano, una città ridotta a paesino di provincia, che ride e balla per una settimana all’anno quando potrebbe sorridete sempre per le potenzialità turistiche enormi che ha, ma una politica miope ha sempre asservito Benevento prima a Napoli ora a Salerno che spende due milioni e mezzo di euro in lampadine con i soldi della regione Campania cioè anche con i miei e i nostri soldi, svegliamoci un po’, non so se ve ne siete accorti ma qua non sta chiuso solo il parcheggio ma decine di negozi soprattutto nel centro storico….bravi a tutti, continuate così….
Forza Strega
Giovanna Impronta 21.11.2019
 
Direi però che il vero problema non è il numero degli spettatori. Secondo i dati ufficiali abbiamo una media di oltre 9400 spettatori terzi dietro al Frosinone che ha regalato gli abbonamenti a 50 euro e alla Salernitana che ancora lucra sui 18000 della partita con noi. E per una città di 60000 abitanti con una delle provincie più piccole d’italia credo sia un successo. Il vero problema è un altro. È la curva conciata cosi male. Sono gli spazi vuoti al centro, i diversi cori. Questo è il vero problema perché ci giriamo tutti attorno? Se non si superano le divisioni che ci sono e che peraltro nessuno dice se non si ricrea quel clima di vero tifo che partiva dalla curva compatta un tempo e coinvolgeva gli altri settori dello stadio alla lunga ne risentirà la,squadra perché le altre tifoserie vedendo questo spettacolo verranno aggueritissime a partire dai crotonazzi
Antonio Caropreso 21.11.2019
 
Tutti noi siamo colpevoli del nostro dramma che stiamo vivendo. Basti pensare quello che sta succedendo per la convenzione dello stadio,quattro burocrati che cercano tutto quello che devono cercare perché se hanno le p… non vanno a vedere in che condizioni di si trovano gli altri campi non dico della serie C ma della B.
Orgoglio sannita 21.11.2019
 
Antonio Martone ti seguo da sempre ed è anche grazie a te che il calcio a Benevento non è morto del tutto, ma noi come città, come tifose/i dovremmo farci rispettare di più, abbiamo tollerato la pompa di benzina, Vigorito ha sopportato le multe per una presa difettosa, fatto i tornelli, messo a norma tutto, fatto continuamente lavori tanto che il Vigorito nel suo piccolo è tra i più bei Stadi d’Italia, ora attendere ancora affinché la tribuna venga dichiarata agibile è un vero insulto all’intelligenza, non possiamo più avere le mani in panciolla via reagire, organizzare manifestazione per urlare in nostro dissenso, quando si governa una città bisogna assumersene le responsabili che essa richiede, il calcio a Benevento è ostacolato
Margherita Romano 21.11.2019
 
Proprio contro il Crotone non ci volevano tutti questi problemi per la difesa. Speriamo di non avere brutte sorprese e dico sin da adesso che metterei la firma anche per un pareggio. Forza Bene fino alla fine
Saverio Cecere 21.11.2019
 
Ciao Antonio ho seguito Freesport l’altra sera e voglio complimentarmi con Antonio Maschio che ha dimostrato cosa vuol dire essere legato veramente ai colori sociali giallorossi. Un plauso anche a Nascenzio Iannace che ha detto pubblicamente sulla festa dei 90 anni senza offendere nessuno ciò che pensavamo e pensiamo tutti
Gerardo Pastore 21.11.2019
 
Se qualcuno ancora si chiede se andare o no allo stadio… vorrei ricordare che non sarà una partita fondamentale per il campionato è vero, ma questa col Crotone è la partita dove gettare il cuore oltre l’ostacolo. Nessun sannita può tirarsi indietro. Resto sempre in attesa che vengano radiati tutti
Serena Spatola 20.11.2019
 
Sono sincero, rimpiango l’assenza di Caldirola. Contro i calabresi sarebbe stata la sua partita e lui si sarebbe esaltato da guerriero quale è
Rinaldo Vicario 20.11.2019
 
Voglio vedere un assalto continuo, non una partita di calcio contro il Crotone. Perchè il Crotone deve lasciare al Vigorito i tre punti se esiste una giustizia nel calcio.
Antonio Franzese 20.11.2019
 
Sarebbe bello se si potesse andare allo stadio con la propria macchina fin nei parcheggi, con un deflusso non caotico, senza restrizioni a volte ridicole. Se tutto ciò non avviene forse è anche colpa della troppa ed  a volte inutile e deleteria burocrazia ed ai ritardi con cui vengono fatti i vari lavori
Daniele Piro 20.11.2019
 
Chi è sannita nel cuore…. Chi è STREGONE dentro non ha bisogno di appelli x questa partita. Chiunque entrerà sabato allo stadio, dovrà tirare fuori l’anima….
Luigi Esposito 20.11.2019
 
Credo che la gente deve essere presa nell’orgoglio per svegliarsi e partecipare… soprattutto contro il Crotone. Mettete foto della curva sud dei tempi d’oro anche degli anni di Spatola. Ho visto a Freesport le immagini di repertorio e quella curva faceva veramente paura.
Valerio Gargano 20.11.2019
 
Maschio calciatore esemplare per il Benevento sempre presente in ogni occasione. Mi ha fatto davvero piacere vederlo a Freesport
Enrico Repola 20.11.2019
 
Complimenti Antonio Martone perchè il lunedì abbiamo di nuovo la nostra trasmissione dove si parla di tutte le cose del nostro amato Benevento
Grazia Bianchini 20.11.2019
 
Sul mercato dobbiamo prendere almeno un attaccante e bisogna risolvere al più presto la situazione di Coda ed Armenteros per evitare altri casi Ciciretti. Sono d’accordo con la tua analisi caro Antonio fatta ieri sul Corriere, ma credo che questo lo sappia anche Vigorito
Cosimo Glielmo 19.11.2019 
 
Il ds del Crotone Ursino astutamente ha detto che loro pensano prima a salvarsi e poi alla serie A. Bene, la nostra risposta è che noi vogliamo puntare ai play out…
Pasquale Mellusi 19.11.2019
 
