Scrivete le vostre mail per esprimere i vostri punti di vista sul Benevento, il campionato, il mercato ed altro a: corrieresannita@gmail.com In questa rubrica troveranno spazio anche i vostri post ai nostri articoli pubblicati su facebook. Inoltre potete rivolgere domande o chiedere opinioni al giornalista Antonio Martone.

Ciao Antonio ho letto la notizia dell’annullamento della stagione decisa dal governo del basket e mi dispiace tantissimo per la nostra squadra cittadina della Miwa che era al comando a punteggio pieno a sole quattro giornate dalla fine del campionato e con un grande distacco. Una beffa atroce, ho paura che accadrà la stessa cosa anche per il calcio

Gerardo Di Pasquale 29.3.2020

Buongiorno io spero solo che Benevento vinca la partita della vita, che continui a restare una zona quasi bianca al di là della vergognosa situazione di Villa Margherita. Poi per il calcio ci sarà tempo. Sta facendo bene la società a sospendere tutti gli allenamenti 

Giovanna Ranaldo 29.3.2020

Ho letto che Pasquale Foggia è già al lavoro per allestire una formazione importante in serie A. Io comunque prenderei anche un portiere esperto per evitare gli errori di tre anni fa. Oppure cercherei di far tornare Cragno visto che a Cagliari hanno Olsen

Antonio Marro 29.3.2020

Spero che al più presto si possa tornare a giocare perchè senza il mio Benevento non riesco più a stare, ma ho i miei dubbi che questa stagione è finita. Sto leggendo cose assurde di finire i campionati a luglio. E’pazzesco da inesperti perchè così complicherebbero le cose anche per la prossima stagione

Gennaro De Martino 29.3.2020

Visto quanto deciso dalle Federazioni del Rugby e della Pallacanestro alle quali starebbe per accodarsi anche quella della pallavolo, credo che questa stagione sarà annullata. Noi come sempre siamo sfortunatissimi perchè con una promozione già in tasca dovremo attenerci a determinate regole anche perchè ci sono le squadre in lotta per la retrocessione che giustamente non accettano che si chiuda con l’attuale classifica

Vittorio Santucci 29.3.2020

La serie A ci spetta di diritto sarebbe assurdo non farcela giocare ma intanto non riesco a vedere soluzioni. Stiamo a casa perchè forse potrebbe anche riprendere la stagione

Enzo Mottola 29.3.2020  

Con tutto il tempo che rimane per pensare, in questa clausura forzata, mi viene anche da immaginare che un’altra dolorosa stoccata a Brescia e ai Bresciani potrebbero non volerla dare, se i giochi si dovessero chiudere cosi…e se Brescia non scende….
Giovanni 24.3.2020

Maggio è un grandissimo professionista e spero effettivamente che prenda la giusta decisione e decida di accompagnarci l’anno prossimo nel nostro secondo campionato in A perchè sono certo che alla fine dovranno per forza di cose promuoverci

Gerardo Tomaciello 24.3.2020

Maggio resta con noi per un’altra stagione, questo trionfo è anche merito tuo e devi continuare a portare quella fascia, ma sarebbe bello che tu ti decidessi a vivere a Benevento con la tua famiglia

Rocco Babuscio 24.3.2020

Non ce la faccio più a stare senza calcio con tutto il rispetto per il dramma del Coronavirus

Antonio Quarantiello 24.3.2020

Il fatto che abbiamo ventidue punti di vantaggio non c’entra niente sulle decisioni che dovrà prendere la Figc. Dobbiamo tifare quindi che non si decida di annullare la stagione, ma onestamente mi rendo anche conto che sta succedendo l’imponderabile. Si vede che siamo proprio sfortunati

Gigi Gentile 24.3.2020

Volevo dire grazie ai calciatori giallorossi che hanno donato 26.000 euro all’ospedale San Pio di Benevento. Il loro è un cuore sannita

Carmine Varricchio 24.3.2020

La serie A non ce la può togliere nessuno, ma in questi giorni terribili sarebbe auspicabile che i nostri dirigenti, i calciatori e tutti gli altri non parlassero di calcio è una mancanza di rispetto verso chi sta soffrendo e soprattutto mancanza di stile

Pompeo De Vita 21.3.2020

Massima solidarietà ai popoli colpiti dal coronavirus, un appello ai fratelli beneventani restiamo a casa così non si prolungherà la nostra quarantena. Dimostriamo la maturità della gente sannita

Antonio Coviello 21.3.2020

Non vedo l’ora che si torni alla normalità e che possa tornare a vedere il mio amato Benevento

Gianmarco Izzo 21.3.2020

Antonio ci manca tanto il nostro Benevento, ma anche Freesport. Forza grande Strega la serie A è nostra

Pino Rossi 21.3.2020

Meravigliosi i nostri calciatori che hanno dimostrato di essere grandi in campo e fuori facendo la donazione all’ospedale San Pio di Benevento in questo momento delicato. Grazie

Gerardo Montenigro 15.3.2020

Grazie ragazzi siete stupendi. Benevento non si dimentica della vostra generosità

Alessandro Galantucci 15.3.2020

Ho letto che la donazione all’ospedale San Pio è stata anche sostanziosa. Non ho parole. Grandi ragazzi, vi voglio bene

Davide Varricchio 15.3.2020

Al di là di tutto crerdo che dover fare i play off con 20 punti di vantaggio in classifica equivalga ad una beffa. Spero tanto che tutto si risolva ma sarà opportuno tornare a giocare solo con adeguate garanzie e non a porte chiuse. Non avrebbe alcun senso.

Gennaro Tomaciello 15.3.2020

Per me in questo momento la priorità è la salute mia, dei miei cari e dei beneventani tutti. Sinceramente non mi voglio accanire sui recuperi, sulle date o altro, lo vedo fuori luogo

Giovanni De Chiara 15.3.2020

Torneremo presto ad abbracciarci per le vittorie del nostro amato Benevento, sia in serie B o in serie A, per adesso non conta

Gianluca Giallonardo 15.3.2020

Antonio sono d’accordo con la linea che avete deciso per Freesport di sospenderlo e di riprenderlo appena sarà tutto tornato alla normalità. Onestamente in questo momento non ha senso parlare di calcio anche se il Benevento è una cosa bella della nostra vita.

Gerardo Izzo 15.3.2020

Credo che sia la favola più bella dei 90 anni di storia della Strega….eppure comincia a circolare qualche voce che, in caso di interruzione definitiva dei campionati, vorrebbe bloccate promozioni e retrocessioni… Che ne sarebbe della nostra favola? Un saluto ed un grosso in bocca al lupo a tutti i Tifosi Giallorossi

Jadaless 12.3.2020

A Benevento siamo stati beffati in tante cose, come l’autostrada che doveva passare per Benevento ed è stata spostata ad Avellino, l’acqua del Calore deviata in Puglia, le fabbriche dirottate altrove, però, dico io come fateci a toglierci questa serie A che abbiamo conquistato a suon di record. Basta pensare che dalla gara di Pescara in poi in 19 gare abbiamo ottenuto 16 vittorie e 3 pareggi. Passatevi la mano per la coscienza

Giancarlo Giallonardo 12.3.2020
 
Se ci sono dei regolamenti vanno rispettati e su questo non ci piove, ma mi spiegate come si fa adesso a fare un provvedimento che preveda l’annullamento dei campionati per salvare Brescia, Spal, Lecce, Livorno, Cosenza, Trapani, da retrocessioni certe?
Antonio Russo 12.3.2020
 
Stiamo calmi perchè sono certo che dal 15 aprile riprenderà il campionato e ci sarà tutto il tempo per recuperare, tanto a noi bastano 8 punti e li facciamo in tre giornate
Vincenzo De Lorenzo 12.3.2020
 
Antonio lunedì sera nella tua bellissima trasmissione Freesport mi sono inorgoglito quando nella parte finale dedicata a noi tifosi ed alle curiosità hai mostrato la foto di quel luminare dell’ospedale S. Raffaele di Milano che nel suo studio aveva il gagliardetto del nostro magico Benevento
Vincenzo Marra 12.3.2020
 
Stiamo a casa, pensiamo prima alla nostra salute e dopo al nostro amatissimo Benevento. Non credo che Vigorito si dimetterà, è troppo legato al giocattolo giallorosso
Nazzareno Verdino 12.3.2020
 
Lotito, Gravina e compagni Benevento non accetterà una simile onta la serie A è nostra e non ce la può togliere nessuno
Mario Mancini 12.3.2020
 
Ciao Antonio complimenti per la trasmissione Freesport spero che possa riprendere presto perchè il lunedì non puoi mancare a casa mia
Alberto Orlacchio 12.3.2020
 
Uno squadrone dalla forza inaudita e stasera mancavano Letizia, Viola e Caldirola. Va be che sono bastati Sau e Insigne che in mezzora li hanno letteralmente devastati. 4-0 e tutti a casa
Gerardo Montella 8.3.2020
 
Bello il saluto simbolico della squadra a fine gara alla curva sud. Bravi ragazzi, vi vogliamo bene
Carmine Feleppa 8.3.2020
 
Se non sospendono i campionati vi dico che sabato 4 aprile nel derby casalingo al Vigorito contro la Juve Stabia festeggeremo la promozione in serie A, cosa che non è mai riuscita a nessuna squadra nella storia della serie cadetta. No so che dire di più. Abbiamo annientato il campionato
Antonio La Peccerella 8.3.2020
 
Che peccato non poterci godere pienamente la cavalcata trionfale del Benevento che sta facendo cose pazzesche. Per anni parleranno tutti di noi
Giovanni Izzo 8.3.2020
 
La coppia Insigne-Sau con il pallone a terra è devastante. Sicuramente da serie A. Mi sono consolato ad ammirarli in televisione
Vincenzo Fiorillo 8.3.2020
 
Nel primo tempo sembrava una partita di allenamento infrasettimanale a porte chiuse con il Benevento che segnava al minimo affondo. Siamo troppo forti. Che peccato non poter applaudirer questi ragazzi
Antonella De Caro 8.3.2020
 
La capolista se ne va in A per restarci a lungo. Grandiiiiiii
Michele Bruno 8.3.2020
 
Lancio una proposta, andiamo tutti ugualmente fuori dallo stadio a tifare per i nostri colori giallorossi. Eventualmente non stiamo ammassati visto che per sicurezza ci sono delle prescrizioni
Giovanni Anzovino 7.3.2020
 
Mi domando che senso ha annunciare le porte chiuse e poi mercoledì scorso far giocare con i tifosi la gara Spezia-Pescara. Vedo troppe contraddizioni. Le misure drastiche andavano prese da subito. Spero solo che il mio Benevento non paghi per questa situazione assurda
Pompeo Porrazzo 7.3.2020
 
Che peccato non poter essere sugli spalti a fischiare Scognamiglio e Memushaj nella partita del girone di ritorno che stavo aspettando con più ansia, ma sono sicuro che il nostro grande Benevento riuscirà a vendicarsi
Antonella Izzo 7.3.2020
 
Suggerisco al presidente Vigorito di utilizzare per rimborsare gli abbonati per le gare non godute lo stesso sistema del Frosinone. Un voucher per la prossima stagione. Sarebbe davvero un bel gesto di rispetto verso noi abbonati.
Carmine Leone 7.3.2020
 
Non sono affatto d’accordo con queste porte chiuse. E’vero che bisogna tutelare la salute, allora la decisione più opportuna sarebbe stata quella di bloccare tutte le attività sportive. Il calcio senza pubblico non ha senso è falsato e penso alla nostra sfortuna che da adesso a fine campionato avremmo potuto pensare solo a festeggiare visto che siamo già in A.
Gerardo De Marco 7.3.2020
 
Io domani sera vedrò la partita sul telefonino ma starò fuori dello stadio perchè non riesco a stare a casa sapendo che sta giocando la mia grandissima squadra
Antonio Pozzuto 7.3.2020
 
Sotto a chi tocca.. domenica il Pescara deve pagare caro lo sgarro dell’andata…
Massimo Contini 3.3.2020
 
Stratosferici finale con thriller altrimenti ci annoiavamo Grande Strega
Maurizio De Tata 3.3.2020
 
Nella storia del calcio nn sì è mai verificato una cosa del genere. 20 Punti dalla terza e 80 dall’ultima… Vi rendete conto che a Benevento si tifa solo per il Benevento. Juve, Inter ma smettiamola. E venite allo stadio
Emanuele Sorice 3.3.2020
 
Caldirola, Viola, Letizia, Montipò, Hetemaj e Insigne stanno dimostrando di essere da serie A. Avanti grande Strega
Giovanni De Caro 3.3.2020
 
Che squadrone….record su record!!!
Salvatore Caggese 3.3.2020
 
Benevento da record, sa soltanto vincere e soprattutto ci stiamo togliendo soddisfazioni incredibili contro tutti gli avversari. Guardiamo tutti dall’alto in basso.
Antonio Tomaciello 3.3.2020
 
Con la prestazione ESAGERATA di sabato, i nostri calciatori entrano completamente nella storia della serie B.  Abbiamo il miglior rendimento in 90 anni di B dopo la 26ª giornata, 19 vittorie, 6 pari e un ko.
a) Il Brescia 1932/33: 18 successi, 3 pari e 4 ko. 
b) L’Ascoli 1977/78: 18 vittorie, 5 pari e 2 ko“.
Che campionato amici
Gennaro Covino 3.3.2020
 
Caro presidente Vigorito grazie per aver pensato alle donne per la gara di domenica prossima anche se 10 euro per distinti o curva non è proprio un prezzo stracciato, ma volevo sapere quando inizierà a pensare anche ai bambini. Riempiamo lo stadio Vigorito e mettiamo da parte i provvedimenti che attua l’amministratore della società che ci ha sempre penalizzato
Massimiliano Izzo 3.3.2020
 
E’ stato davvero bello ieri sera rivedere a Freesport il grande Luciano D’Agostino vero maestro di calcio che ha plasmato tanti campioncini tutti sanniti. Che peccato che ora nel nostro settore giovanile non ci sono più ragazzi della nostra città
Enzo De Vita 3.3.2020
 
In realtà non ho parole!!! Il Benevento più forte di sempre…mai nessuna squadra in B come noi!!! In una terra falcidiata da disoccupazione… povertà e di qualsiasi servizio assente…il Benevento è motivo di orgoglio a livello nazionale ed oltre!!! La vita è breve… godetevelo… perché ciò che passa oggi non passa domani!!! Felicissimo…orgoglioso… BENEVENTO VITA MIA!!!
Renato Iovino 3.3.2020
 
A Perugia vietato perdere perchè Iemmello non deve assolutamente godere al contrario deve dire addio definitivamente ai play off per mano nostra così quel famoso dito se lo mette dove avete capito tutti
Antonio Mazzone 3.3.2020
 
Semplicemente una vergogna quello che sta facendo la Commissione Pubblici Spettacoli per lo stadio Vigorito. Non trovo parole dico solo che ci hanno stancato e stanno cadendo nel ridicolo
Armando Simone 3.3.2020
 
Ancora a cercare il pelo nell’uovo per lo stadio. Gli altri stadi non hanno nemmeno il 5% del nostro. Smettetela e imparate a fare l’ordine pubblico perchè ci state solo penalizzando da anni per salvare le vostre poltrone. La misura è colma
Oreste Micco 3.3.2020
 
Che peccato che il presidente Vigorito non abbia risposto all’appello di instaurare i biglietti ridotti per i ragazzi fino a 12 o 14 anni sarebbe una bella occasione per riempire lo stadio e creare i presupposti per vivere queste restanti gare in un clima di festa avvicinando la gente alla squadra ed alla società. Speriamo che ci ripensi
Diego Caruso 29.2.2020
 