Io dico che anche sabato pomeriggio saremo i soliti diecimila circa nonostante ci sia il big match contro il Crotone. Non so cosa sta accadendo quest’anno. Avverto in giro un’aria strana eppure siamo al primo posto. Spero di sbagliarmi
Vincenzo De Lorenzo 19.11.2019
 
Vorrei fare fare una riflessione sulle prescrizioni imposte per “regolarizzare” lo stadio “Ciro Vigorito”. Meraviglia, invero, non poco l’attenzione allo scopo riservata al nostro stadio, allorquando esistono impianti sportivi , ritenuti idonei – tanto da ospitare partite di serie B – che , invece , versano in uno stato disastroso, disastrato e pericoloso per l’incolumità pubblica. Ne sia un esempio quello di Castellammare di Stabia, da ultimo (ri)visitato in occasione della trasferta del Benevento disputata contro la Juve Stabia.
Vincenzo Sguera 19.11.2019

Complimenti a quelli dei distinti che hanno creato un nuovo gruppo su facebook sperando che possa servire anche a far crescere il tifo.

Gianluca De Matteis 19.11.2019

Ciao Antonio Freesport è diventata veramente la trasmissione della gente. Anche ieri sera mi sei piaciuto. Le due ore sono letteralmente volate via

Grazia Piscopo 19.11.2019

Buongiorno a tutti, devo confessare che dal presidente Vigorito mi sarei aspettato un annuncio di iniziativa promozionale per donne e bambini per il big match contro il Crotone dove dobbiamo riempire lo stadio ed imporre a tutti i costi il fattore campo. Fa niente, noi ci saremo lo stesso.

Andrea Varricchio 18.11.2019

Spero che sia vero. Mister Inzaghi finalmente ha provato un nuovo modulo. Per il futuro sarà indispensabile perchè al di là del primato frutto dei nostri meriti ma anche di diversi episodi a nostro favore, ci sta bisogno di una nuova svolta se vogliamo continuare a restare in vetta alla classifica. Questa rosa non è fatta per il 4-4-2. Vedrete che così anche le punte inizieranno a segnare e lo stesso Insigne renderà secondo i suoi livelli.

Antonio Martino 18.11.2019

Complimenti ai ragazzi che hanno avuto l’idea di formare su facebook il gruppo Distinti. Ne siamo davvero tanti e potremmo diventare una nuova forza.

Alessandro Caporaso 18.11.2019

Sto già in fibrillazione e siamo solo a lunedì. Contro il Crotone se vinciamo abbiamo già mezza serie A in tasca e ve lo dico mettendo da parte scaramanzia e tutto il resto. Non ce ne sta per nessuno e se a gennaio arriva un’altra punta che manca proprio nell’organico festeggeremo con largo anticipo il ritorno in A

Vincenzo De Vizia 18.11.2019

Bella l’iniziativa della cena con le vecchie glorie del Benevento per lunedì 16 dicembre con la partecipazione anche di noi tifosi così come ho letto sul Corriere Sannita. Io ci sarò e faccio i complimenti per aver coinvolto anche noi

Gerardo De Gennaro 18.11.2019

Non vedo l’ora che arrivi sabato. Non riesco a stare senza calcio e soprattutto senza il mio Benevento, Forza Strega

Elvira Stefanelli 17.11.2019

Trovo la questione dello stadio veramente assurda. Ma si rendono conto i signori della Commissione che stiamo rasentando il ridicolo. Queste persone vivono fuori dalla realtà. Il Ciro Vigorito è un gioiellino e dobbiamo assolutamente renderlo agibile nella sua totalità perchè diversamente non avremo mai la nazionale maggiore a Benevento.

Antonio Ficociello 17.11.2019

Rispondo al tifoso Giovanni semplicemente per dirgli che Vigorito nella sua intervista ha detto che Iemmello è stato ceduto in prestito per rispetto dei tifosi, ma ha anche invitato noi tigfosi a cambiare modo di pensare. E onestamente questo è assurdo. Io sono felice e orgoglioso di aver fatto la A e che sto al primo posto in B, ma sono altrettanto orgoglioso della mia apparrtenenza ed anche degli anni in D, C2 e C1 con la società che ho sentito sempre mia e senza dover pensare le stesse cose dei dirigenti che si sono avvicendati

Michele Micco 17.11.2019

Sono sicuro che Inzaghi sta preparando qualche novità per la sfida di sabato altrimenti non si spiega il fatto che la squadra si sta allenando a porte chiuse. E sarebbe anche ora di cambiare modulo perchè finora ci è andata bene e non possiamo sfidare sempre la fortuna.

Pompeo Donatiello 17.11.2019

Per piacere contro il Crotone giochiamo con le maglie giallorosse, mi sono stancato delle casacche azzurre. Quel colore lasciamolo al Napoli ed ai napoletani… Noi siamo il Benevento, noi siamo giallorossi 

Michele Corradino 17.11.2019

Signor Martone le faccio i complimenti per l’articolo pubblicato ieri sulla questione dello stadio. Osservazioni sacrosante considerato che questi signori pensano al bullone e non alla sostanza ed è una filastrocca che noi sportivi stiamo vivendo da anni con l’aggravante che con il passare del tempo penalizzano sempre di più noi sportivi costretti ad andare allo stadio percorrendo chilometri e chilometri a piedi sotto il sole, il gelo o la pioggia. E’una vergogna. E di nuovo grazie per stare dalla nostra parte.

Alessandro De Luca 16.11.2019

Io sono stato e sarò sempre dalla parte del presidente Vigorito, ma chiariamo se mi va di contestare lo faccio, non voglio e non posso frenarmi pensando che altrimenti si offende e se ne va. Quindi dico che ha toppato alla grande sulla questione Iemmello e condanno quei tifosi che stanno zitti per paura di… Questo è calcio è un divertimento e non deve essere uno stress, o vivere imposizioni, quelle cose ce le regalano le altre cose della vita.

Michele Bergantino 16.11.2019

Contro il Crotone bisogna giocare una gara offensiva altrimenti ci metteranno sotto. Per quanto riguarda il tifo concordo, la curva deve unirsi non si può continuare così. Stiamo andando in serie A e credo che bisognerebbe crescere in tutto

Nazzareno Ianniello 16.11.2019

Per piacere qualcuno potrebbe ricordare ai signori della Commissione come è fatto lo stadio di Castellammare di Stabia e giocano in B come noi

Mirko Zucaro 16.11.2019

In merito a Iemmello il presidente Vigorito ha detto solo che per rispetto nei confronti dei tifosi ha preferito darlo in prestito al perugia e che essendo uno che non porta rancore non aveva problema a farlo giocare a Benevento, … ho l’impressione che ci stiamo imborghesendo un po troppo, piuttosto perché non si parla che l’unica cosa che manca è la tifoseria organizzata, la curva, magari creare di nuovo un coordinamento ultras ma forse alcuni hanno nostalgia degli anni malinconici e frustranti della serie d e salvezze all’ultimo minuto in serie C. 

Giovanni De Cristofaro 16.11.2019

In merito alla questione stadio ricordatevi che questi signori anche con un impianto nuovo di zecca troverebbero problemi per non dare l’agibilità. Il calcio è un problema per loro

Domenico Ievolella 16.11.2019

non è una polemica,ma una semplice osservazione che vorrei condividere…a Benevento gli infortuni diventano cronici o a volte escono dal campo con le proprie gambe, e addirittura si sta fermi 2 mesi o piu,ad altri invece gli si da l’art.104 perchè saranno invalidi a vita,poi vanno in altre piazze, e giocano anche con una gamba per tutto il campionato…bhoo mistero

Gianmarco Darienzo 16.11.2019

Si possono comprare i calciatori, ma la dignità mai. Iemmello non lo posso accettare in maglia giallorossa e nemmeno che se ne parli per rispetto a noi beneventani

Alfonso De Tata 15.11.2019

Anziché parlare di Iemmello, parliamo di iniziative per la gara contro il Crotone. Apriamo i cancelli dello stadio ai bambini

Michele De Martino 15.11.2019 

Se battiamo il Crotone non ce ne sarà per nessuno. Avanti magica Strega

Giovanna Rillo 15.11.2019

A Castellammare c’era una discarica a cielo aperto a 30 mt da settore, 0 vie di fuga, questo è uno dei tanti stadi fatiscenti, credo che chi sta alla commissione vuole soltanto visibilità altrimenti non si spiega come si possano trovare problemi in uno stadio come Benevento.

Francesco Verdicchio 15.11.2019

Iemmello e quelli che ci mancano di rispetto non posso accettarli a Benevento questo se lo metta bene in testa anche il presidente Vigorito. Prima delle vittorie esistenza l’appartenenza e la coerenza. Io sono tifoso non aziendalista

Giovanni Santoro 15.11.2019

Ho letto un post su facebook di persone addolorate per l’esonero di Bucchi definendolo grande uomo e tutto il resto. Ma dico stiamo bene ragazzi? E’vero che ognuno la pensa come vuole ma cari tifosi giallorossi mi sembra che stiate facendo confusione tra professionalita con l’essere una brava persona, quest’uomo ci ha tolto la A.

Nazzareno Penna 15.11.2019

Ma lo avete visto lo stadio di Castellammare e basta!!! Avete stancato, ditelo che siete contro Vigorito fate prima, i tifosi ospiti trattati con i guanti e i nostri anziani costretti a piedi a fare chilometri

Giovanna Impronta 15.11.2019

Quello di quest’anno è un grande gruppo. Identico a quello che è salito in serie AAAAAAA

Nazzareno Orlando 14.11.2019 

Visto che siamo ancora in tempo considerato che mancano ancora tanti giorni alla partita contro il Crotone, volevo chiedere a Vigorito di attuare iniziative promozionali per far venire più tifosi possibili allo stadio.

Antonio Zampetti 14.11.2019

Scusate ma il rinnovo di Coda che problemi ci sono. La società dice che lo vuole tenere ed easpetta il suo sì, il giocatore dal suo canto che vuole restare. Quanti misteri

Paolo Paoletti 14.11.2019

Una richiesta per il presidente Vigorito, per piacere basta maglia azzurra, voglio rivedere il Benevento giocare con la maglia giallorossa. Per piacere non ci togliete anche quella

Gianluca Maffei 14.11.2019

Antonio complimenti per Freesport ma soprattutto per la serie di grandi e intramontabili campioni che ci stai facendo ascoltare. Credimi quando sento gente come Tardelli o Junior o Cabrini parlare del mio Benevento mi viene la pelle d’oca

Gerardo Ascione 14.11.2019

Sono completamente d’accordo con i tifosi che si sono schierati contro la società per la questione Iemmello. E’improponibile toglierci anche l’orgoglio di poter dire a pingo o pongo non lo vogliamo perchè ci ha mancato di rispetto. Volevo dire che noi siamo tifosi e non manager o proprietari del Benevento e come tali abbiamo delle idee che dovrebbero essere quelle, della maggioranza, legate al rispetto innanzitutto. Poi possiamo giocare anche in terza categoria o tornare in serie D.

Domenico Rosa 14.11.2019

Le dichiarazioni del presidente Vigorito sul caso Iemmello fanno pensare. Quando fu cacciato Vacca perché aveva fatto lo str… con un tifoso sul fatto che lui aveva i soldi mentre il ragazzo non era nessuno, noi tifosi non facemmo in tempo neanche a dire una parola che Vacca era già fuori dal Benevento. Iemmello ha fatto tutto lui contro di noi a Foggia e chi ha un po di sangue nelle vene ha esternato lo schifo di questa persona che non era altro che un atleta di proprietà del Benevento, quindi nessuno vuole comandare le scelte della società ma parlo per me. Nessuna categoria mi può far cambiare il mio modo di pensare e di agire contro gente che non ha rispetto per una intera tifoseria.