I nostri avversari calcistici di sempre stanno morendo dall’invidia e dalla rabbia. Grande immenso Benevento stiamo scrivendo la storia. Giusta la decisione di confermare Inzaghi ma la rosa va cambiata a metà
Renato Anzovino 29.2.2020 
 
Moncini ha dimostrato di essere un attaccante da area di rigore, davvero letale, Insigne sta vivendo un momento di forma eccezionale, a centrocampo Schiattarella e Viola sono di un’altra categoria, in difesa Caldirola è semplicemente mostruoso, sulla fascia Letizia è incontenibile. Ecco spiegato il nuovo capolavoro
Vincenzo De Lorenzo 29.2.2020
 
Stiamo vivendo un campionato meraviglioso, che non si ripeterà mai più in un clima bellissimo. Ma mi chiedo perchè tanti vuoti sugli spalti. Oggi addirittura 9.000 paganti con tanti abbonati che hanno disertato perchè sugli spalti ne eravamo circa 7.000. Mi spiegate cosa sta succedendo? Caro Vigorito cerca di cambiare qualcosa perchè così non va bene, coinvolgiamo la gente e la città
Antonio Pastore 29.2.2020
 
Il nostro stadio è una vera bomboniera dove anche i confetti sono meravigliosi. La serie A ci aspetta che goduria
Carmine Ricciardi 29.2.2020
 
La pratica per la serie A a dodici giornate dalla fine del campionato è stata chiusa. Benevento è entrato di nuovo nella storia e stavolta quella categoria non ce la deve togliere nessuno. Presidente Vigorito niente errori e rafforziamo adeguatamente la squadra
Massimo Capuano 29.2.2020
 
La strega è il top Benevento 3 Spezia 1 +20!
Maria Romanelli 29.2.2020
 
Onore allo Spezia che ha giocato una bella partita mettendoci in seria difficoltà. Senza quell’espulsione non so come sarebbe finita, ma comunque la Strega è una squadra dalle mille risorse
Davide Colucci 29.2.2020
 
Voglio aggiungere solo qualche piccola considerazione in merito a provvedimenti per il coronavirus. Capisco la profilassi e le misure igieniche da adottare in questo momento. Anzi bisogna rafforzare le misure di prevenzione. Non capisco il clima di Allarmismo che si è creato. La problematica va affrontata si ma con misure intelligenti. Almeno dalle nostre parti non vi è urgenza di divieti o sospensione di ogni attività. Almeno fino a quando non venga riscontrato il contrario. Quindi facciamo giocare il calcio, facciamo svolgere tutte le normali attività. Ed affidiamoci ai nostri validi medici esperti e ricercatori per la risoluzione del caso. E continuiamo a vivere in modo pacato e disteso il cammino del Benevento calcio
Carmine De Girolamo 26.2.2020
 
Complimenti a Nicolas Viola sta disputando un campionato strepitoso. Mezza serie A è merito del nostro grande regista calabrese che con Bucchi non giocava
Gerardo Micco 26.2.2020
 
Auguri al presidente Vigorito per il premio Prisco e per la dedica gli faccio i complimenti, però mi aspetto una risposta agli appelli che stanno arrivando per agevolare gli ingressi dei ragazzi allo stadio. Assurdo mettere i ridotti per i bambini fino a 5 anni.
Giancarlo De Tata 26.2.2020
 
Niente paura, sabato pomeriggio andiamo tutti allo stadio. Dalla partita con lo Spezia fino alla fine dovrà essere una grande festa alla faccia di quelli che negli ultimi anni ci deridevano. Ora siamo invidiati da tutta l’Italia
Angelo Ricchetti 26.2.2020
 
Sicuramente i gol di Sau ed Insigne a Chiavari sono tra i più belli di questa stagione. Stiamo vivendo gioie incredibili ed impensabili. Grazie a tutti, peccato solo per la curva sud ancora più spaccata con la grande fuga verso distinti e curva nord
Francesco Tirino 26.2.2020
 
13.6.1999 una data che nessun vero tifoso della Strega potrà dimenticare. Bello rivedere emozionarsi il condottiero di quella formazione che ci fece abbandonare l’inferno della serie C2, mister Franco Delli Santi.
Antonio Ucci 26.2.2020
 
Che emozione rivedere Franco Dellisanti l’altra sera a Freesport, uno degli allenatori del Benevento che insieme a Santin, Auteri, De Zerbi e Leonardi stimo maggiormente. Complimenti Antonio, riesci sempre a farci emozionare
Enzo De Lorenzo 26.2.2020
 
Presidente Vigorito e sabato contro lo Spezia apriamo le porte dello stadio ai bambini così iniziamo la lunga festa per la promozione in serie A
Gerardo Viggiano 22.2.2020
 
Che bello è questa serie cadetta ma ce ne andiamo di fretta c’è la A che ci Aspetta oooo ooooo Strega
Maurizio De Tata 22.2.2020
 
Ma avete visto lo stadio??? … Poi a noi ci stressano x i bulloni
Paolo Florio 22.2.2020
 
I gol di Sau e Insigne valgono il biglietto della partita e sono la fotografia della nostra immensa classe. Giocatori e squadra da A
Michele Luciano 22.2.2020
 
Squadra immensa, è il mio orgoglio. Ragazzi è un piacere vedervi giocare. Il risultato è sempre scontato. GraNDIIIII
Antonio Donatiello 22.2.2020
 
E dire che Insigne era diventato un bidone per alcuni tifosi che dimenticavano che Inzaghi lo aveva utilizzato fuori ruolo, l’unico errore del nostro mister in una stagione per lui irripetibile.
Amedeo De Martino 22.2.2020
 
Felicissimo per il gol di Massimo Coda che è un giocatore che avrei tenuto ad occhi chiusi anche in serie A. Onestamente anche oggi Moncini non mi ha convinto come nelle precedenti gare in cui ha giocato sia da titolare che partendo dalla panchina
Rocco Principe 22.2.2020
 
La Strega mi Sau che Insigne calcio a tutta la B!!!!
Giovanna Impronta 22.2.2020
 
Stefano Mastroianni immenso capitano e vero cuore giallorosso a Chiavari a tifare con noi
Alessandro Capitanio 22.2.2020
 
In casa e fuori ogni partita è senza storia. Credo che festeggeremo la promozione in A prima della trasferta di Crotone. Abbiamo ritrovato anche Roberto Insigne, vero patrimonio del Benevento Calcio
Davide D’Agostino 22.2.2020
 
A Benevento le riduzioni valgono per i bambini fino a 5 anni, veramente assurdo. A Chiavari invece i bambini fino a 6 anni entrano gratis al campo. Vogliamo tutti bene a Vigorito ma credo che in sede ci sia qualcosa che non quadra. Forse ci vorrebbe qualche beneventano in più a riferire della situazione della città e delle esigenze
Walter Varricchio 20.2.2020
 
Sarebbe bello festeggiare la promozione matematica in serie A allo stadio Scida di Crotone, che goduria
Nicola Izzo 20.2.2020
 
Ciao Antonio ti faccio i complimenti per le battaglie legate anche al calcio che porti avanti da anni nelle tue trasmissioni. A Labtv con Freesport ti sto rivedendo spirito libero. Spero tanto che Questura per il piano traffico e società per i biglietti ridotti ti diano ascolto
Antonio Luongo 20.2.2020
 
Ma Tuia e Tello li dobbiamo portare a Lourdes. Ma che tengono ????
Carmine Ciero 20.2.2020
 
Voglio spendere due parole per il Benevento5 e dico Forza Antonio Collarile, capisco la frustrazione e soprattutto la ragione non si può essere derubati in quel modo assurdo , ma i Tuoi sacrifici e quelli dei ragazzi ti daranno grandissime soddisfazioni, continua con il Tuo progetto e non pensare a Nessuno perché i Ragazzi sono Fieri di avere un Presidente come Te Complimenti
Mario Tinessa 20.2.2020
 
Un appello alla società (mi rivolgo a loro perché l amministrazione comunale a  Benevento non esiste) qualche altro tornello nella curva sud perché ogni partita è un calvario con centinaia di persone che entrano dopo che la partita è già iniziata
peppeint 18.2.2020
 
Amo chi guarda avanti ma non dimentica il passato. Amo chi ha un obiettivo da raggiungere ma non dimentica la strada che ha fatto. Amo chi si esalta per una vittoria ma non dimentica la rabbia e il dolore di una sconfitta. Amo chi ha un sogno da abbracciare MA NON DIMENTICA CHI HA LOTTATO PER POTERLO SOGNARE. Amo chi guarda al futuro senza MAI dimenticare il passato. AMO LA CURVA SUD. 
Seerena Spatola 18.2.2020
 
 la curva è in una crisi profondissima nell’anno migliore della nostra storia. Non si sentono per nulla, due gruppi che si cantano uno sull’altro
Angelo Centrella 18.2.2020
 
Vorrei giusto fare un’osservazione!!!!!! Gli Steward a Benevento fanno gli sceriffi solo con i bambini per bene????????????? No per sapere…..perché poi con i delinquenti girano la faccia dall’altra parte. Complimenti veramente
Gerardo giallorosso 18.2.2020
 
L’anno scorso 36 partite 60 punti, quest’anno 24 partite 57 punti!
Andrea Cusano 18.2.2020
 
Un monumento ad Perparim Hetamaj. Il migliore del Benevento per quantità e qualità. Toglietemi tutto ma non Hetamaj.
Alfonso Califano 18.2.2020
 
Roberto Insigne a mio avviso è tra i pochi che anche in serie A potrà tenere botta perchè ha una tecnica individuale eccezionale
Pompeo Rillo 18.2.2020
 
Caro Vigorito la gente vuole sentire più vicino a lei ed alla squadra. Ma soprattutto attendiamo gli sconti per i ragazzi fino a 14 anni
Gerardo Vessichelli 18.2.2020
 
Al bar Marcello piazza San modesto hanno finito di fare un murales di zi gaetano allegretti.
enzo panella 18.2.2020
 
Ciao Carmelo…la tua gente non ti dimentica…la tua città vola in alto…la tua squadra ad un passo dalla Serie A!!! Veglia su di noi… sarai fiero di noi!!!!
BENEVENTO-PORDENONE 2-1!!!
Peppe Samnites 15.2.2020 
 
Faccio i complimenti a Inzaghi che si è reso conto di aver sbagliato su Insigne che era un capitale della società. Ed una volta utilizzato nel suo ruolo lo scugnizzo sta facendo veramente grandi cose. Ci stra mettendo lui la ciliegina sulla torta della promozione in serie A.
Davide Varricchio 15.2.2020
 
Pagelle: Viola, Insigne, Montipò ed Hetemaj da 7.5. Un bel 7 anche a Letizia, Maggio e Caldirola. Sufficienza piena per Barba e Moncini. Così e così Improta. Forza Benevento
Diego Vecchione 15.2.2020
 
Diciamolo e scriviamolo chiaramente, questo campionato l’abbiamo ucciso. Per rendere la festa completa mancano due sole cose: l’unione della curva e la società che attui una politica per i bambini per riempire ancora di più lo stadio
Pompeo De Luca 15.2.2020
 
E’proprio vero che è il nostro anno perchè ci va tutto bene ed anche quando non giochiamo benissimo riusciamo a vincere senza nessun problema contro qualsiasi tipo di avversario. Questa stagione passerà davvero alla storia
Nunzio Carapella 15.2.2020
 
Ormai ci siamo!!! Grande Strega
Maurizio De Tata 15.2.2020
 
Vamos grande Benevento. La capolista se ne va
Alfredo De Stasio 15.2.2020
 
Importantissima vittoria per la Strega. Avanti così
Nicolino Salomone 15.2.2020
 
Oggi ho avuto modo di vedere che al di là di tutto il popolo sannita non dimentica i suoi figli. Tutto lo stadio era emozionato per il ricordo al grandissimo e unico Carmelo Imbriani.
Antonio Coppola 15.2.2020
 
E’vero che ormai abbiamo vinto il campionato, ma spero tanto che non si torni al modulo 4-4-2 contro il Pordenone che penalizza tanti calciatori a partire da Insigne e poi fatemi dire che Del Pinto meriterebbe una chanches come ha dimostrato domenica sera a Cosenza
Giovanni La Peccerella 14.2.2020
 
Il Benevento ora deve giocare pensando alla prossima stagione perchè ormai siamo in serie A. Abbiamo quattro mesi di tempo per preparare la nuova stagione perchè stavolta non vogliamo retrocedere. Forza magica Strega
Antonio Izzo 14.2.2020
 
Vicino alla famiglia Imbriani, Carmelo resterà sempre nei nostri cuori per la sua generotità ed il grande cuore giallorosso. Un nostro simbolo, lui ed Allegretti anche se mi è dispiaciuto che la società lo abbia quasi ignorato
Daniele Principe 14.2.2020 
 
Già immagino che sabato contro il Pordenone ci sarà imponenti misure di sicurezza dopo che nel derby ci hanno fatto vedere la partita con i tifosi avversari a fianco. Siamo davvero unici e fatemelo dire ridicoli
Andrea Repola 14.2.2020
 
Che peccato che il presidente Vigorito non abbia raccolto l’invito a instaurare i biglietti ridotti per i ragazzi fino a 14 anni, sarebbe stata una buona occasione per riempire lo stadio e soprattutto avvicinare e fare felici tanti bambini impossibilitati attualmente a seguire i giallorossi
Pompeo Caruso 14.2.2020
 
Che soddisfazione ascoltare lunedì sera l’ex commissario tecnico della nazionale italiana Cesare Prandelli elogiare il nostro amato Benevento. Siamo entrati ormai definitivamente nel calcio che conta
Walter Fallarino 14.2.2020
 
Spero che entro la fine del campionato ci sia la riappacificazione della curva sud perchè onestamente così non andiamo bene, abbiamo bisogno della curva della C, sarebbe davvero il dodicesimo uomo in campo.
Sergio Coviello 14.2.2020
 
Per riempire lo stadio c’è bisogno di attuare di nuovo i prezzi ridotti per i ragazzi almeno fino a 12 anni. Facciamolo da adesso a fine campionato anche perchè dovranno essere tutte occasioni per fare festa ed i bambini sono una componente indispensabile. Bravo Antonio per aver lanciato la proposta al presidente Vigorito
Giuseppe Palumbo 12.2.2020
 
Sabato pomeriggio portate una sciarpa o una bandiera nel settore distinti così coloriamo ancora di più il nostro settore
Paolo Florio 12.2.2020
 
Se sono pochi 10.000 spettatori per il Benevento, cosa sono 8.000 spettatori per la Salernitana lunedì sera con la squadra che sta ad un punto dalla serie A?
Giuseppe Lamparelli 12.2.2020
 
Roberto Insigne dopo più di mezzo campionato contro Salernitana e Cosenza ha giocato nel suo ruolo naturale quello per il quale Vigorito ha sborsato quasi duemilioni di euro per comprarlo dal Napoli ed ecco che ha dimostrato il suo valore. Su questo aspetto ha delle responsabilità Inzaghi per averlo utilizzato male. Fatemi fare i complimenti a Letizia per il campionato eccezionale
Peppe Orlacchio 12.2.2020
 
Ciao Antonio complimenti per la trasmissione Freesport di lunedì come sempre bellissima. E’ stata commovente la telefonata del nostro grande capitano Pedro Mariani che ha dimostrato ancora una volta di avere il giallorosso nelle vene
Giovanni Pietrovito 12.2.2020
 
Carmelo Imbriani vivrà per sempre nei cuori di noi tifosi giallorossi
Michele Izzo 12.2020 
 
Salerno 134.000 abitanti allo stadio lunedì sera 7.400 spettatori paganti. Benevento 60.000 abitanti 10.000 allo stadio e poi ci lamentiamo
Vincenzo De Lorenzo 12.2.2020
 