Maurizio De Tata 13.11.2019

Non dobbiamo essere noi a cambiare il nostro modo di pensare, se un giocatore ci manca di rispetto

Tony Bruno 13.11.2019

Avete sentito una parola di scusa del sig. Iemmello?…. Evacuo lo fece!….. Poi scusate abbiamo speso 7 milioni per chi?. .. Uno che aveva fatto 2 gol in serie A ed era rotto quell’anno….. Se è in prestito io lo cederei a fine anno per ottenere quanto più possibile. Serve solo ricordare che il Cagliari con 4 milioni in più portò a casa Pavoletti!!!!!

Adriano Tretola 13.11.2019

Mi ha inorgoglito non poco sentir parlare il mitico Marco Tardelli del mio Benevento. Complimenti Antonio Martone per il colpaccio. Mi piacerebbe in futuro ascoltare Pavel Nedved

Vincenzo De Lorenzo 13.11.2019

Proprio per amore e rispetto verso noi tifosi non l’avrei proprio aperto l’argomento Iemmello. Caro presidente si sarebbe dovuto sentire offeso anche lei da quel comportamento reiterato anche quando è tornato a Benevento col Perugia con la schiaffo a Montipò. Vorrei dire che noi tifosi dobbiamo essere liberi di pensare e parlare e non dipendenti della società Benevento a livello di emozioni e pensieri. Mi sembra che qualcuno questo lo stia dimenticando, mi riferisco a quei tifosi che per paura di contraddire dicono a prescindere signor si

Giovanni De Vita 13.11.2019

Per anni abbiamo regalato a parametro zero calciatori acquistati fiori di milioni e l’ultimo è Billong. Non capiasco ora come mai si faccia pesare così tanto la cessione dell’irriconoscente Iemmello. Noi non cambiamo mentalità e appartenenza, anche in terza categoria.

Angelo Lombardi 13.11.2019

Iemmello è stato ceduto x rispetto alla tifoseria ma non dimenticate però che il Benevento calcio è un azienda, e le aziende ragionano diversamente da noi tifosi, l’investimento all’epoca fu pesante (giusto o meno che sia).. detto ciò sono cmq d’accordissimo che Iemmello è uno squallido

Biagio De Meo 13.11.2019

Faccio le più sentite condoglianze a Karamoko Cisse per la scomparsa della sorella. Lui resta un simbolo del Benevento che ha vinto due campionati di seguito

Massimo Contini 13.11.2019

Presidente Vigorito e tifosi concentriamoci sulla sfida contro il Crotone che potrebbe diventare già decisiva in caso di vittoria per la promozione in serie A. Iemmello a Benevento è venuto a fare solo convalescenza

Gianluca Giallonardo 13.11.2019

E’vero che ancora non abbiamo fatto niente, ma mi piacerebbe vedere maggiore entusiasmo e coinvolgimento ed invece vedo una certa freddezza non so perchè e da cosa dipende e comunque forza magica Strega ti amo

Vincenzo De Vita 12.11.2019

Sau non é connesso con Coda… il quale ha bisogno di 10 assist a porta vuota x segnare. Non polemizzo…anche se perdiamo non succede nulla peró fare sempre i ghiaccioli senza mai riflettere o dire la veritá é da codardi e non da tifosi.

Guido Stregone 12.11.2019

Che senso ha aprire la prevendita 15 giorni prima.  Tanto ci saranno 1000 paganti

Enrico Leone 12.11.2019

La media è da promozione, abbiamo una società che assicura grande tranquillità, ci manca soltanto il ricompattamento dei tifosi, perchè qualcuno non fa qualche passo indietro per il bene del Benevento, anche perchè dobbiamo continuare a far parlare l’Italia del nostro grande tifo

Sergio D’Agostino 12.11.2019

Contro il Crotone tutti allo stadio ma anche la società deve inventarsi qualche iniziativa per far aumentare il pubblico, quando parlo di società mi riferisco al grande presidente Vigorito e di certo non all’avellinese

Marco Sferruzzi 12.11.2019

Ho girato un videro a Castellammare di Stabia che sono pronto a mandare alla Prefettura per far vedere in che condizioni si gioca un campionato di serie B. Ed invece da noi a Benevento creano mille difficoltà e chiedono per il Vigorito tante prescrizioni. Ma siamo una sola nazione?

Gerardo Santamaria 12.11.2019

Anche fuori casa bisogna giocare con la mentalità delle gare casalinghe perchè altrimenti potremmo avere difficoltà a vincere il campionato anche se alle nostre spalle onestamente tolto il Crotone non ci sta assolutamente niente. Come hai detto tu a Freesport Antonio: quest’anno o mai più

Antonio Vessichelli 12.11.2019

Fin da bambino sono stato tifoso di Marco Tardelli, anzi sono cresciuto con il suo mito ed il poster dell’esultanza al gol segnato nella finale mondiale lo tengo ancora gelosamente conservato. Ascoltarlo ieri sera nella tua trasmissione e sentirlo parlare anche del nostro amato Benevento mi ha davvero emozionato. Complimenti.

Peppe Olivieri 12.11.2019

Complimenti alla squadra ,nonostante le tante  avversità riscontrate, ad iniziare dal fondo sintetico del campo….Una prova di carattere , in dieci e con qualche giocatore non al meglio. Disapprovo invece in pieno l’analisi del mister Caserta che ” mente al Menti ” : come può affermare che hanno dominato l’intera gara ? Amante del wrestling forse…solo aggressività da parte loro , per distruggere le nostre trame di gioco. Il calcio è un’altra cosa ! Abbiamo un conto aperto con loro ,al ritorno,sul piano del gioco , in un campo vero … Forza ragazzi !

Angelo Colangelo 11.11.2019

A tutti gli amici giallorossi, facendo un raffronto con lo scorso campionato il Benevento in questo campionato ha 5 punti in più’ con una sola sconfitta a confronto con le 4 incassate lo scorso anno con 4 pareggi lo scorso anno 2 e 7 vittorie quest’anno contro le 6 dell’anno scorso- Ora con questo che cosa voglio dire, che in queste prime 12 partite sicuramente la tendenza e’ cambiata poi se ci mettiamo che l’anno scorso non siamo andati in serie A diretta per 3 punti io dico che il buon giorno si vede dal mattino e fino ad ora e’ un bel vedere quindi tutti uniti per un solo scopo

Antonio Attanasio 11.11.2019

Non voglio andare controcorrente e non voglio smorzare gli entusiasmi ma il Benevento anche al Menti non mi ha convinto. E’vero ha carattere e individualità, ma per il resto tante pecche. Gli episodi non possono esserci sempre favorevoli e credo che Inzaghi questo lo sappia.