Niente ci ferma, grandissima Strega
Maurizio De Tata 9.2.2020
 
Grandissimo immenso Roberto Insigne ha dimostrato che giocatore è. L’anno scorso 16 assist e 10 gol e quest’anno la gente lo ha fischiato ingiustamente dimenticando che era stato utilizzato fuori ruolo per tutto il girone d’andata
Antonio De Lorenzo 9.2.2020
 
Non potendo più competere con la capolista col calcio si gioca a calci, ormai è una costante, irritante.
Mauro Russo 9.2.2020
 
Innanzitutto vorrei fare una statua a tutti quelli che sono andati a Cosenza..che torneranno domattina e che andranno al lavoro direttamente…solo per amore della Maglia e di Benevento città…immensi è poco….da emulare spero…me compreso eh!!! Un po’ meno favolosi sono i nostri concittadini che mentre noi stavamo morendo per la fantasiosa espulsione di Volta..si sono esaltati per tutto il tempo per il derby di Milano…bloccati e cancellati…ma io li piglierei pure a capate ma qui l’opzione non c’è!!! Foggia…Pasquale dico…mi piace sempre di più…fa bene a cantargliele…. l’ennesima espulsione inventata dopo che abbiamo subito attentanti calcistici per 45 minuti….le 4 ammonizioni lo testimoniano!!! Arbitraggi scarsi ma a volte sfiorano il ridicolo e la malafede… togliendoci forze nel presente e presenze future..
Peppe Samnites 9.2.2020
 
Godiamoci questo momento e lunga vita al ns Presidente….
Marco Fiore 9.2.2020
 
Che dire… ci sono dei pub che stasera preferisco far vedere alla propria clientela il derby di Milano. Sono davvero incazzato, da questa sera in poi sceglierò accuratamente dove andare a spendere soldi. Con questo post invito tutti voi a riflettere su questo benedetto Sannio  e  su tutti i suoi abitanti. Cazzarola ragazzi , un po’ di senso di appartenenza non farebbe male, non solo nel calcio. Svegliamoci tutti !
Raffaele Ingordigia 9.2.2020
 
Squadra capolista indiscussa al seguito 155 tifosi. Non ho parole. La colpa è di tutti
Antonio Izzo 9.2.2020

Domenica sera a Cosenza speriamo di vedere in campo dall’inizio i nuovi Moncini e Barba oltre a Del Pinto e Gyamfi. Non guasterebbe una giornata di riposo per Schiattarella

Gerardo Izzo 7.2.2020

Come dice il buon Bozzi a Freesport fortse è arrivato il momento di far accomodare in panchina almeno per una giornata il buon Coda e vedere di che pasta è fatta Moncini

Vincenzo De Luca 7.2.2020

Salve a tutti, credo che per il calo di tifosi giustamente dobbiamo interrogarci tutti e senza fare polemiche far capire anche alla società che probabilmente ci sarebbe bisogno di un maggiore coinvolgimento. Sul discorso già avevamo espresso tutti un parere lo scorso ottobre e credo che bisogna convenire che nulla è cambiato a iniziare dalla conferma dei biglietti ridotti per i bambini fino a 5 anni, onestamente non mi sembra un bel modo di avvicinare i bambini e le famiglie allo stadio. Ma probabilmente queste sono decisioni dell’amministratore delegato della società avellinese ben noto a tutti perchè non credo che Vigorito che si commuove quando vede i bambini possa far attuare simili provvedimenti

Gennaro Iacovino 7.2.2020

Oggi non vale il discorso che hai il miglior prodotto e lo vendi devi essere bravo a venderlo .Questo vale per tutto sia nel commercio sia nella preparazione personale sia nel calcio i risultati non bastano più ci vuole un supporto marketing ci vuole la copertura totale dello Stadio ci vogliono tante cose oltre alla squadra fortissima

Enrico Leone 7.2.2020

Credo senza essere un economista, che il problema economico di reddito, sia determinante per il calo di tifosi

Nazzareno Gatti 7.2.2020

Ragazzi teniamo anche presente, della grave difficoltà economica che sta attraversando la nostra città, sempre più vuota!!

Giuseppe Piscopo 7.2.2020

Chissà forse a Cosenza per la prima volta Coda andrà in panchina, sarebbe anche ora. Non capiaco perchè Inzaghi si intestardisce a metterlo quando si vede che non è sereno. Moncini che l’abbiamo preso a fare. Certe volte le gerarchie si rivedono

Antonio Izzo 5.2.2020

L’arbitro contro la Salernitana ha sbagliato solo con l’espulsione di Improta con la partita che è finita dopo un secondo. Onestamente non mi piace tutto questo vittimismo. Pensiamo a riprenderci perchè dopo la sosta stiamo deludendo.

Pompeo Terlizzi 5.2.2020

Capisco che fanno piacere gli applausi della tifoseria avversaria, ma caro presidente Vigorito io avrei tenuto presente prima di elogiare e ribadire questo sentimento verso i tifosi salernitani, il momento considerato che domenica sera diversi tifosi sanniti tra cui bambini sono stati oggetto di una sassaiola da parte dei fans della Salernitana. Appartenenza prima di tutto. Per il resto grazie per i bei campionati che ci sta facendo vivere. Senza polemica

Gennaro Marra 5.2.2020

Da un certo punto di vista le assenze contro il Cosenza non mi dispiacciono così potremo finalmente vedere all’opera alcuni elementi che fanno panchina dall’inizio della stagione senza avere un briciolo di spazio come Del Pinto, Gyamfi e i nuovi arrivati

Domenico Orlando 5.2.2020

Ciao Antonio complimenti per la trasmissione Freesport di lunedì sera. Siete stati gli unici a parlare degli incidenti, del comportamento dei salernitani, della scelta assurda di farci vedere la partita insieme e del momento della squadra. Ho letto che a Salerno dicono che siamo la peggiore capolista della B e questi sarebbero i nostri amici…

Paolo Zanchiello 5.2.2020

La sud è stata ed e un mito, almeno x me, ma credo per tutto il popolo sannita. Ieri era compatta, bella da vedere ed unita. Purtroppo mancano alcune cose, (oltre alle situazioni che conosciamo tutti) dovrebbero seguire di più il centro ma fondamentalmente mi manca un tamburo a percussione. Queste due cose si possono realizzare credo. nella speranza di non creare altre polemiche

Paolo Florio 4.2.2020

A Cosenza saremo davvero rimaneggiatissimi e comunque sono curioso di vedere come giocherà la squadra dopo queste prime tre giornate di ritorno dove onestamente non ha brillato. Forse mister Inzaghi deve far rifiatare un poco di gente

Pasquale Pastore 4.2.2020

Antonio io ero presente in occasione della baruffa di fine gara. Tutto è partito da 5 o 6 ragazzi di Benevento, che già passando vicino gli ingressi della tribuna hanno cominciato con il solito ” Pisciaiuoli”. Poi hanno incominciato ad inveire contro i tifosi della Salernitana che avevano le auto parcheggiate vicino la recinzione del palatedeschi, lato strada. Quindi i Salernitani hanno risposto solo verbalmente e poi si è cominciato con pietre e bottiglie. Grazie GOS

Oreste M. 4.2.2020

A distanza di due giorni la società ancora non ha fatto sentire la sua voce sulla questione vendita libera. Io mi sarei aspettato una presa di posizione in difesa del senso d’appartenenza che viene prima di categorie e tutto il resto

Vincenzo Principe 4.2.2020

Salernitani che leccano il nostro Presidente che farebbero di tutto per portarselo a Salerno ma poi insultano Improta Foggia Insigne sporchi napoletani, miei cari il Nostro Amato Presidente Vigorito è di Ercolano provincia di Napoli come mai a lui non gli dite Sporco Napoletano? Per interessi vi vendete anche le vostre famiglie. Strega

Maurizio De Tata 4.2.2020

Suggerimento per il Signor GOS: la prossima facciamo noi di là e loro di qua il primo tempo, poi noi sopra e loro sotto il secondo, a fine partita noi a Salerno e loro a Benevento,  sai che spasso. GENI

Giovanni Santilli 4.2.2020

Andiamo avanti così il punto con la Salernitana fa tanto brodo

Gerardo Caruso 4.2.2020

Sono d’accordissimo con il sigr de Tata, per un pelo la mia macchina non è stata presa da lanci di oggetti volati dal parcheggio del palazzetto, complimenti a chi organizza il piano sicurezza, nonostante i tanti annunci del nostro speaker i tifosi della Salernitana sono usciti insieme a noi……Complimenti a loro

Bartolomeo Simone 2.2.2020

Abbiamo rischiato l’imboscata all’uscita dallo stadio grazie a chi ha consentito l’accesso dei salernitani nei distinti e in tribuna! Grazie a tutte le autorità. Sono volate anche le pietre nei pressi del deposito bus. Ci stavamo aspettando evidentemente! È andata bene. La prossima volta date metà stadio alla tifoseria ospite!

Vincenzo De Tata 2.2.2020

Noi siamo la capolista, quindi di questo pareggio non me ne importa niente. Siamo a – 16 dalla fine del campionato e lassù non ci prende più nessuno

Vincenzo De Lorenzo 2.2.2020

Non voglio fare polemiche, ma dalla ripresa del campionato dopo la sosta la squadra non mi sta piacendo. Due pareggi in casa e vittoria rocambolesca contro il Cittadella non giocando di certo bene. Che succede a questa squadra? E’vero che siamo al sicuro ma credo che bisognerebbe intervenire per cambiare qualcosa. Contro la Salernitana che all’andata avevamo letteralmente mortificata ci è andata anche bene

Fabrizio Longo 2.2.2020

Nemmeno contro la Salernitana abbiamo migliorato il record di paganti di questo campionato. E’un segnale che non riesco ancora a capire. Per il futuro c’è bisogno di qualche punto d’incontro perchè in serie A dobbiamo essere sempre in quindicimila

Rodolfo Fucci 2.2.2020

A centrocampo Schiattarella rallenta il gioco, fa passaggi banali e molti altri li sbaglia. Il regista è Viola con Tello a correre sul centrosinistra

Gianluca Giallonardo 2.2.2020

Il pubblico giallorosso ha dato una nuova dimostrazione di compostezza, civiltà e senso di ospitalità- Non aggiungo altro. Anzi dico solo che meritiamo maggiore rispetto e considerazione da tutti

Renato Fortunato 2.2.2020

Scusate se non parlo del derby ma volevo approfittare di questo spazio libero per noi tifosi per fare le condoglianze per la perdita della cara mamma a quello che resta il nostro grande capitano Pedro Mariani, al di là della categoria, uno che ha sempre mostrato senso di appartenenza.

Gianluca De Martino 2.2.2020

Ma che retrocessione ..per me e’ una buona squadra e si muovono bene ..io non la sottovaluterei …e poi i salernitano non ci hanno mai disprezzato a noi beneventani ..quindi io rispetto chi mi rispetta

Antonio Gilardi 2.2.2020

Vista 3 volte dal vivo. Benevento Frosinone e Cosenza. Questa Salernitana per me è da retrocessione. Con umiltà possiamo fare una Goleada….

Pippo Fucci 2.2.2020

Due squadre campane in serie A mi farebbe personalmente un gran piacere . Questa sera sia una serata di sport e Vinca il migliore ( cioè Benevento)

Vincenzo De Ianni 2.2.2020

Salernitana una squadra da retrocessione che se (non sia mai) dovesse vincere domani conquista la seconda piazza… bah

Marco da Benevento 2.2.2020

Stiamo vivendo una favola bellissima. Non credo che bisogna aggiungere altro. Forza Benevento. Unica cosa cerchiamo di tornare uniti tutti: tifosi, stampa, ambiente e società. In questo mi aspetto che Vigorito faccia qualche passo avanti. Grazie in anticipo presidente, come lei ben sa non conta solo vincere

Gennaro Collarile 2.2.2020

Praticamente non ci fanno passare davanti il settore ospiti anche quando questi non si presentano per niente e poi in un derby fanno vendere i biglietti per i settori dei beneventani agli ospiti? Ammazza e che coerenza. Casomai a loro per entrare non fanno fare nemmeno la fila, che dite??!!?? Vergogna. Ed anche in questo caso la società muta

Piergiuseppe Serino 2.2.2020

Ragazzi è vero ci saranno stati scontri… Ma ditemi 10/15 anni fa con chi non si facevano scontri… Ora parlare di agguati, di auto distrutte ecc… Non di fa altro che fomentare violenza… Per giunta il settore più esposto è il nostro. Quindi evitiamo di dire ” voi che ne sapete…” ” Leggete prima di scrivere” ecc… Abbiamo altri problemi da risolvere ( uno x tutti il nostro tifo) e poi direi di andare avanti e cercare di seguire la nostra squadra.

Paolo Florio 2.2.2020

Salve a tutti secondo me la vendita libera dei biglietti è il colpo di coda del sistema (lotito e compari) per riaprire il campionato sono convinto che al minimo parapiglia ci squalificano il campo per 3-4 giornate così il campionato è bello che riaperto. Un appello a tutti noi non rispondiamo alle provocazioni che di sicuro ci saranno e anzi fare in modo che anche chi ci siede affianco non lo faccia
Forza Benevento

Peppeint 1.2.2020

Abbiamo trascorso una settimana a pensare ai biglietti e non alla partita davvero assurdo. Ragazzi domenica si gioca

Gerardo Forgione 1.2.2020

Anche la società sulla vicenda biglietti liberi per tutti ha sbagliato a non prendere posizione. Mi sarei aspettato che Vigorito si schierasse dalla parte di noi tifosi. Ecco una dichiarazione tipo: non aprite distinti e tribuna ai salernitani, però tifosi sanniti ora date una risposta di attaccamento…. Ed invece no, come sempre silenzio assoluto quasi a sancire un distacco

Giovanni Bozzi 1.2.2020

Contro la Salernitana come all’andata non ci sarà partita, siamo troppo più forti di loro e ne sono consapevoli anche i tifosi granata

Antonio Bianchini 1.2.2020

Domenica sera sugli spalti saremo in 12.000 paganti con circa 3.000 tifosi da Salerno e quindi per tutti coloro che parlano invito a fare silenzio perchè il nostro pubblico è immenso anche senza i ridotti per i bambini

Gennaro Iacoviello 1.2.2020

Finisce 3-1 per noi, con gol dell’ex Coda, Viola e Insigne. Per loro gol su autorete. Sarà l’apoteosi verso la serie A

Gianluca Verdino 1.2.2020

Il GOS per derby ha deciso tutti mischiati. A piedi sotto l’acqua per 4 gatti e ora aprite lo Stadio ai Salernitani. VERGOGNA!!!!!

Giovanna Impronta 31.1.2020

voglio vedere i tifosi della Salernitana in fila assieme ai beneventani per entrare che succede

Roberto Tascione 31.1.2020

Domenica il GOS ha deciso di lasciare libero ingresso ai tifosi ospiti non solo nel settore a loro dedicato. Dimostreremo di essere una tifoseria civile . Da Salerno ,però, arrivano messaggi dal vago sapore provocatorio che non facilitano. Ci si chiede perché lo stesso esperimento non é stato messo in atto all’andata…quando neanche l’anello superiore fu a noi concesso . Giriamo pagina e pensiamo a dare una forte risposta sia in termini di gioco che in termini di tifo. Si faccia quadrato almeno in questa occasione. Nessuna divisione ma un’unica voce !

Nazzareno Orlando 31.1.2020

Si può andare anche nei distinti passando sotto il ponte delle streghe vi pare??? Se succede qualcosa a chi denunciare …..al Gos????