Gerardo Forgione 11.11.2019

In qualche occasione il telecronista di Juve Stabia-Benevento mi ha ricordato il “mitico” Mercatelli! Quelli di DAZN lo hanno prelevato davanti a qualche bar e lo hanno messo a fare il telecronista! La prima perla ce l’ha regalata all’inizio quando ha detto che nel Benevento c’era un solo assente, ALESSANDRO Volta! A meno che non abbia cambiato nome, a me risulta che il nostro Volta si chiama Massimo!

Andrea Cusano 11.11.2019

Ho inviato un messaggio di protesta a Dazn per la telecronaca a dir poco scandalosa della partita di sabato

Daniele Piro 11.11.2019

Buon compleanno Massimo Coda, esempio dentro e fuori al campo..e anche se qualche volta ci fai disperare ti auguro tutto il bene del mondo, un bene immenso quanto la tua umiltà, onestà, professionalità e correttezza.

Massimo Contini 11.11.2019

Va bene così!!! La cosa più storta della giornata è la squalifica di Caldirola contro il Crotone!!! Dobbiamo migliorare l’approccio alla gara… dobbiamo essere più cattivi ma stavolta la squadra non si è disunita ed ha lottato fino al fischio finale cercando la vittoria fino alla fine in 10!!! È un ottimo pareggio su un campo difficile senza il gol della domenica…loro non avrebbero mai segnato!!! Cattiveria e umiltà…la Strega c’è e lotta su ogni pallone….ora un po’ di meritato riposo e poi penseremo al Crotone!!! Avevo detto che la più sentita era oggi….bugia….la più sentita è con il Crotone!!! La partita sarà veramente difficile perché loro sono forti…bisogna aggredirli subito!!! Tutto ciò però passa in secondo piano!!! Il mio pensiero va agli ultras che oggi hanno rappresentato la nostra città a Castellammare!!! Finché ci saranno queste persone Benevento non perderà mai!!! Finché questi ragazzi porteranno i nostri colori ovunque Benevento non conoscerà mai sconfitta!!! Gli ultras sono coloro che amano a prescindere!!! Coloro che non si fermano davanti alla pioggia…alla trasferta pericolosa….anzi si esaltano!!! Bentornati ai diffidati….ora Benevento è ancora più forte…grandi ragazzi!!! Ai semplici tifosi…innamoratevi di questi colori….amateli di più…. seguite gli ultras in questo cammino perché Benevento ha bisogno di tanti ultras!!!
FORZA BENEVENTO RAGAZZI….NOI NON CI FERMEREMO…NOI VOLEREMO!!! 

Peppe Samnites 9.11.2019

La squadra ha giocato e lottato con il cuore pur mostrando determinati limiti. Ad esempio oggi a centrocampo abbiamo subito l’inferiorità numerica.

Giovanni De Vita 9.11.2019

Onestamente non mi va giù che a Castellammare di Stabia sono andati solo 562 tifosi di sabato pomeriggio alle 15 ed a Pescara sempre di sabato ed alla stessa ora 1.500 perchè forse si mangiava il pesce. Bisogna crescere come mentalità se vogliamo essere all’altezza della nuova dimensione e poi facciamo un coordinamento serio di club e gruppi basta cani sciolti

Michele De Franco 9.11.2019

Speriamo che contro il Crotone possa rientrare Volta

Gianluca Fonte 9.11.2019 

Finalmente Coda ha segnato un gol da attaccante di area da rigore. Era ora

Angelo Anniballi 9.11.2019

Da Canotto a Cagnotto… Ci vuole un attimo a tuffarsi

Carmine De Felice 9.11.2019

Ragazzi non cerchiamo alibi ……….non abbiamo giocato bene……….non so perché fuori casa non riusciamo a esprimere tutto il nostro potenziale mah……….comunque non perdere oggi era importantissimo……..

Orazio Orlacchio 9.11.2019

Salve a tutti, visto che quest’anno il Benevento compie 90 anni ed a proposito della proposta di Mariani di organizzare un memorial per Imbriani perché non facciamo al Vigorito una partita tra vecchie glorie e compagni di squadra di Carmelo. Sarebbe un bel modo per omaggiare il nostro grande campione

Domenico Petrone 8.11.2019

Battiamo la Juve Stabia e ipotechiamo un’altra fetta di serie A. Avanti ragazzi

Gianluca De Lorenzo 8.11.2019

Ancora non c’è il sold out per il derby di Castellammare di Stabia e sono disponibili solo 761 tagliandi. Mi spiegate per piacere cosa sta succedendo a questo pubblico?

Fernando Itro 8.11.2019

 Vigorito ha chiesto unità al pubblico oltre che partecipazione…. dov’è la curva della serie A? Dov’è il pubblico della massima serie?…… la squadra e la società tutta meritano partecipazione ed unità

Luca Calandrelli 8.11.2019

Sono orgoglioso e felice della grande rilevanza che in questi giorni stiamo avendo nel Sannio, Da cenerentola a principessa. Vai Strega bella, domani tutti a Castellammare di Stabia

Antonio De Vivo 8.11.2019

Auguri al grandissimo presidente Pino Spatola che oggi compie gli anni, ben 79 anni. Sei rimasto nei nostri cuori per la semplicità, l’umiltà e il coinvolgimento che hai attuato verso la gente durante la tua gestione, facendo sentire la squadra nostra

Ennio Zitano 8.11.2019

Complimenti per la trasmissione non banale contrariamente a qualche altra solo di facciata. Forza Benevento

Alfonso Clemente 8.11.2019

Ciao Antonio,
riguardo il calo presenze credo che la colpa principale è da attribuire a tante componenti come da te correttamente rilevato ma in misura maggiore… e mi costa davvero tanto ammetterlo… senza girarci intorno, credo che la colpa principale è nostra e solo nostra di noi beneventani! Oramai troppo imborghesiti! Dobbiamo fare TUTTI un grande mea culpa! Domenica sera vedere il nostro Grandissimo Presidente Vigorito sul terreno di gioco a “far compagnia” sotto la pioggia e senza ombrello il riscaldamento della squadra, oltre a farmi apprezzare sempre più questa persona, nei confronti della quale non trovo più neanche le giuste parole per esprimere la mia incondizionata stima e gratitudine, mi ha lasciato un grande amaro in bocca nel pensare che tanti, troppi pseudo tifosi da tastiera a Benevento sono tanto bravi a scrivere e condannare tutti sui vari social ma quando si tratta di venire allo stadio son sempre pronti ad inventarsi scuse (trasporto, costi, meteo, ecc.)! Inoltre, per uno come me che ha davanti agli occhi la CURVA SUD che ha fatto tanto parlar di se in passato tutta Italia, volgere lo sguardo e vedere vuoti e sentire cori diversi che si sovrastano tra loro tra i due anelli lascia davvero tanta delusione. Si deve pur poter trovare soluzione per tornare ad essere realmente un tifo “organizzato” perché oggi è “DISorganizzato” (dobbiamo essere onesti e dare ad ogni cosa il giusto nome). Approfitto di questo spazio per rivolgere a te Carissimo Antonio di organizzare nell’ambito della tua seguitissima e bellissima trasmissione una puntata dedicata solo ed esclusivamente alla tifoseria invitando in studio i principali capi ultrà per un sereno e pacifico confronto in modo tale che anche loro possano addurre le motivazioni di questa divisione che ai più come il sottoscritto restano ad oggi un mistero!!! Spero davvero tu possa accogliere questa mia richiesta. A proposito, complimenti davvero per la tua trasmissione che, se non riesco a vedere in diretta streaming, recupero il giorno successivo o appena possibile vedendola su internet. Consentimi una menzione particolare a Gianluca Napolitano che non ho il piacere di conoscere ma apprezzo e condivido sempre i suoi interventi perché sulla stessa lunghezza d’onda dei miei. Un’ultima chiosa sulle presenze allo stadio: domenica sera ero allo stadio in quanto abbonato pur vivendo da 20 anni a Roma. Nonostante la pseudo allerta subito dopo la partita, con mia moglie e mio figlio di 11 anni che mi attendevano in prossimità dello stadio, son partito con tutto il nubifragio in atto per Roma dove sono arrivato all’una e mezza del giorno dopo (con mio figlio che dormiva in auto) e tutti e tre poche ore dopo siamo andati al lavoro e a scuola. Mentre per vedere la partita di mercoledì contro la Cremonese giorno di ferie per giovedì. Questo per dire che, come me, ci sono tante persone che fanno molti più sacrifici del sottoscritto per garantire un minimo sostegno alla nostra squadra del cuore, ma sarebbe opportuno che anche i più “fortunati” che non devono sobbarcarsi viaggi o altro, con molti meno sacrifici, facciano la loro parte venendo allo stadio ad onorare questa squadra e questa società! Forza pseudo tifosi che siete pronti solo a salire sul carro dei vincitori! E’ a voi che mi rivolgo! Venite in massa allo stadio. Un saluto a tutti i VERI tifosi e Forza Benevento!
Antonio De Luca abbonato Distinti settore D fila 8 posto 26 7.11.2019

Ricordiamoci quando vengono quelli della Juve Stabia a Benevento x il settore ospiti

Cosimo Addonizio 7.11.2019

Presidente al ritorno 25 euro per i tifosi della Juve Stabia. Grazie

Emanuele Sorice 7.11.2019

Me l’aspettavo il caro biglietti, questo vale per quelli che come Vigorito predicano l’unione del calcio campano. Caro presidente Benevento e basta contro tutto e tutti. Che vergogna i prezzi così alti

Giovanni Glielmo 7.11.2019

Al mercato di gennaio bisogna comprare assolutamente un attaccante. Mi piacerebbe tantissimo Moncini della Spal. Armenteros credo che ci saluterà ed è un vero peccato perchè in B fa la differenza

Antonio De Vizia 7.11.2019

Ciao Antonio complimenti per la trasmissione Freesport è veramente per noi tifosi beneventani perchè si parla solo delle cose nostre e di tutto, dallo stadio alle trasferte alla squadra. Il lunedì sera sempre con te

Carmine Reale 7.11.2019

Credo che sulla diminuzione delle presenze allo stadio rispetto alle ultime due stagioni nonostante il primo posto e risultati storici sia un argomento da approfondire e da non attribuire solo a noi tifosi ma anche ad altri fattori che riguardano tutte le componenti. Andrebbero fatte tante analisi e soprattutto rendersi conto che a Benevento conta molto l’appartenenza e il legame con il territorio e poi senza voler fare polemiche credo che ci vogliano anche società e club che facciano da traino

Giovanni De Vito 6.11.2019

Fino a quando non si risolverà per bene il problema parcheggi io non verrò più allo stadio. E’ una vergogna

Mario Tutino 6.11.2019

Nel girone di ritorno sono tutte in trasferta le sfide clou…quindi non abbiamo fatto ancora niente!

Christian Schipani 6.11.2019

Si deve andare avanti con la cattiveria giusta di come sta giocando così il Benevento la squadra deve lottare e c’è solo da apprezzare che quando è arrivato Inzaghi il Benevento ha messo più cattiveria ed è diventato più forte di prima.. SI È NU SUON NU ME SCETA’

Grazia Baccari 6.11.2019

E’ stato un grande piacere rivedere e ascoltare il sannita vero professore Armando Fucci l’altra sera a Freesport. Un professionista eccellente

Mario De Ianni 6.11.2019

Più dei 12/15 mila tifosi, credo che domenica la squadra, si sia accontentata dei VERI tifosi della strega… E così è stato… Chi ha preferito il divano, può tranquillamente continuare a preferirlo..A noi va bene così

Gianluca Tretola 6.11.2019

Grande Antonio Martone complimenti per la trasmissione di lunedì a LabTv, sei bravissimo nel tuo lavoro.