Giuseppe Galliano 31.1.2020

Ma i salernitani che vanno nei distinti e tribuna praticamente li vedremo magari con sciarpe davanti alla tribuna o all ingresso della curva sud perché se non sbaglio x andare nei distinti si va x quella strada che x mesi abbiamo aspettato x a avere l’agibilità dello stadio mi domando domenica che servono strade chiuse transenne ecc

Angelo Fiore 31.1.2020

Nessuna polemica con i salernitani anzi massimo rispetto ma noi quando andiamo a Salerno ci mettono in quella gabbia sotto che tutt s ved tranne la partita e loro addirittura possono andare in tribuna o distinti dopo tutto hanno il settore ospiti sopra e sotto non ci basta, poi qualche male intenzionato ci può sempre essere basta una parola sbagliata per scatenare il caos per me è una grandissima stupidaggine poi per i tifosi locali occasionali non ho parole è facile salite sul carro dei vincitori a fine campionato

Maurizio Rossi 31.1.2020

Gia questa sciocchezza l hanno fatta nei settori del Torino..e è stata un schifezza. Se poi succede qualcosa cosa?chi si prende la responsabilità?

Gianni Iscaro 31.1.2020

Stregoni e streghette, dimostriamo l’attaccamento alla squadra e compriamo i biglietti……ma subito prima dei Salernitani!

Vincenzo De Tata 31.1.2020

Il GOS deve dire di no alla vendita promiscua di biglietti e la società del Benevento si deve opporre fermamente per rispetto verso di noi

Ottavio Tassella 30.1.2020

L’ultima cosa che si possa contestare al popolo sannita, è di non andare allo stadio! Qualcuno, giustamente, ha paragonato il nm di abitanti tra noi e i salernitani, ebbene, siamo un quarto rispetto a loro. Sinceramente, agli spazi vuoti, preferirei i Salernitani. Abbiamo vinto a casa loro, vinceremo anche qua se giochiamo come sappiamo!

Pino Principe 30.1.2020

Spero che almeno per domenica i tifosi della curva sud del primo e del secondo anello si uniscano quanto meno facendo gli stessi cori. Io credo che questa situazione debba essere definita una volta per tutte e gli elementi di contrasto debbano fare un passo indietro. Questa squadra merita la curva di quando siamo stati promossi in serie B.

Giovanni Fragnito 30.1.2020

Questi esperimenti sociali perché farli a Benevento??? Io sono andata 2 volte a Salerno e siamo stati scortati per tutto il tempo e al ritorno neanche all’autogrill ci siamo potuti fermare. Adesso invece loro possono fare quello che vogliono. Mah, lo trovo assurdo.

Antonella De Conno 30.1.2020

Andate a comprare i biglietti e riempiamo il settore distinti

Paolo Florio 30.1.2020

Io credo che a prescindere da tutto la società si sarebbe dovuta opporre sin dall’inizio per rispetto di noi tifosi beneventani a far vendere i biglietti agli ospiti anche nei distinti e nella tribuna. E’una cosa che non mi piace e non digerisco, sperando che non sia a conoscenza della cosa Vigorito, ma che sia una decisione del solito avellinese al suo fianco, lo stesso delle code sotto al sole a luglio quando siamo andati in A e dei prezzi altissimi per gli abbonamenti. Aspetto smentite

Pompeo D’Andrea 30.1.2020

Una Squadra che STA SCRIVENDO RECODR SU RECORD….UNA DELLE MIGLIORI IN EUROPA…SONO I RISULTATI A DIRLO È NON SOLO L’AMORE INCONDIZIONATO CHE PROVO….QUESTA SQUADRA, QUESTA SOCIETÀ SI MERITA UN PUBBLICO DEGNO DI TANTI RISULTATI…UNIAMOCI INTORNO ALLA NOSTRA CORAZZATA…e NON “REGALIAMO” I NOSTRI SPAZI 

Rosario Ricciardi 30.1.2020

Ciao Antonio come sempre lunedì scorso ho visto Freesport e ti faccio i complimenti anche per la precisazione che hai fatto sulla dichiarazione del presidente Vigorito che sicuramente si sarà imbrogliato quando ha detto che quando è arrivato lui andavamo a 200 persone allo stadio. Basta pensare che per la promozione in C2 ne eravamo 20.000. Strano che nessun altro giornalista abbia corretto il nostro presidente

Michele Bozzella 30.1.2020

Domenica sera doppietta di Massimo Coda contro la sua ex Salernitana e apoteosi per il nostro ritorno in serie A. Sarà grande festa

Antonio Gallo 30.1.2020

Spero vivamente che la società anche per una questione di principio oltre che di logica si opponga alla decisione che dovrà essere presa giovedì mattina dal GOS di vendere i biglietti di tribuna e distinti anche ai tifosi della Salernitana. Non voglio aggiungere altro anche perchè non vorrei ricredermi su certe cose

Giovanni Coviello 28.1.2020

Questo deve essere un derby da sold out. Se non ci sarà devono interrogarsi tutti sul perchè: tifosi, ambiente e soprattutto società

Gianluca Piscopo 28.1.2020 

Dimostriamo di essere una tifoseria di un certo livello ed evitiamo di continuare a schernire il tifoso granata con il chi corr. E’ diventato un tormentone che onestamente è stato simpatico all’inizio, ma adesso è diventato poco divertente. Andiamo avanti per la nostra strada

Cosimo Repola 28.1.2020

State facendo un casino che i salernitani verranno nei nostri settori,al massimo si accomodano in tribuna laterale, come l’anno scorso che presero quattro gol e se ne tornarono carichi di meraviglia, in più anche noi quando siamo andati a Salerno siamo stati sempre superiori alle duemila unità. Quindi vengono si vedono la partita posano i tre punti perché a noi servono come il Pane per raggiungere la Salvezza Matematica, si perché la nostra squadra gioca ogni partita come una Finale. Quindi che vinca il Migliore…

Maurizio De Tata 28.1.2020

Complimenti per la trasmissione Freesport di ieri sera come sempre bella e piacevole.

Antonio Delli Carri 28.1.2020

Se si considera il costo degli abbonamenti di quest’anno, non abbiamo assolutamente scuse, questa è una partita da non perdere.

Enrico Pinto 28.1.2020

All’indomani della prima trasferta del girone di ritorno, desidero giusto condividere qualche personale riflessione, forse prematura, ma anche no…
Lo scorso campionato di B è stato vinto dal Brescia con 67 punti, a seguire il Lecce con 66. Nella storia della Serie B a 20 squadre, pare che il solo Torino abbia guadagnato la promozione in A sfondando il tetto dei 70 punti e raggiungendo quota 73.
A 17 giornate dal termine,  la Strega annovera ben 50 punti, per cui ipotizzando anche solo sei o sette vittorie (meno delle rimanenti partite casalinghe), quando nel solo girone d’andata ne sono state collezionate 14, visto il trend delle più accreditate inseguitrici, mi viene da essere abbastanza ottimista…
Un abbraccio a tutti i Tifosi Giallorossi e all’inimitabile  grande Antonio Martone

Giovanni D. 27.1.2020

Quindi ricapitolando, con l’Entella che porta tre tifosi parcheggiamo a tre chilometri dallo stadio, viabilità bloccata e perquisizioni a donne e bambini, con la Salernitana, che resta un derby, tutti mischiati e vicinivicini. GENI

Giovanni T. 27.1.2020

Anche la società poteva intervenire con il GOs per la questione della vendita dei bigliwetti. Come sempre invece registriamo il silenzio di Vigorito e co. su certi problemi che interessano noi tifosi. Grazie lo stesso

Daniele Repola 27.1.2020

Non esistono scaramanzie il campionato lo abbiamo vinto perchè siamo forti ma anche perchè tutte le squadre che ci inseguono sono di livello basso.

Vittorio Gitto 27.1.2020

Vittoria devastante… quasi decisiva…su uno dei campi più difficili del campionato!!! Vorrei abbracciare tutti quelli che si sono recati a Cittadella…tutti quelli che hanno la Strega nel cuore…. sono troppo felice…. abbracciamoci tutti e vogliamoci tanto bene!!! Testa bassa e umiltà ma siamo ad un passo dalla Serie A!!!
FORZA STREGA….VOLA STREGA!!!

Peppe Samnites 25.1.2020

tre punti che sono una bomba!

Marco Mastella 25.1.2020

Forza Stregaaaaaa, onore sempre a chi macina chilometri e porta in nostri colori ovunque

Massimo Mucci 25.1.2020

Leggo da qualche parte qualcuno che parla di un brutto Benevento…. Jatc a juca vuj cu ste squadre che spezzan e cosc xke troppo inferiori…. D ora in poi sarà sempre cosi… Chi ti fa giocare???!!! Per me le grandi squadre sono queste!!!!! Pall a dint, tre punti e tutti a casa….. Godoooooooo

Roberto Iele 25.1.2020

Che vi devo dire, siamo grandissimi

Maurizio De Tata 25.1.2020

Caro zio Gaetano questa vittoria è stata dedicata a te che stai lassù insieme agli altri grandi giallorossi della nostra storia come Imbriani, Bocchino e Ciro Vigorito

Gennaro Carapella 25.1.2020

Che peccato che non abbiamo giocato con la fascia di lutto al braccio per ricordare Gaetano Allegretti. Sarebbe stato un bel gesto da parte della società

Antonio Veloso 25.1.2020

Tra Pisa e Cittadella ci hanno demolito mezza squadra. Secondo me troppo fallose entrambe le formazioni, ma l’importante era vincere

Paolo Florio 25.1.2020

Moncini ha dimostrato di essere un attaccante letale nell’area di rigore. Questo ragazzo farà parlare di se

Davide Micco 25.1.2020

Chapeau ad Antonio Martone giornalista a 360 gradi delle cose beneventane e che come in passato continua a portare avanti battaglie per il nostro amato squadrone giallorosso, come sta facendo ora per la questione stadio.

Giovanni Fragnito 25.1.2020

Perdonami Antonio,ma la Commissione si ricorda volta per volta? Tutte queste criticità che emergono, la commissione non è in grado di elencarle una volta per tutte in modo da consentire il previsto adeguamento…questa dei sediolini non poteva farlo presente la scorsa riunione? sembra che venga fatto di proposito a far saltare fuori i problemi…mah

Stregone Bn 25.1.2020

Questa commissione ha rotto ma perché non vanno in altri stadi faccio un esempio Castellammare che le partite si possono guardare da balconi e finestre che possono lanciare di tutto piatti, frigoriferi,sedie, lavatrici e chi può ne ha ne metta, ma smettiamola. Ciao Antonio.

Enrico Repola 25.1.2020

Antonio per ogni trasferta ti invierò un video di come sono messi gli altri stadi così a Freesport farai vedere la differenza, di dove giochiamo noi

Eduardo Serino 25.1.2020

Spero che veramente Beccalossi, Graziani, Altobelli e Zaccarelli così come promesso verranno quest’anno in città per onorare il nostro grande Benevento e sancire il nostro grande ingresso nel calcio che conta

Antonio Del Mese 25.1.2020

Dopo le dichiarazioni di Coda in tanti lo stanno osannando. Io lo farò solo quando dirà che ha chiuso il rapporto con il suo procuratore.

Maurizio De Tata 24.1.2020

Leggete cosa ha detto il diretto interessato e poi potete parlare…Qualcuno si è già dimenticato che le prime vittorie in A le abbiamo avute proprio grazie a Coda!! Visto che fino a giugno sarà un giocatore del Benevento è arrivato il momento di smetterla con le critiche e di sostenere un giocatore che ha sempre sudato la maglia e mostrato un grande attaccamento alla squadra,alla città e alla causa!! E posso assicurarvi che ci tiene molto di più lui che tanti giocatori che sono passati per Benevento e sono stati osannati dal primo all’ultimo giorno.

Antonella Leone 24.1.2020

Spero che la società dimostri almeno in questa occasione vicinanza a noi tifosi ed ai personaggi beneventani facendo giocare a Cittadella la squadra con la fascia di lutto al braccio

Arturo Ottavi 24.1.2020

Tutti a parlare di mercato, del rinnovo del contratto di Coda, degli acquisti in proiezione della serie A dell’anno prossimo. Ritiro a Roma che è sembrato quasi una conviviale con ospiti che andavano e venivano. Volevo ricordare a tutti e dico tutti che mancano ancora diciotto giornate alla fine del campionato e che in serie A ancora non siamo tornati.

Antonio Caropreso 24.1.2020

Io do ragione al procuratore quando dice che il suo assistito è una persona seria;il problema è proprio lui che non sembra una persona seria quando mette in piazza ste strunzate vere o no muto devi stare.

Nicola Vega 24.1.2020

Sono pienamente d’accordo con Pasquale Foggia, tanto comunque non è un giocatore da A, questo l’abbiamo appurato due anni fa, quando abbiamo dovuto prendere Diabate’ a gennaio per segnare qualche gol, poi comunque 31 anni contro i 23 di Moncini, che secondo me è nettamente più forte, con ampi margini di miglioramento, vista l’età. Per finire vorrei ricordarvi che il procuratore se lo sceglie il giocatore, e che quindi “ruoccolo e figlio a rapa”, a buon intenditor poche parole!!

Giuseppe Piscopo 24.1.2020

Questo pseudo procuratore dice cose insensate e mette in piazza discorsi che devono rimanere riservati tra società è interessato per me ancora una volta dico che coda può andare anche via subito considero che si sta tirando un po’ la cazetta ma si rende conto che ha 31 Anni

Enrico Repola 24.1.2020

Doniamo per far sorridere chi non è fortunato come noi. Aderite all’iniziativa “un sorriso giallorosso”

Carmine Vetrone 24.1.2020

Solo a Benevento!!! Infinita burocrazia per la questione stadio!!!!

Biagio Di Meo 24.1.2020

non e burocrazia ……… è ALTRO per l’agibilità dello stadio Vigorito

Giuseppe Galliano 24.1.2020

Ma la genialata della vendita libera ai tifosi ospiti dei distinti e tribuna?