Guido Bianchini 6.11.2019

Grazie Benevento !!! La  pioggia per noi sugli spalti sembrava non esserci , tutti concentrati sullo spettacolo che andava in scena…Empoli reso inoffensivo. Dinamismo  , concentrazione e geometrie di gioco … i giocatori si divertivano e ci hanno divertito. Un vero piacere!  Armonia in campo ma, amara considerazione e senza voler fare polemiche, molto meno nel tifo “organizzato”.  I cori , divisi e diversi , dei due anelli della curva si sovrastano. Nel resto dello stadio si percepisce solo un frastuono confuso. È difficile partecipare ed essere coinvolti ….In un anno che sembra poter essere ” magico” possiamo sperare in una vostra comunione d’intenti ?La sfida è sul campo , non sulle gradinate. La squadra ha bisogno di voi. Uniti si vince !

Angelo Colangelo 5.11.2019

A Castellammare di Stabia dobbiamo fare il sold out in 800 potremmo farci sentire e far giocare i giallorossi quasi in casa.

Giovanni Pastore 5.11.2019

Cerchiamo di recuperare al più presto pienamente Insigne e Coda. Se loro renderanno al cento per cento vi dico già da adesso che sarà serie A senza nessun dubbio.

Ignazio Russo 5.11.2019

Adesso dobbiamo diventare noi tifosi il traino per la squadra ma vanno riviste alcune cose. Antonio ho letto il tuo articolo sabato scorso dove hai fatto una disanima sul calo degli spettatori e devo dire che sono d’accordo con te, bisogna dare ed avere maggiore coinvolgimento da parte di tutti.

Arturo Capozzi 5.11.2019

Questa squadra è davvero tantissima robA. 2-0 anche nello scontro diretto con l’Empoli dopo il 2-0 alla Cremonese. Siamo a +5 dalla seconda e a +6 dalla terza. Si va in minifuga! Tantissimo merito va a Pippo Inzaghi che ha messo su uno schiacciasassi. Tutti stanno rendendo al massimo. Sono messi in campo benissimo. A tratti da l’impressione di essere davvero una squadra di categoria superiore.
Avversari letteralmente impotenti. Davvero Grandissimo Benevento! 

Marco Gallucci 5.11.2019

Ciao Antonio, che emozione ieri sera ascoltare Cabrini, un vero e proprio mito parlare di Inzaghi e del Benevento. Ti faccio i complimenti.

Benito Capitanio 5.11.2019

Il Benevento si conferma squadra da battere. Allunga la striscia di risultati positivi ed allontana le dirette inseguitrici. Davanti al proprio pubblico esprime un buon calcio e fa bottino pieno. Si conferma capolista indiscussa di questo campionato di serie b. Siamo solo all’inizio, ma è positivo quanto fatto finora. Un momento esaltante per un gruppo unito e compatto. Bisogna allungare il passo e mantenere la calma. Fare in modo che i risultati ci permettano di gettare le basi per una nuova promozione. Forza strega facci sognare un nuovo appuntamento con la storia

Carmine De Girolamo 4.11.2019

Squadra davvero forte. Caldirola mi sembra Baresi

Antonio Iannuzzi 4.11.2019

Abbiamo battuto Cittadella… Salernitana… Spezia…Perugia… Cremonese…Empoli…e tutto ciò comincia a non essere un caso!!! Abbiamo 5 punti di vantaggio sulla seconda e questa volta…non era per dire…quella sconfitta di Pescara forse è servita più di una vittoria!!! Ragazzi straordinari…un Caldirola formato Franco Baresi…un gruppo solido e compatto e il merito va dato a SuperPippo Inzaghi!!! Il cammino è sempre difficile e pieno di insidie ma gli altri adesso possono sbagliare sempre meno!!! Restiamo concentrati e con i piedi per terra…ora abbiamo forse la partita più sentita della stagione…il derby a Castellammare e sarà un’altra battaglia!!! Grazie ragazzi…gli occhi della tigre… umiltà e cattiveria…ora invadiamo Castellammare!!! Sta arrivando la capolista….arrivano i Sanniti… luatv a nanz!!! FORZA STREGA!!!

Peppe Samnites 4.11.2019

Altri 3 punti, Strega avanti così

Elena Serino 4.11.2019

Non ho parole, semplicemente stupendi. Ora dobbiamo crescere solo noi come tifosi. La serie A ci sta aspettando

Giovanni Cristini 4.11.2019

Stiamo calmi il campionato è lungo

Giampaolo Angarano 4.11.2019

Chi si aspettava il crollo del Benevento dopo Pescara è rimasto deluso. Forza Benevento

Alfonso Impronta 4.11.2019

Queste partite storicamente le abbiamo cannate tutte… sempre!!!Ogni volta che dovevamo dare una svolta al nostro campionato abbiamo fallito!!! Vorrei dire una cosa ai ragazzi… stasera sarà una battaglia!!! Pioverà sempre…se si gioca il campo sarà per gladiatori…la partita sarà maschia… difficile…la tecnica sarà cancellata dal terreno viscido!!! Mai più l’atteggiamento di Pescara!!!, Mai più sufficienza e giocate liftate!! Mai più fioretto e passi di danza…mai più il pensiero di essere più forti…mai più nessuna resa…mai!!! Gli occhi della tigre!!! Scoppiate il pallone ad ogni contrasto… umiltà e cattiveria…ferocia sportiva per 100 minuti!!! Non abbiamo vinto nulla ragazzi… è la nostra occasione….siamo i più forti… vinciamo questa partita tutti insieme e andiamocene!!!! Umiltà e cattiveria Strega!!! Questa è casa nostra…questa è la nostra vittoria!!! FORZA RAGAZZI!!! FORZA STREGA!!