Giovanni Santilli 22.1.2020

Commovente e suggestiva la cerimonia religiosa dedicata a Gaetano Allegretti. Un plauso alla curva sud primo anello per il significativo striscione. Unico neo, la società non poteva inviare quanto meno una rappresentanza del settore giovanile con delle tute o magliette del Benevento? Lui era una sorta di storia vivente del nostro calcio giallorosso. La storia non si cancella e non si ignora, ma si rispetta
Gerardo De Vita 22.1.2020
 
L’acquisto di Barba fatemelo dire è veramente di alto livello. Questo era un profilo che fino a un paio di anni fa interessava top club della serie A, di conseguenza per noi va benissimo. Complimenti davvero
Antonio Mele 22.1.2020
 
Quando si andava al campo non si vedeva solo la squadra ma anche Gaetano Allegretti quando correva in campo ad alleviare il dolore quando riparata la rete bucata quando sturava le fossette del terreno allagato etc.
Giovanni De Noia 22.1.2020
 
Riposa in pace grande Uomo e sentite condoglianze alla famiglia
Beniamino Abate 22.1.2020
 
Grande Antonio Martone gente come te può sottolineare più che mai la passione e la vita che Zio Gaetano ha espresso per la causa Giallorossa
Rosario Ricciardi 22.1.2020
 
Un personaggío indispensabile per il Benevento. Amico di tutti, Tecnici, giocatori, Dirigenti. Enormemente dispiaciuto e triste formulo le mie più sentite condoglianze alla famiglia. R. I. P. Caro Gaetano
Franco Liguori 22.1.2020
 
Mi dispiace enormemente R, I, P, carissimo Gaetano
Claudio Zitta 22.1.2020
 
ciao grande Gaetano…..
Marcello Grandi 22.1.2020
 
“Oé capitá,stai già qua!?!? Eh si zio, ma il caffè? Mo lo faccio subito .. ma non fumare qua,vai al solito posto… dove stanno le docce!!! Ah zio, ma la mia roba? Capitá,sta già al tuo posto.. le scarpe hanno già il grasso, mo vid kell ke fá… beh, ne abbiamo fatte assieme.. quanti abbracci,pianti,gioie.ma stavolta mi hai fatto piangere davvero,di una tristezza che non so spiegare,quasi fossi stato un parente stretto..ma forse nel mio ambiente sei stato più di un parente pensandoci bene..grazie zio, x tutto,consigli,cazziate ,rimproveri, e grazie anche x le chiacchierate ,ma non semplici chiacchierate,mi hai trasmesso (parlandomi della tua vita spesa x la strega,dei suoi personaggi, degli uomini e capitani che ne hanno fatto parte) , L amore x questi colori,e L importanza di esserne il capitano. È stato bello conoscerti,come è stato bello quel modo di vivere lo spogliatoio,ma quanto e triste questo giorno lo so solo io!! Tvb. Ciao zio.GRAZIE
Pedro Mariani 21.1.2020
 
Un’icona, un modello, un simbolo. Un monumento del calcio a Benevento questa la definizione di Geatano Allegretti riportata nel libro: “Stregoni” di Antonio Martone giornalista navigato ed esperto nel panorama calcistico sannita e non solo. Io da tifoso giallorosso ed ex calciatore dilettante voglio solo aggiungere dire Gaetano Allegretti vuol dire
Parlare di calcio a Benevento. Ho imparato a riconoscere quell’uomo sin dalle prime amichevoli del mio paese con il Benevento calcio. Anche a casa mia avendo avuto un familiare per 23 anni direttamente di calcio ben capisco le dinamiche di questo mondo. E bene ritornando al protagonista, abile massaggiatore poi magazziniere e’ stato la vera Bandiera del Benevento calcio. Ci sono stati tanti calciatori, diversi presidenti, tanti addetti ai lavori ma zio Gaetano che ha speso una vita per il calcio è l’emblema ed il segno distintivo di questa società. La sua figura ricca di bontà e di umiltà e tanto spirito di servizio. Un’immagine pulita ed onesta che tanti valori ha trasferito a tanti calciatori, rafforzando con i suoi consigli lo spirito e le coscienze dei calciatori che hanno vestito la casacca giallorossa. Quante nelle interviste lo hanno ringraziato pubblicamente. Nel suo lavoro ci metteva impegno e passione, con onore lavorava per questo sodalizio. Tutti gli anni spesi per questa causa rappresentano un bigliettino da visita non indifferente. Tanto che quando è arrivata la meritata pensione, ha fatto fatica a lasciare l’ambiente calcistico al quale si sentiva fortemente legato. Un esempio per le nuove generazioni e per tutta la città.
Un messaggio di cordoglio giunga alla sua famiglia, al Benevento calcio per la sua scomparsa. Avrebbe compiuto 90 anni un ottimo traguardo a maggio ma forse è già troppo quanto fatto finora. Resterà nei cuori e nei pensieri di quanti lo hanno voluto bene
Carmine De Girolamo 21.1.2020
 
Complimenti Antonio per l’articolo! Zi Gaetano resterà sempre nel cuore dei tifosi del Benevento… di quelli che affollavano il Santa Colomba quando il Benevento militava nelle serie inferiori… quanti ricordi, col mio caro papà che mi portava a vedere le partite ed ora anche lui mi protegge dall’alto…
Marco da Benevento 21.1.2020
 
Bravo Antonio hai estrinsecato con amore il sentimento dei tanti/e tifosi che lo hanno amato. R.I.P.
Giovanna Impronta 21.1.2020
 
Ciao zio Gaetano …..
Da oggi il nostro Benevento lo seguirai da lassù e tu sarai tra quelli seduti in poltrona d’onore .
Si , perché quello è il posto che ti spetta , tu che hai speso la vita per la fede giallorossa e di essa ne hai fatto un onoratissimo lavoro.
Per me , arrivato giovanissimo a benevento , sei stato un padre così come per i miei tanti compagni avuti in quegli splenditi anni passati assieme.
Oggi ci ha lasciato un pezzo di storia del calcio beneventano , sarai sempre nel mio cuore.
Il tuo , (uno dei tanti che ne hai vissuti) capitano.
Grazie di tutto .
Giuseppe Orsini 21.1.2020
 
Tanta ed immensa tristezza.Grazie Antonio per aver ricordato in poche righe Zì Gaetano, sia come uomo,sia come professionista.
Giovanni Melillo 21.1.2020
 
Sentite condoglianze a tutta la famiglia, era quasi un papa’ x tutti noi che abbiamo dato i primi calci ad un pallone.Rimarrai sempre nei nostri cuori.
Giuseppe Iuliano 21.1.2020
 
Buongiorno a tutti!
Cosa dire a mente fredda… ieri arrivammo molto presto allo stadio, sicuri di poter stare un po di tempo tranquilli… MA NON È STATO COSI.
Credetemi passavano i minuti è sembrava di stare in un deserto, vedere il settore vuoto guardare l’orizzonte, per capire dove dovevamo arrivare per sistemare i cartoncini è stato bruttissimo, ti giravi e vedevi Stefano, Carmine, Federica, Vittoria e Fabrizia lontanissimi che cercavano di completare tutto.
Più andavamo avanti più pensavo: “ma verranno tutte queste persone? (considerato il freddo), è un settore immenso”
Ad un punto mi arriva una voce… “SONO FINITI I CARTONCINIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII” … sono letteralmente morto. Come è possibile dopo aver conteggiato per giorni tutti i sedili del settore, credevo di venire meno, già pensavo a tutti i commenti negativi … “che figur e….” ecc… però andando a controllare, chi aveva dato l’allarme non si era accorto che erano posizionati rosso su rosso dando l’impressione di avere sedili vuoti (uomini di poca fede).
Mancavano pochi minuti all’inizio della gara, però avevamo previsto qualcosa anche all’anello inferiore (credo sia stata la prima volta che sia stato coinvolto) cosi insieme a Vincenzo e Stefano siamo scesi giù ed abbiamo iniziato ad attaccare cartoncini con una mano e contemporaneamente a spiegare cosa bisognava fare… credo siano stati bravissimi anche loro.
Ora (dopo aver avuto un po di risposte – la famosa gavetta) posso dire che il giorno in cui il settore si riempirà SARA’ BELLISSIMO.
Voglio inoltre ricordare a molti che ci bacchettano perché il settore non canta, ecco questo non è un problema nostro (non lo è mai stato) … MA SONO CONVINTO CHE SE VENISSIMO TRASCINATI, DAL NOSTRO SETTORE PARTIRÀ’ UN BOATO ALLUCINATE.
  • Grazie FORZA DISTINTI E FORZA BENEVENTO
  • Paolo Florio 21.1.2020
 
Ci può stare un pareggio… Con tanta sfortuna….ora ci vogliono rinforzi in difesa…
Roberto Anfora 19.1.2020
 
Diciamo che il Pisa non è una squadra ostica…abbiamo sbagliato tanto abbiamo perso almeno 120 palle a centrocampo poco fiato poca corsa e tante tante imprecisioni e almeno due palle gol nitide sbagliate clamorosamente…c’è da riprendere subito forma e testa perché altrimenti c’è molto da soffrire…ma ripeto le sofferenze possono venire solo dai noi e dai nostri cali di attenzione mentali e fisici…dai Strega Abbiamo un sogno da conquistAre…
Rosario Ricciardi 19.1.2020
 
Purtroppo ripartire dopo 20 giorni non è semplice Soprattutto se si ha un divario così alto in classifica con la seconda classificata. Con questo non voglio dire che siamo mancati di concentrazione, Anzi siamo stati molto concentrati però fisicamente qualcuno secondo me non era in forma. Il nuovo acquisto purtroppo ha avuto poco tempo per far risaltare le sue doti, Coda ha fatto una buona partita ma i soliti errori sulla finalizzazione…. questa volta gli errori li hanno fatti in tantissimi sprecando tantissime palle gol
Guido Stregone 19.1.2020
 
Con tutto il rispetto il nostro giocatore più forte in assoluto è Hetemaj. La sua assenza si è avvertita. Schiattarella ha sbagliato tantissimi appoggi e gioca praticamente da fermo alla pari di Kragl che si è visto solo nel finale della partita. Forse mister Inzaghi deve rivedere qualcosa nella formazione sperando che arrivi presto un difensore. Non me la prendo con l’arbitro anche perchè non ho visto chiamate scandalose. Dobbiamo essere obiettivi.
Paolo Parisio 19.1.2020
 
Abbiamo fatto tutto noi il Pisa insieme all’arbitro hanno fatto l’anticalcio di partite così ce ne saranno ancora,il primo tempo si è visto i carichi di lavoro diversi tra noi e loro ma nel secondo tempo non c’è stata partita. 
Maurizio De Tata 19.1.2020
 
Grazie a tutti il colpo d’occhio del settore distinti con la coreografia con i cartoncini giallorossi e la collaborazione di tutti è stato davvero bello. La dimostrazione che si può crescere e fare tanto indipendentemente dalla curva sud dove si continua ad essere spaccati ed a fare sempre i soliti cori
Giovanni Lombardo 19.1.2020
 
Metterei in risalto che la squadra a livello di gioco è apparsa in difficoltà rispetto al Pisa che è una squadra di Lega Pro. Spero sia stata solo una serata così… Del resto abbiamo la classifica che ci sorride anche se onestamente come gioco spesso non abbiamo entusiasmato. Coda ha dimostrato grande professionalità e non si può rinunciare a uno come lui
Vincenzo Mauro 19.1.2020
 
Ci sono stati degli errori arbitrali e i calciatori del Pisa sono stati molto duri negli interventi Però la colpa è soltanto nostra in quanto non abbiamo finalizzato nel modo giusto le tantissime palle gol. coda per me è il solito a fallire gol pesanti ma questa volta oltre a lui sul podio sono saliti anche altri che hanno letteralmente divorato dei gol a porta vuota sia maggio che kragl
Gerardo Bianculli 19.1.2020
 
È andata anche troppo bene stasera…un Pisa drogato con un portiere ancora di più…
Lello Viola 19.1.2020
 
Unico peccato per i troppi vuoti. Bravi ragazzi bella coreografia nei distinti
Carmine De Felice 19.1.2020
 
Nel ritiro a Roma un giorno la festa con Totti, un altro la cena di benvenuto a Moncini, poi l’incontro tra i fratelli Inzaghi e così via. E’vero che abbiamo un grande vantaggio ma se non ritroviamo la giusta concentrazione sarà ugualmente dura
Pompeo Caporaso 19.1.2020
 
Non capisco come mai a Benevento non si parli mai di una bella copertura per tutto lo stadio. Secondo me farebbe aumentare di tanto gli spettatori, e per di piu’ la societa’ potrebbe chiedere anche un aumento minimo sui biglietti.
Roberto Chiusolo 18.1.2020
 
È molto difficile a Benevento prendere iniziative per lo stadio, passa la voglia di prendere iniziative… Troppi intoppi burocratici..vedi la club house che Ciro voleva costruire alla vecchia masseria tra il Vigorito e l’ Imbriani dopo più di 15 anni forse la sovrintendenza e il comune daranno ok ad Oreste.
Adriano Civetta 18.1.2020
 
Se si riuscisse a togliere di mezzo quell’inutile rudere, pur rispettando gli eventuali vincoli archeologici, darebbe una grande idea.
Giovanni Romano 18.1.2020
 
Ora basta a parlare di stadio, mercato, Coda ed altro pensiamo al Pisa ed al campionato che domenica finalmente riprende
Antonio Giardiello 18.1.2020
 
Un appello ai tifosi dei distinti, mi raccomando collaborate alla coreografia e soprattutto tifate, tifate e tifate. Grazie in anticipo a tutti
Paolo Florio 18.1.2020
 
Non capisco il fatto che spendiamo 3 milioni per un giocatore che nella sua carriera ha fatto bene solo 6 mesi…un giovane di prospettiva per carità …ma per me avere coda in panchina in serie A rappresenterebbe un lusso.
Cesare Meola 18.1.2020
 
Ma la società non potrebbe fare qualcosa per non farci giocare alle ore 21 durante questi mesi freddissimi. Lo stadio è un vero frigorifero. Possibile che siamo sempre così distanti. Scusate per il disturbo e forza Benevento
Antonio Gallo 18.1.2020
 
La gente tornerà allo stadio quando le temperature saranno superiori ai 10 gradi, fino ad allora questi saranno gli spettatori.
Andrea Compatangelo 18.1.2020
 
Per la difesa io prenderei a qualsiasi costo Alin Tosca uno che ha dimostrato di tenerci tanto alla maglia giallorossa
Francesco Menditto 17.1.2020
 
Domenica collaboriamo tutti nei distinti per realizzare la prima storica coreografia e dare una mano alla nostra grande squadra
Stefano Lombardi 17.1.2020
 
Voglio esprimere la mia vicinanza a Coda un ottimo calciatore che si trova in una situazione molto particolare. Dopo la strepitosa stagione di l’anno scorso non c’è stato il dovuto rinnovo ed adeguamento del contratto. Lo meritava e non è stato un comportamento corretto da parte della società. Bisogna sapere riconoscere che parliamo di un vero professionista. Normalmente le richieste sono state forse un po’ elevate ma ne valeva la pena. Il fatto che ha segnato poco quest’anno è dovuto anche al fatto che forse il modulo adottato da Inzaghi favorisce la realizzazione delle da parte di tutti. Speriamo che la situazione si risolva nel migliore dei modi per il calciatore e per la società che comunque deve scegliere una alternativa. Infatti come sostengono tanti addetti ai lavori l’obiettivo è quello della promozione in serie A con o senza il bomber di Cava dei Tirreni
Carmine De Girolamo 17.1.2020
 
Secondo me la corda la sta dirando la società non Coda. Il Ds Foggia deve avere il coraggio di darlo via subito….mettendosi contro Inzaghi che reputa Coda un giocatore fondamentale per il suo gioco. La volontà del giocatore è quella di restare ora tocca la società provvedere in i senso o in un altro.
Antonio Varricchio 17.1.2020
 
Mi permetto di dire che la vicenda dei rinnovi di contratto è stata gestita male dalla società. Non si può arrivare a gennaio con la questione irrisolta ed avere questi giocatori nella rosa. Automaticamente si creano situazioni poco simpatiche.
Giovanni Vicario 17.1.2020
 
Speriamo che questa storia finisca al più presto se va via Coda personalmente mi fa un piacere perché sta tirando troppo la corda.
Enrico Repola 17.1.2020
 
Dimentichiamo le vacanze e il mercato e pensiamo soltanto alla partita di domenica sera contro il Pisa. Dobbiamo vincere, vincere e vincere
Roberto Luciano 15.1.2020
 
La diminuzione del pubblico nelle partite in casa non è legato soltanto alla crisi che attanaglia la città di Benevento con negozi che chiudono ed emigrazione continua, ma purtroppo anche ad uno scarso coinvolgimento da parte della gente per la curva spaccata, i prezzi ridotti non praticati per i ragazzi dai 6 ai 14 anni ed anche per una politica della società un po’ chiusa verso noi tifosi. Vorrei ricordare che stiamo a Benevento e non a Napoli, Torino o Roma.
Giovanni Tretola 15.1.2020
 
Io al mercato avrei preso soltanto un difensore per sostituire Antei e non avrei toccato più niente. Errore gravissimo questa piccola rivoluzione. Coda non si tocca
Massimo Renza 15.1.2020
 
Ho letto della probabile partenza dell’immortale Del Pinto. Spero che ci sia un chiarimento e che resti perchè il Benevento perderebbe un bravo ragazzo ed un atleta esemplare. Un vero simbolo di questi ultimi anni semplicemente meravigliosi. Grande Lollo, uno di noi
Arturo Caputo 15.1.2020 
 