Peppe Samnites 3.11.2019

Se non andiamo quest’anno in serie A possiamo dimenticarcela. Le squadre dietro di noi sembra che fanno a gara per aiutarci facendo flop a ripetizione ed a turno. Incredibile ma vero. Stiamo facendo il vuoto con il minimo sforzo. Troppo mediocri le nostre inseguitrici

Antonio Russo 3.11.2019

Ho letto il tuo articolo sulle presenze allo stadio e le varie ipotesi devo dire che condivido tutto quello che hai scritto, sperando che una specie di mea culpa la facciano tutti, la dirigenza per certi aspetti ma anche noi tifosi perchè una squadra al primo posto deve avere sempre lo stadio pieno crisi o non crisi economica.

Gerardo Cusano 3.11.2019

Voglio sperare che stasera riusciamo, finalmente, a superare quota 10.000, questa società e questa squadra lo meritano! Fermo restando che, tenuto conto del nostro bacino di utenza, i numeri registrati finora sono comunque di tutto rispetto!

Andrea Cusano 3.11.2019

Io credo che come presenze ci siamo quasi tutti..per le 2000 presenze in meno…dobbiamo considerare un po’ gli orari.. e i giorni lavorativi..l’altro dato importante e che mancano i tifosi Juventini interisti napoletani e milanisti..continuando così..purtroppo li rivedremo di nuovo!

Nando Stregone 3.11.2019

Tanti fischi per Bucchi e soprattutto pensiamo a vincere senza altri pensieri inutili. Spero che torni a giocare titolare Maggio, il mio giocatore preferito

Giovanna Sarracino 3.11.2019

Va dato il grande merito al mister Inzaghi di aver rivisto le sue scelte, dopo il disastro di Pescara. Al di là dei moduli rigidamente intesi, togliere Insigne ed Improta per far posto a Kragl e Tello ha di fatto aumentato la possibilità di manovra anche verso le zone centrali ,alternandoli tra esterni alti e centrocampo , potendo migliorare all’occorrenza anche la fase difensiva. Virtualmente  un 4-4-2 elastico,modificabile a 4-3-3 in fase d’attacco e 3-5-2 in fase d’arretramento. La migliore risposta a chi voglia ritienerlo ingiustamente integralista. Il divertimento continua…

Angelo Colangelo 2.11.2019

Erano freddi quando siamo andati in SerieB tranne l’ultima con il Lecce erano freddi quando siamo andati in Serie A tranne i Playoff continuate ad esseri freddi anche quest’anno che potrebbe essere il nostro Anno.

Maurizio De Tata 2.11.2019

Sinceramente il fuorigioco di Coda era evidente….se l’avessero convalidato contro di noi staremmo tutti a dire peste e corna dell’arbitro!! Ha detto che il bn è stato superiore ma la partita si è sbloccata su gol da non convalidare: cosa c’è che vi infastidisce?? Purtroppo è a verità

Carmine Sorgente 2.11.2019

Credo che quest’anno degli arbitri e della fortuna non ci possiamo proprio lamentare. Andiamo avanti così ma invito anche la società a fare qualcosa per coinvolgere la città, noto un certo distacco. Ho letto anche altri messaggi in questa rubrica sullo stesso tema e quindi non penso che sia una mia sensazione

Gerardo Fucci 2.11.2019

Mister Inzaghi perché non giochiamo con il 4-3-2-1 con Coda centravanti e Insigne e Sau alle sue spalle?

Armando Zollo 2.11.2019

Se domenica Ghersini farà il suo solito show contro di noi io non me la prendo con lui ma con la società!!! È un arbitro che ci fischia contro da anni…il vero problema è che nessuno dice niente!!! Se non ci tuteliamo da soli nessuno lo farà per noi forse non è chiaro!!! Sono partite complicate…difficilissime e giocarle in 11 contro 14…se va bene diventano impossibili!!! Io non piango prima della partita…conosco chi arbitra….e il Benevento Calcio farebbe bene a mettere le mani avanti!!!!

Peppe Samnites 2.11.2019

In conferenza Baroni ha ammesso che il Benevento meritava la vittoria ma il gol di Coda era in fuorigioco (netto), non ripudiamo chi ha fatto la storia per parole sicuramente travisate …..

Junior Giannantonio 2.11.2019

Vittoria importantissima per la fiducia, per il morale e la classifica. La Cremonese sarà una concorrente per la promozione. Impiegherei Viola come Gustafson nel primo tempo. Uno spettacolo. Per il resto dobbiamo ancora migliorare molto soprattutto in fase offensiva
Nicola Delli Carri 1.11.2019
 
Bella la coreografia dedicata a Ciro Vigorito, vero grande uomo e dirigente come hai scritto tu sabato scorso Antonio. Meno male che la curva sud dopo tanti anni di silenzio, a distanza di nove anni se ne è ricordata. Forza Strega
Gianluca Mirra 1.11.2019
 
Tutti felici per la vittoria ed il primo posto ma io voglio andare oltre e voglio interrogarmi sul perché nell’anno di B più bello stiamo facendo meno spettatori della passata stagione. C’è qualcosa che bisogna rivedere. Sarebbe importante analizzare a fondo questo dato. Antonio tu cosa ne pensi? Lunedì a Freesport potete trattare questo argomento?
Gerardo Iacoviello 1.11.2019
 
Inzaghi la lezione di Pescara è servita. Contro la Cremonese messa in campo la squadra nel modo giusto. Caldirola e Tello sono stati i migliori in campo
Andrea Cusano 1.11.2019
 
E’il nostro anno. In altri tempi il gol di Coda ce l’avrebbero annullato per fuorigio che a dire la verità ci stava tutto. Ma questo poco importa, conta avere i tre punti in classifica ed essere in fuga
Giovanni Maresca 1.11.2019
 
Coda fa reparto da solo ed ha fatto pure un gol. Avete finito di criticare?
Alfonso Impronta 1.11.2019
 
Battiamo anche l’Empoli così facciamo festa e dimentichiamo definitivamente la sconfitta contro il Pescara. Un consiglio a mister Inzaghi, lavori al cambio del modulo perché a livello offensivo produciamo davvero poco
Federico Varricchio 1.11.2019