E’ inutile che voi della stampa addolcite la pillola e che quella tifoseria che ha le bende ignora, con l’arrivo di Moncini e la non cessione di Coda si è creato un evitabilissimo dualismo tra i due attaccanti che chiaramente comporterà problemi anche nello spogliatoio. Meno male che siamo ormai in serie A, altrimenti staremmo a preoccuparci per un nuovo peccato di inesperienza.
Davide De Vita 15.1.2020
 
Ciao Antonio complimenti per Freesport, ormai è diventata veramente la nostra trasmissione come ai tempi d’oro di Breaksport. Eri e sarai sempre la nostra voce.
Enrico De Rienzo 15.1.2020
 
Inzaghi è un vincitore nato anche il portafogli … perde
Francesco Palazzo 15.1.2020
 
Il ritrovamento e la restituzione del portafoglio ad Inzaghi è la dimostrazione che Benevento è una città civile, onesta, fantastica.
Antonio Salomone 15.1.2020
 
Io non mi esprimo in merito a questa telenovela Coda però se resta potrebbe farmi anche piacere. Se invece dovesse andare via: amen e in bocca al lupo per il suo futuro calcistico.
Enrico Repola 12.1.2020
 
Io sinceramente tra Coda e Moncini preferisco in questo momento il nostro bomber che conosciamo benissimo ed offre ampie garanzie sotto tutti i punti di vista. Spero tanto che in serie A non vengano commessi i soliti errori
Antonio Piscopo 12.1.2020
 
Io continuo a non capire questo accanimento contro chi non viene allo stadio, ognuno è libero di fare ciò che crede e questo non significa che non si ami la Strega. Io personalmente quando vado allo stadio non me ne importa di chi è presente e di chi invece ha fatto una scelta diversa, e cioè quella della poltrona o del divano. Ripeto trovo tante critiche stucchevoli e ridicole, sarà che sti tazz e social hanno dato voce anche a chi farebbe meglio a stare zitto, ma io sono tifoso del Benevento e poco me ne importa di chi c’è o chi non c’è.
P.s. Anche gli orari delle partite spesso non incentivano, vedi il 19 gennaio prossimo ore 21 contro il Pisa…il Vigorito è un freezer e in tanti, se dovesse far molto freddo, non ci saranno e di certo non si possono biasimare. Prima la salute e po u pallon😊😊 e sempre FORZA STREGA
Paolo Ficociello 12.1.2020
 
Sono certo che Coda non avrà via come avevo predetto, che non rinuncia, dopo aver contribuito ai risultati.
Nazzareno Gatti 12.1.2020
 
Ho letto che per la difesa il rinforzo dovrebbe essere Regini della Sampdoria. Scusatemi con tutto il rispetto allora sarebbe stato meglio tenersi Costa, questo dovunque è andato è stato mandato via. Non iniziamo a prendere giocatori perdenti…
Gerardo De Lorenzo 12.1.2020
 
SONO CONTENTO SE CODA RESTA ,,, E’ UN PERNO DELLA STREGA DI QUEST’ANNO !… IN QUESTO 2020 FARA’ TANTI COAL E SUPERERA’ IEMMELLO !… SARA’ LUI IL GOLEADOR, COME LI CHIAMAVA L’INDIMENTICABILE GIANNI BRERA, DEL CAMPIONATO DI B 2019-2020 !
DINO DE RIENZO 12.1.2020
 
A mio avviso a questo mercato non doveva arrivare nessuno, soltanto un difensore per sostituire numericamente Antei. Invece la società ha commesso l’errore a mio avviso di fare l’inserimento di Moncini che può essere anche valido ma che ora non serviva
Giovanni Lamparelli 12.1.2020
 
Buongiorno a tutti volevo approfittare di questa rubrica per fare i complimenti alla squadra ed alla dirigenza della Miwa Cestistica Benevento che sta facendo rinascere la pallacanestro nella mia città. A maggio sarà bello festeggiare entrambe le promozioni, mi riferisco anche a quella del calcio.
Riccardo Nobile 12.1.2020
 
Io Coda lo terrei quanto meno fino a maggio perchè in questa squadra è importante per gli equilibri. Non guardate i gol che fallisce, ma quelli che riesce a procurare. Una squadra che va così forte non va nemmeno sfiorata ed addirittura leggo che andranno via Coda, Armenteros e Gyamfi. Mah, speriamo bene
Fernando Intorcia 9.1.2020 
 
Complimenti a Pasquale Foggia ed ovviamente al Presidente che non.sono caduti nel tranello di Coda e del procuratore che palesemente giocavano al rialzo. Noi siamo una grande società, che se lo mettessero bene tutti in testa.
Antonio Caropreso 9.1.2020
 
È la disoccupazione la causa del calo di pubblico. Stavamo in C2 per andare in C1 con Cotroneo come presidente che scese con l’elicottero a centrocampo ed avevamo anche ultras in curva nord con uno striscione con la tigre in mezzo. Quasi 30 mila spettatori senza tornelli, tessera ecc. Io uno stadio così pieno non l’ho visto neanche contro il Carpi per la A…..il motivo che prima eravamo 60/65 mila abitanti ora per la disoccupazione siamo 50 milla abitanti circa e poi ci sono i dementi che si preoccupavano dei tifosi occasionali ..che poi ci sono sempre stati in tutti gli stadi ……ora hanno tolto il disturbo…..Ora vi lamentate che e sono in pochi……ricordatevi che se andiamo. In A….sarà la  provincia del Sannio  dell”Irpinia e del casertano
certamente non per tifare Benevento ma per vedersi la  A……come si faceva anni fa  ad Avellino..e chi vi parla ha giocato nelle giovanili del  Benevento..e da 35 anni sugli spalti con 2 daspo per  fumogeni senza fuoco ma per quelli che cacciano  il fumo giallorosso
Ivan Fiorenza 9.1.2020

Ha sbagliato Coda (l’ho difeso tante volte…),forse di più il suo procuratore.Si dice che gli sia stato offerto un triennale alle stesse cifre attuali e non ha accettato.Mi sembra strano,primo anno in A così così,secondo anno in B ottimo,terzo anno in B così così.Fermo restando che lo apprezzo e credo che stia facendo il suo dovere,al di là della quantità enorme di occasioni fallite proporzionali alla mole di gioco che ha sviluppato per la squadra,non credo che potesse chiedere e valere 700mila euro l’anno per 3 anni fino alla pensione.Risultato,o trova una squadra che indennizza il Benevento e va via adesso guadagnando al massimo quanto al Benevento,oppure siede in tribuna fino a giugno svalutandosi a tal punto che a giugno troverà difficoltà a firmare con una squadra(sicuramente non di A come il Benevento) alle stesse condizioni che gli ha proposto la Società che lo ha fatto esordire nella massima serie dandogli anche il suo picco di notorietà.Bocciato,il procuratore,fossi in Massimo gli chiederei i danni..

Angelo Melillo 9.1.2020

Io a questo punto cederei di corsa Coda, cosa farà il separato in casa? Non mi è piaciuta questa mossa della società

Antonio Luciano 9.1.2020

Chi critica l’acquisto di Moncini voluto da tutta la serie B non capisce nulla di calcio. Ovvio che se vai in seria A hai bisogno di un’attaccante di categoria, ma fidatevi che di Moncini sentiremo parlare.

Remigio Di Blasi 9.1.2020

Spero che Armenteros resti. Vendere entrambi non è una buona scelta. Sau ha ancora un problema fisico lo ha detto stesso lui… E se si dovesse fermare vendendo Coda ed Armenteros chi gioca?
Solo Moncini?

Marco Rubino 9.1.2020

La società dovrebbe fare qualcosa per coinvolgere maggiormente noi tifosi. C’è troppo distacco e io concordo con quelli che affermano che non siamo Napoli, Torino o Milano. Comunque grazie Vigorito ma rivediamo certe cose e facciamo in modo che tutti si sentano proprio il giocattolo.

Gennaro De Martino 8.1.2020

Secondo me mai come quest’anno il calciomercato sta distraendo molto l’ambiente della squadra e del pubblico. Per me è un gravissimo errore

Giovanni Porrazzo 8.1.2020

Peccato per la diminuzione di spettatori

Biagio Di Meo 8.1.2020

Moncini è un ottimo attaccante per la serie B, ma non credo che sia idoneo alla serie A visto che purtroppo sia a Cesena che con la Spal non ha sfondato nella massima serie. Antonio mi confermi che è costato quattromilioni di euro il suo cartellino?

Gerardo Infantino 8.1.2020

R: Ciao Gerardo Moncini che è stato acquistato a titolo definitivo è costato tremilioni di euro, ma a questa cifra bisogna aggiungere dei bonus

Antonio Martone

L’anno scorso all’andata abbiamo giocato diverse partite clou, vedi Salernitana e Foggia in casa, dove c’è stata grande affluenza di pubblico, quindi è normale che c’era una media maggiore, ma credo che ci rifaremo il girone di ritorno, superando alla grande la media dell’anno scorso.

Giuseppe Piscopo 8.1.2020

Bisogna solo complimentarsi con il ds Foggia. Oltre ad uno straordinario lavoro indiscutibilmente sotto gli occhi di tutti ha compiuto un autentico “miracolo” ovvero quello di togliere l’etichetta dei “fessi” da dosso al Benevento. Quando venivano qui procuratori e giocatori triplicavano commissioni e ingaggi rendendoci una barzelletta. Foggia con il lavoro e la serietà ha invece invertito la rotta, ha (giustamente) puntato i piedi sulla richiesta di Coda (3 anni a 700 netti) e lo ha messo di fatto sul mercato non cedendo a ricatti di sorta.Dispiace per Coda ma ce ne faremo una ragione, però come si dice “colpirne uno per educarne cento”, l’aria e’ cambiata, complimenti Direttore.

Alfredo Montefusco 8.1.2020

Solo una semplice domanda, tutti quelli che sputano sentenze su Coda hanno parlato con lui o con il suo procuratore o sono solo supposizioni prive di fondamento?

Massimo Contini 8.1.2020

Sono curioso di vedere la fine del mercato perchè credo che dopo Moncini ci saranno ancora altre sorprese.

Giovanni Anzoino 7.1.2020

Dico ciò che penso sperando che il messaggio venga pubblicato. Anzichè spendere 4milioni di euro per Moncini che onestamente in A con Cesena e Spal non ha sfondato, non valeva la pena dare 200mila euro di ingaggio in più a Coda ed evitare il tran tran che si sta creando che spero non porti problemi o scompensi all’interno della squadra. Mi fermo qui e dico forza Benevento

Pompeo De Vizia 7.1.2020

A tutti quelli che criticano l’operato della società’ Benevento Calcio.io dico solo questo il benevento e’ al terzo anno di B il primo anno e’ salito in serie A il secondo non ha centrato la serie A diretta solo per 3 punti al terzo anno stanno stracciando il campionato e potrebbe succedere un qualcosa di inverosimile come quello che ci potremmo ritrovare in serie A al 29 di febbraio cosa mai accaduta in qualsiasi campionato professionistico e voi cosa fate criticate ma lasciateli lavorare in pace e godiamoci questi momenti indimenticabili solo e e sempre forza benevento e viva Vigorito senza se e senza ma presidente io ti dico solo grazie di esistere

Antonio Attanasio 7.1.2020

Speriamo che Moncini non venga preso di mira da qualche tifoso che va per simpatia o antipatia, ancora non arriva e già sento qualche mugugno, forse perché si sono abituati a bere acqua minerale in bottiglia e non dalle fontanelle……

Floriano Giorgione 7.1.2020

É arrivata la Befana e ci ha portato Moncini “23 anni, 15 reti in 22 partite nel Cittadella lo scorso anno. Abile di testa, potente, bravo nell’andare incontro al pallone e sfruttare la sua abilità di protezione del pallone per giocare di sponda, grande capacità di smarcarsi a pochi metri dalla porta avversaria e generosissime rincorse nella fase di consolidamento del possesso avversario sulla trequarti difensiva. Insomma, Gabriele Moncini è un grandissimo colpo!

Nazzareno Orlando 7.1.2020

Per me Coda non si tocca è un signor giocatore

Antonio Formato 7.1.2020

Ceravolo ha portato più di 3 milioni nelle casse della società in più fu un vero pacco per il Parma che lo ha avuto in Squadra solo dopo 4 5 mesi perché fu operato in Fillandia perché affetto di pubalgia, il Coda in questione è stato pagato oltre i tre milioni e va via a parametro zero.

Maurizio De Tata 7.1.2020

Coda lavora per la squadra…io spero rimanga

Giovanna Impronta 7.1.2020

L’unica differenza é che Ceravolo fu cacciato da Di Somma all’ultimo giorno di mercato e non ha mai chiesto un aumento di contratto ecc ecc…

Carmine Tornusciolo 7.1.2020

Sono felicissimo dell’acquisto di Moncini ed anche del tempismo con il quale la società ha effettuato l’operazione. Un bravo a Foggia

Antonio Frattasi 6.1.2020

Con l’arrivo di Moncini anche per evitare spaccature nello spogliatoio la società deve assolutamente vendere Armenteros e Coda.

Francesco Longo 6.1.2020

In questa città siete capaci di fare i pro e i contro anche difronte alla Verità,gli viene proposto prima un contratto a due anni portato a tre anni con cifre da Serie A ed il suo procuratore non ha accettato,significa che forse ha trovato una squadra che sicuramente gli darà il doppio della cifra che la società gli aveva proposto? Quindi chi si innamora del giocatore e non della Maglia può benissimo trovarsi un altra Squadra per esternare i propri Sentimenti di questa Gente che crea solo malumori e polemiche il Benevento ne fa volentieri a meno.Il nome del giocatore è stato volutamente non nominato. Strega

Maurizio De Tata 6.1.2020

Un ringraziamento va a voi fratelli salernitani che con.sacrificio e dedizione macinate km non x la vostra squadra del cuore ma x donare amore e gioia al nostro e al vostro piccolo Nicolas. Il conoscervi è stato un dono prezioso ….perche nel bn e nel.male ci siete sempre stati ….e il vostro sostegno morale anche da lontano non ci è mai mancato. E anche questo Natale ….come da anni ormai ….è di rito correre dal vostro leoncino x donare un sorriso e una carezza …. Grazie ancora x ciò che fate …..l’amicizia e l’amore quello vero non muore mai e voi vivrete x sempre dentro noi
Grazie fratelli salernitani.

Gianni Legorano 6.1.2020

Chi conosce un giocatore fuori dal campo non significa che non ama la maglia del Benevento…semplicemente conosce l’uomo prima del calciatore ed è normale che sapendo qualcosa in più parla..ma a prescindere da questo chi non vuole stare qui è giusto che vada via l’importante è non rompere gli equilibri per il bene della squadra e dell’ambiente.

Antonella Leone 6.1.2020

Innamorarsi della maglia non dei calciatori.

Mike Altieri 6.1.2020

A me piace tantissimo Moncini. Il mio preferito del lotto dei papabili era lui. Giovane e con margini di crescita ampi. Forte fisicamente e gran senso del gol. Vede la porta. Farà carriera.

Marco Gallucci 5.1.2020

Secondo me la società doveva fare in modo che coda doveva rinnovare entro agosto… altrimenti doveva venderlo e iniziare la stagione con un attaccante nuovo..così ora queste situazioni a campionato in corso non sarebbero successe

Valerio Grasso 5.1.2020

Ottimo Moncini, se arrivano pure Paloschi e Tutino siamo a posto per la A, almeno in attacco.

Domenico Ievole 5.1.2020

Ciao Antonio che ne pensi di Moncini?

Marco Liuzzi 5.1.2020

R: Ciao Marco per la serie B è un calciatore di provato rendimento anche se ha soli 24 anni, per la A c’è da lavorarci, ma potrebbe anche esplodere ed a quel punto il Benevento avrebbe fatto un ottimo investimento. Ma ripeto anche diversamente tra i cadetti è un top player e quindi si può sempre piazzare. Non a caso il Benevento ha battuto in questo mercato una foltissima concorrenza.

Antonio Martone

Coda dalla tribuna centrale vedrà le partite, a meno che ci ripensi e firmi subito il contratto.Ma anche firmando non avrà più il posto garantito oramai,forse il suo procuratore si è allargato un po’ troppo…

Angelo Melillo 5.1.2020

Forza Gabriele Moncini , hai tutto da guadagnare,con buona visibilità se accetti Benevento.

Adriano Civetta 5.1.2020

Certo che le classifiche giocano a nostro favore! Noi siamo con piede in A, la Spal con uno in B! Il procuratore di Moncini sicuramente non sarà uno sprovveduto come quello di Coda!

Pino Principe 5.1.2020

E’normale che Coda pensi ai suoi interessi ed avere un contratto adeguato non vedo alcuno scandalo

Alberto Sferruzzi 5.1.2020

Le cose vanno bene e non si critica un giocatore , ma la verità a BN non l’ha detta quasi nessuno . Coda è piaciuto sempre a pochi ! Dire si sacrifica per la squadra è troppo facile , è l’unico modo perché faccia meno danni , fa il compitino ma come incidenza è veramente scarso ! E con questo ho detto tutto .Ciao Antonio

Francesco Tarantino 5.1.2020

A questo punto tolto il dente tolto il dolore! Si stanno facendo già troppe storie per il rinnovo di Coda, se davvero ci teneva firmava la proposto della società invece qualcun altro molto probabilmente gli offre di più ed è anche giusto che a certe condizioni vada via facendo realizzare anche qualcosa alla società( ricordo che il Benevento lo ha acquistato a 3 milioni dalla Salernitana ) ! Coda- Armenteros out Donnarumma-La Mantia in ! A campionato in corso non so quanto può fare bene allo spogliatoio e al gruppo in generale ma sicuramente se penso alla seconda coppia di attaccanti penso indubbiamente alla serie A

Francesco Piscopo 4.1.2020 

 Bè se non c’è il rinnovo e a Febbraio il calciatore è libero meglio pensare a cederlo subito a Gennaio. Aldilà di sentimentalismi e varie, una società deve anche badare al proprio tornaconto. Per cui se sarà possibile trovare un accordo già a Gennaio ( penso con il Monza) credo che sia giusto per il Benevento Calcio farlo andare via. Ma senza polemiche ne valutazioni sulla persona e sulla professionalita dello stesso Coda, che è e rimane una ottima persona. Ciao Antonio …

Sergio Delli Carri 4.1.2020

Per Coda è il suo ultimo contratto ed è logico che si guarda intorno soprattutto se pensiamo che in A probabilmente non giocherà mai titolare. Secondo voi perche Ceravolo è andato via?? Massimo vorrebbe restare ma è logico che vorrebbe delle certezze soprattutto per il futuro

Antonella Leone 4.1.2020

Sinceramente quando iniziano a comportarsi in modo strano onestamente Coda può andare via anche dopo l’epifania senza aspettare il 31 di gennaio tanto su venti palloni che gli capitano di buttarli dentro solo uno forse lo mette dentro. MORTO FRANCESCO UN ALTRO PIÙ FRESCO. ciao Antonio.

Enrico Repola 4.1.2020

Se la notizia di Moncini è vera secondo me è un ottimo colpo

Antonio Luongo 4.1.2020

Peccato Antonio perché Coda è un grande giocatore e si sacrifica molto per la squadra.

Gianluca Mustone 4.1.2020

In prospettiva serie A non mi piacciono non vorrei che facciamo l’errore della volta scorsa sono ottimi elementi in serie B

Domenico Ievole 3.1.2020

La squadra non va toccata . Se va via Armenteros , deve arrivare un altro. Fino a giugno Coda non si tocca. Chi viene sa che viene a scaldare la panchina

Enrico Guarra 3.1.2020

La Mantia è un profilo che mi piace tantissimo sia fisicamente che per la grinta che mette su ogni pallone. Spero tanto che l’operazione venga conclusa

Angelo Vessichelli 3.1.2020

Pianificare una serie A ed includere Coda non sarebbe un buon segno. Penso che la società lo includerebbe nel progetto come elemento di complemento nella prossima rosa non come pilastro, e ci potrebbe anche stare. Logicamente la proposta economica che la società offrirebbe sarebbe adeguata al ruolo di comprimario.

Angelo Varricchio 3.1.2020

Secondo me vi state montando la testa…siamo una piccola realta’ questa gente come Ibra o altri da noi non viene..non si tratta solo di soldi ma anche di contesto sociale. Poi quel napoletano che pensa di venire qui in tv a prenderci in giro non mi scende proprio giù

Andrea Cella 3.1.2020

Ciao Antonio auguri di buon anno a te ed a tutto il popolo sannita. Volevo farti i complimenti per il pagellone che hai fatto al 2019 nella trasmissione Freesport di lunedì scorso. Concordo in pieno su tutto, anche sul coinvolgimento e la maggiore importanza che dovrebbe essere data ai beneventani sia come tifosi che informazione

Gennaro Fusco 3.1.2020

E comunque sta cosa che Ibra è finito al Milan non mi scende. 3,5 milioni di € per 6 mesi forse si potevano investire dato che ne abbiamo dati 6 ad uno che non ha mai giocato

Ornella Ianniello 3.1.2020

Coda ormai guarda solo ad un ingaggio pluriennale a cifre alte. Non credo resti al Benevento.

Oreste Molinaro 3.1.2020

Sono davvero dispiaciuto per Luca Antei spero che la società lo tenga nello staff anche se non dovesse più giocare

Giovanni Izzo 3.1.2020

Sono sicuro che ora sul mercato il Benevento effettuerà più di un’operazione. A mio avviso con la partenza di Armenteros e l’infortunio di Antei arriveranno due attaccanti ed un difensore se non due. Sarà importante partire alla ripresa del torneo già con la rosa modellata

Giuseppe Boschetti 31.12.2019

Non riesco a gioire per i record ed il primo posto pensando alla sfortuna di Luca Antei e penso che la vita si accanisce contro le persone. Questo ragazzo in tre anni le sta passando di tutti i colori. Io lo terrei giallorosso a vita anche con incarichi dirigenziali, se lo merita.

Armando Cotugno 31.12.2019

Dal mercato farei follie per avere La Mantia del Lecce. Onestamente Donnarumma non mi piace e Paloschi come dice Bozzi è uno che non segna da troppi campionati

Pasquale Follo 31.12.2019

Buon 2020 a tutta la squadra, alla società ed a noi tifosi. Sarà l’anno dove torneremo sui palcoscenici della serie A, ma volevo invitare i rappresentati della curva a incontrarsi e parlarsi. Se la presenza di alcuni personaggi dà fastidio, quest’ultimi  facessero un passo indietro

Gennaro Viscovo 31.12.2019

Abbiamo battuto un altro record… L’allenatore dell’Ascoli Zanetti non aveva mai preso quattro pappine

Nazzareno La Peccerella 31.12.2019

Nessun problema Luca, noi rispettiamo ed aspettiamo chi dimostra attaccamento alla maglia!! Nel BN un posto da titolare in serie A e’ gia’ tuo!!

Carlo Repola 31.12.2019

Avevamo temuto che non tornassi più l’Antei che tutti acclamavano , dopo l’infortunio al tallone . Tutti ci siamo ricreduti e qualcuno ti deve finanche chiedere scusa per non aver più creduto in te ! FORZA LUCA TORNA PRESTO ! Stavorta taspetramo davero !

Francesco Tarantino 31.12.2019

E chi corr…..

Grazia Baccari 31.12.2019

DITEMI CHE ANTEI NON HA NULLA DI GRAVE PER FAVORE… QUESTO RAGAZZO HA UNA SFORTUNA ENORME….MERITEREBBE AD OCCHI CHIUSI LA SERIE A FISSA!!! IL BENEVENTO CHIUDE A 46 PUNTI…. È LA SQUADRA CHE HA FATTO PIÙ PUNTI NELLE SERIE B DI TUTTI I TEMPI!!! BATTUTA ANCHE LA JUVE DI BUFFON…DEL PIERO… NEDVED E COMPAGNIA BELLA!!! BISOGNA AGGIUNGERE ALTRO??!!? GRAZIE RAGAZZI….BUON ANNO STREGA!!! QUESTO SARÀ L’ANNO DEL RITORNO IN SERIE A…E CI RESTEREMO….STAVOLTA CI RESTEREMO!!! BUON ANNO STREGA!!! BUON ANNO CURVA SUD!!!! BUON ANNO SANNITI!!!! BUON ANNO ANCHE A TE ZANETTI!!! BENEVENTO-ASCOLI 4-0!!!!

PEPPE SAMNITES 29.12.2019

Abbiamo strapazzato anche l’Ascoli. Tutta l’Europa parla di noi ma onestamente anche contro i marchigiani non mi è piaciuto il pubblico con la solita curva spaccata, tanti abbonati che sono rimasti a casa in una serata dove dovevamo essere almeno in 15.000. Caro presidente Vigorito e chiuso, grazie per queste emozioni uniche, però l’unione della quale sta parlando da tante settimane facciamola realmente anche in vista della serie A anche con tutto l’ambiente, dando così l’esempio anche ai ragazzi della curva

Lorenzo De Vita 29.12.2019

E’ stata una festa vera soprattutto per centinaia di tifosi residenti al nord per motivi di lavoro e che hanno approfittato delle feste di Natale e Capodanno per tornare al Vigorito e vivere una serata indimenticabile. Sono strafelice. Grazie a tutti. Sacrosanto il coro del pubblico a fine gara a mister Inzaghi

Vincenzo Forgione 29.12.2019

Campionato finito. Grazie a tutti!!!!

Francesco D’Alessio 29.12.2019

Siamo nella storia! Attualmente solo il Liverpool sta facendo meglio

Marco Ricciardi 29.12.2019

I peggiori i telecronisti DAZN e la terna arbitrale troppo scarsa, un rigore sacrosanto non concesso che solo un cieco non avrebbe visto.

Gerardo Follo 29.12.2019

Sta accadendo qualcosa che va anche al di là di qualsiasi previsione o programma della vigilia. Meglio di un sogno e onestamente sono ancora incredulo anche perchè ci va tutto alla grande e vinciamo o meglio dilaghiamo con il minimo sforzo

Antonio Russo 29.12.2019

Antei che piangendo vuole uscire in piedi è il simbolo di questa corazzata. Chapeau

Massimo Contini 29.12.2019

Viola e Letizia stanno giocando in maniera fantastica. A mio avviso sono da nazionale e non esagero affatto. Davvero esemplari anche per l’attaccamento alla maglia. Grandiiiiiiiii

Paolo De Stasio 29.12.2019

Ultimo post prima della gara. Poi mi “muto” come si dice oggi.
Siamo molto bravi a condannare la Curva Sud, il primo anello, le persone che non vengono e quelli che saliranno (perché saliranno) sul carro del vincitore… Però vedo un menefreghismo totale DI CHI VA ALLO STADIO. piccole regole: -IN CURVA SI VA A CANTARE; -NEI DISTINTI SI VA A MANGIARE; -IN TRIBUNA SI VA A GUARDARE. Non riesco a capire quale motivazione spinge il popolo sannita a non venire allo stadio, ma quello che mi domando: “perché i presenti non fanno nulla”? Possiamo rompere la seconda e terza regola, facendo olé alla formazione ed una sciarpata… è possibile che non si riesce a fare?

Paolo Florio 29.12.2019

Questa curva mi ha scocciato: inutile aspettare e sperare che le cose cambino…se loro non si sentono questa responsabilità addosso, che siano gli altri settori a trainare lo stadio. OLÉ E SCIARPATA DEVE ESSERE IL MINIMO SINDACALE per fare sentire la nostra presenza alla squadra.

Gerardo Piscopo 29.12.2019

Zanetti l’allenatore dell’Ascoli sta parlando troppo e male….pregherei il mister e i ragazzi di finirla proprio in goleada… senza pietà…e sugli olè olè dell’ultimo minuto gli canteremo….ZANETTI IL PALLONE È QUELLO ROTONDO!!! Per favore… MASSACRIAMOLI PIÙ DEL TRAPANI!!!
FORZA STREGA!!!

Peppe Samnites 29.12.2019

Se dobbiamo intervenire al mercato facciamolo subito e non aspettiamo come sempre fino all’ultimo giorno. Questa squadra non deve distrarsi, ma temo che purtroppo questa mia aspettativa sarà disattesa visto che da quello che ho letto il presidente Vigorito è in partenza

Pompeo Tiso 29.12.2019

Giocatela come se fosse una finale promozione… una Vittoria per scrivere il Vostro nomee della Strega nella Storia… Strega Vinci e facci Sognare

Gerardo Follo 29.12.2019

Come si può sfatare le dicerie stupide e politicizzate !!!!! ” Ma a Verona sono razzisti , ma a Napoli sono camorristi terroni ” . Riflettiamo tutti prima di parlare o agire ! Complimenti a chi sta sottolineando ed evidenziando ciò che è successo ieri sera a Verona !!!

Francesco Tarantino 29.12.2019

Ciao Antonio volevo farti i complimenti per la nuova trasmissione Freesport che ora è veramente il riferimento di noi beneventani tifosi della Strega perchè si parla di cose tecniche, societarie, ma anche di tutto il resto e si vede che ci mettete il cuore e soprattutto che siete obiettivi. Bravo e auguri

Michele Izzo 29.12.2019

La cosa ridicola è che con una squadra al primo posto con 14 punti di vantaggio sulla terza e della quale parla tutta l’Italia stiamo a fare appelli sui social e per strada ai tifosi e persino agli abbonati a venire allo stadio domenica contro l’Ascoli. E’ evidente che c’è qualcosa che non va la società dovrebbe interrogarsi sul perchè la piazza non è coinvolta totalmente

Gerardo Fucci 28.12.2019

Sempre più increduli….ma che BENEVENTO è !!!! Grazie !! Cosa possono fare di più per farci riempire lo stadio ? Contro l’Ascoli si potrebbe chiedere alla società un’iniziativa promozionale per invogliare gli abbonati, realmente appassionati, a portare un amico/a  a prezzi scontati ? O promuovere inviti ai tifosi della provincia per riempire la curva Nord ….

Angelo Colangelo 28.12.2019

Domenica tutti allo stadio per l’ultima giornata di un girone d’andata che passerà alla storia non solo giallorossa ma di tutta la serie B. Orgoglioso di essere sannita

Antonio Izzo 28.12.2019

Senza se e senza ma io dico che già siamo in serie A e il presidente Vigorito avrà ben sette mesi per allestire la squadra per la prossima stagione, sperando di non fare l’ascensore. Dunque acquisti mirati di serie A e non di B come avvenuto due anni fa quando ci hanno deriso in tutta Europa. Visto che siamo in argomento non credo che Donnarumma del Brescia sia un acquisto in prospettiva perchè come ha detto mister Cioffi a Freersport lunedì scorso è stato già scartato da Empoli e Brescia stesso per la A

Giovanni Zollo 28.12.2019

Dobbiamo finire il campionato di serie B a 86 punti qui di ottenere gli stessi punti dell’andata per battere il record della Juventus così il nostro nome resterà nella storia per sempre. Forza ragazzi

Domenico Napolitano 28.12.2019

Mi sembra che stiamo un po’ esagerando con l’amico Giovanni di Salerno . Vi voglio solo ricordare che è un vero tifoso che segue il calcio da 45 anni è sempre presente . Uno che ne capisce . Mi sembra ridicolo andare oltre ad un semplice sfottò. Stiamo noi diventando una barzelletta a questo punto . Un po’ di rispetto nn guasta . Buon natale

Vincenzo Di Dio 28.12.2019

43 punti in 18 giornate. Solo Benevento

Elena Serino 28.12.2019

È vero che nel calcio bisogna essere equilibrati, che è necessario non perdere la concentrazione fino a quando non è la matematica a dire la sua, ma di fronte ad uno squadrone come il Benevento, è davvero impossibile rimanere fermi e freddi. Prove di forza una dietro l’altra, quella di oggi è solo l’ennesima dimostrazione che questa squadra è davvero illegale per il campionato cadetto. In un momento così bello, da tifoso malato per questi colori, mi preme ringraziare tantissimo la dirigenza, in particolare il presidente Vigorito, perché se sta succedendo tutto ciò, i meriti son tutti suoi! E son sicuro che il prossimo anno ci farà togliere parecchi sassolini dalle scarpe, a buon intenditor poche parole. Maronn e che Natale

Antonio Iele 26.12.2019

L’unico orgoglio di questa città e provincia che sta morendo tra l’indifferenza di tutti è la squadra di calcio che ci sta facendo riscattare a livello nazionale

Guido Bianchini 26.12.2019 

Tifoseria notoriamente bella e disponibile verso gli ospiti.. cerchiamo di ricambiare quando verranno qui…

Massimo Contini 26.12.2019

Questa è una gioia che seppure solo calcistica, risveglia in noi gioie che sembravano sepolte per sempre, rassegnati ad una vita senza troppe soddisfazioni, fatta solo dei normali ritmi quotidiani, senza un vero sussulto di storia per la nostra terra.

Gaetano Ferrara 26.12.2019

Complimenti a tutta la squadra…quest’anno è davvero uno squadrone!..capitó una cosa del genere anche a noi nel 2012 quando avevamo Insigne, Immobile, Verratti, Perin tra i pali, ecc..soltanto che il nostro ragionier Presidente pure le bandierine del calcio d’angolo si é rivenduto. Saluti e auguri da Pescara

Michele Berardi 26.12.2019

Si continua a parlare di scontri diretti fuori casa nel girone di ritorno ma con chi sono questi scontri diretti?

Saverio Minicozzi 26.12.2019

Sono felice, questa squadra mi sta facendo impazziere di gioia, ma sinceramente non mi piace l’attacco ed in particolare Coda. Insigne contro il Chievo gli ha dato un paio di palloni fantastici, ma lui ha sciupato tutto.

Giovanni Miele 26.12.2019

I tifosi della strega, al contrario di altre tifoserie meridionali, al nord sono state accolte sempre con simpatia e sportività… Ma vuoi vedere che il problema razzismo non è “territoriale” ma “comportamentale”?

Carmine De Falco 26.12.2019

Questo è il Benevento, la Capolista se ne va la Capolista se ne va e se ne vaaaaa. Grande chi coooor 

Maurizio De Tata 26.12.2019

Sono curioso di vedere domenica contro l’Ascoli quante persone ci saranno allo stadio Vigorito

Paolo Russo 26.12.2019

Il calcio che fa bene all’anima!! Bellissimo gesto quello dei tifosi del Chievo Vewrona a fine gara!!!

Antonella De Conno 26.12.2019

Un grazie anche a chi è andato a Verona, tutti grandissimi

Paolo Florio 26.12.2019

Abbiamo vinto il campionato di C con 3-4 mila allo stadio, siamo andati in B per la prima volta con 6-7 mila spettatori, in A 15-17 mila ora con questi record me li voglio godere con chi c’è sempre stato, tutti gli altri li ritroviamo verso Marzo e per la festa finale

Maurizio De Tata 24.12.2019

Oggi sono partito con i ringraziamenti.. però mi fa piacere aver visto altri stendardi contro il Frosinone. E sono ancora più contento perché sono in cantiere altri striscioni come il mio. GRAZIE A TUTTI. Avremo degli sfondi (desktop e smart)

Paolo Florio 24.12.2019

Complimenti ai tifosi dei distinti per la bellissima coreografia con i telefonini

Massimo Vallone 24.12.2019

In serie A la media era di 11mila circa poi quando venne la?Roma e la Lazio facemmo 13/14 mila ma circa 2mola erano tifosi ospiti con il Napoli e le Strisciate facemmo 16/ 17mila ( record con l’ Inter per qualche centinaia di spettatori) ma erano tifosi ospiti che stavano a che In altri settori

Enrico Leone 24.12.2019

Donnarumma in prospettiva non penso sia all’altezza

Nino Pironti 24.12.2019

Armenteros non deve andare via, assolutamente no

Oreste Molinaro 24.12.2019

Io parlo dello scandalo PalaFerrara. Lo hanno fatto con la pesistica lo fanno con la pallamano ecc ecceccc e kest è……poi vado a Pordenone e cosa vedo la stessa ns struttura come il palatedeschi data in gestione a 10 sport….

Saverio Galliano 24.12.2019

Un Natale meraviglioso, più bello non potevo immaginarlo. Grazie Strega, ma soprattutto complimenti al ds Pasquale Foggia che ha costruito una vera corazzata

Gerardo Pasquariello 24.12.2019

Un invito a tutti gli sportivi, dateci una mano, occupiano il palazzetto così ci sarà futuro per altre società

Cosimo Galliano 24.12.2019

Auguri giallorossi a tutti sperando che la curva possa tornare ad essere unita perchè onestamente non mi piace così come stanno andando le cose quest’anno e lo dico senza polemica o altro. Un mea culpa non guasterebbe e qualcuno potendo faccia un passo indietro. W la curva sud unita e soprattutto libera

Giovanni Pica 24.12.2019

Immensamente Benevento!!! I giallorossi hanno distrutto la B. In classifica dopo di noi il nulla…

Peppe Samnites 21.12.2019

Auguriamo buione feste a tutti. Nelle prime giornate del girone di ritorno potremo già festeggiare la promozione in serie A. Grande Benevento, grazie ragazzi

Francesco D’Alessandro 21.12.2019

Contro di noi il Frosinone non vince mai. Anche stavolta altra mazzata, ormai hanno il nostro complesso. Strega avanti

Arturo Polcino 21.12.2019

Grande Strega lo avevo previsto che avremmo vinto anche contro il Frosinone. Per noi Natale di grande gioia, per loro Natale con qualche problema di digestione del pesce…

Maurizio De Tata 21.12.2019

Scappa via lo Stregone. Che emozione quei minuti finali e poi la gioia per il triplice fischio che sanciva la nostra vittoria con la mini-torciata degli spalti

Maurizio Varricchio 21.12.2019

Fatto fuori anche il Frosinone nello scontro diretto. Squadra strepitosa. Un dato è pazzesco. Un solo gol subito nelle ultime otto partite e per dare l’idea della perfezione ed equilibrio, miglior attacco, + 12 sulla seconda e + 14 sulla terza. Di questo passo a febbraio è game over

Marco Gallucci 21.12.2019

Rinnovo l’appello alla società di fare qualcosa per coinvolgere la gente. Contro il Frosinone c’erano vuoti assurdi. E’vero che si giocava in un orario strano e c’era la pioggia ma si vede chiaramente che c’è qualcosa che non va. Serve maggiore coinvolgimento visto che stiamo andando con passo spedito in serie A

Gaetano Melchiorre 21.12.2019

La capolista se ne va, chi corr corr

Massimo Verdino 21.12.2019

Maggio, Letizia, Viola, Antei, letteralmente strepitosi, sono di un’altra categoria

Gennaro Iacoviello 21.12.2019

Purghiamoli ancora come nel 1996 e come nel 2017. Avanti Strega

Sergio Piscopo 21.12.2019

Nonostante il maltempo e le attività commerciali impegnate per le vendite pre-natalizie, la risposta del pubblico beneventano come sempre è stata importante. Orgoglioso di essere sannita in serie A ed in serie D o in C…

Antonio Rocco 21.12.2019

Scusate ma devo parlare di pallamano dopo lo sfratto dal Pala Ferrara. Per questa amministrazione chi fa sport deve essere penalizzato. Basta fare le gare di appalto e tutto sara’ risolto, e’ tutto da rifare. Per il Palatedeschi aspetto ancora di essere ricevuto dal presidente De Maria, in tutt altre cose affacendate, mi sono rotte le……..

Cosimo Galliano 21.12.2019

Mi auguro che agli ingressi gli steward siano meno fiscali e più elastici, evitando gli errori delle precedenti gare per non irritare i tifosi giovani, anziani e soprattutto le signore. Dimostrate che la società giallorossa è felice di avere i propri tifosi allo stadio…

Antonio Ferrante 21.12.2019

Pioggia o non pioggia stasera tutti allo stadio per fare un altro passo verso la conquista della serie A. Zittiamo i 500 ciociari

Enzo Di Pasquale 21.12.2019

Bisogna colorare i distinti di giallo rosso… non esistono rioni o quartieri o paesi ecc… siamo tutti giallo/rossi. Se attendiamo per fare collette per realizzare LE GRANDI COREOGRAFIE “stamm appost” ogni occupante dei distinti DOVREBBE PORTARE qualcosa di giallo/rosso. Questo dovrebbe accadere… NON ASPETTATE FATE. Poi per quanto riguarda il mio striscione, non vedo cosa ci sia di male, mi sembra di aver fatto un sondaggio sul primo stendardo, dove volevo applicare il nome del mio rione ed è stato bocciato, ok è stato realizzato lo stesso per tutto il gruppo. Ora se gli altri rioni fanno qualcosa ma sai che bello.

Paolo Florio 21.12.2019

Un esempio dico la mia..lo dico da molto tempo anche in curva ..se ognuno di noi si mette una maglia o gialla o rossa senza spendere o collette varie si fa una coreografia e si colora il settore con i nostri colori si dovrebbe andare sempre cosi allo stadio ..ps diventate ogni partita piu belli e calorosi grandi

Francesco Santini 21.12.2019

Un appello a Vigorito sperando che faccia arrivare il messaggio ai suoi collaboratori. Sabato davanti alle porte controlli normali, ricordassero gli steward che non è una guerra ma una gara di calcio. Siamo stufi di certe misure esagerate. Sembra quasi che siamo dei nemici e mi raccomando elasticità con i bambini. Caro presidente lo stadio dobbiamo riempirlo

Vincenzo Inserra 20.12.2019

Se domani battiamo anche il Frosinone potremo festeggiare il Natale e insieme anche la serie A perchè il campionato per il primo posto sarà di fatto già concluso. Forza Strega

Giancarlo Visco 20.12.2019

Ciao Antonio siamo d’accordo con te quando dici che probabilmente le telecamere delle forze dell’ordine sono puntate solo verso i tifosi beneventani perchè pure noi stiamo ancora aspettando i diffidati di Foggia e quelli del Crotone. A buon intenditor poche parole

Gennaro Iele 20.12.2019

Volevo fare i complimenti ai tifosi del gruppo Distinti Ciro Vigorito perchè il loro entusiasmo e la genuina voglia di fare che stanno dimostrando senza esibizionismi, collette e giri di soldi, stanno davvero coinvolgendo tutti. Bravi, sono al vostro fianco

Gino De Lorenzo 20.12.2019

Domani vinciamo 2-0 ancora una volta con gol di Coda ed Insigne e sugli spalti saremo in 11.000 paganti, ma la società deve cercare di coinvolgere maggiormente la piazza. C’è troppo distacco

Angelo Pedicini 20.12.2019

Al mercato a mio avviso serve un terzino sinistro, un difensore centrale ed un attaccante con caratteristiche di seconda punta.

Andrea Lepore 20.12.2019

Mettiamo da parte la cena di Natale, i balli di Vigorito, il karaoke e pensiamo al Frosinone che dobbiamo battere a tutti i costi. Una partita da vincere senza sconti e guai ad abbassare la guardia perchè la strada è ancora molto lunga

Peppe Santini 19.12.2019

D’accordissimo, rispetto ad Armenteros c’è Paloschi che è migliore. Inzaghi conoscendolo insiste. Fa spogliatoio quello che ora ci serve più di tutto. Concentrazione e basta

Fabiano Fasoli 19.12.2019

Immagino già i controlli che sabato effettueranno i nostri steward su disposizione del solito esponente avellinese della società. Volevo ricordare che noi andiamo allo stadio a tifare, a divertirci e vivere delle giornate di sport.

Gerardo De Rosa 19.12.2019

Fino alle 19 di ieri venduti 64 biglietti a Frosinone poi vogliono invadere Benevento, credo che stiano un po’ in confusione

Maurizio De Tata 19.12.2019

Ciao Antonio non voglio parlare del campionato che ormai il nostro Benevento ha letteralmente distrutto con un cammino fantastico, ma della festa di lunedì scorso dell’ex presidente Spatola. Come mai non c’è stato nessun segnale dell’attuale società visto che lo stesso presidente Vigorito giustamente dice che dobbiamo vincere con l’arma dell’unione.

Giovanni Martini 19.12.2019

Finora il nostro staff dirigenziale ha azzeccato tutte le scelte. Continuate così. Prego

Angelo Zollo 19.12.2019

Benevento sei un’emozione per sempre…

Serena Spatola 18.12.2019

In questo campionato di B c’è da divertirsi dalla seconda all’ultima posizione playoff più quelle che si devono salvare saranno tutte vere battaglie, mentre noi siamo proprio fuori…

Maurizio De Tata 18.12.2019

Ciao Antonio io sarò uno dei tanti commercianti come Roberto Iele che sabato non potrà assistere alla partita perchè impegnato nel mio negozio. Obiettivamente devo dire che mi sarei aspettato qualche iniziativa dalla società o dal sindaco Mastella. Invece silenzio assoluto. Va be, me ne farò una ragione, ma non è giusto. Ti faccio i complimenti Antonio che hai mostrato come sempre vicinanza a noi tifosi

Gerardo Martini 18.12.2019

Stupenda la trasmissione Freesport di lunedì sera. Che bell’effetto rivedere Di Nardo che era il mio idolo, un calciatore che mi faceva sognare. E poi Molino, Sergio, Maschio e gli altri

Antonio Bianchini 18.12.2019

Premetto che amo il Benevento come la mia famiglia e di conseguenza sono grato e sarò sempre vicino al presidente Oreste Vigorito che ci sta facendo vivere un sogno infinito da circa 14 anni. Però onestamente mi sarei aspettato per la cena degli ex da Pascalucci almeno un suo messaggio. Chissà perchè questo silenzio. Io credo che in questi anni meravigliosi dobbiamo essere uniti e compatti. Tutti, ex e non.

Carmine Nazzaro 18.12.2019

Complimenti a Pino Spatola. Veramente Una grande manifestazione di affetto. Da ciò che seguo la merita tutta

Carmela Esposito 18.12.2019

Sono in curva ma vi seguo con tanto interesse a voi del gruppo Distinti. Visto che volete organizzare qualcosa, mi è venuta un’idea. Perché non fate partire una ola che va dal un lato all’altro del vostro settore? Diciamo che siete tre blocchi, partite dalla curva nord, arrivate fino al blocco lato curva sud e rientrate e sarebbe carino che le sciarpe venissero sollevate nel fare la ola. Non dovrebbe essere difficile, che ne pensate?

Ornella Ianniello 18.12.2019

Al di là della cabala e dell’attaccamento alle nostre tradizioni, una favola sta per essere raccontata. Con la dovuta calma, tirando un forte respiro invito i tifosi giallorossi a godersi questo particolare momento. Il Benevento si conferma campione di inverno, prima della classe di questo campionato di serie b. Con tutte le carte in regola, per centrare l’obiettivo finale: la promozione in serie A. Benevento terra di miti e di leggende strizza l’occhio al massimo palcoscenico della serie A. Un nuovo appuntamento con la storia al quale bisogna giungere preparati, concentrati e con il vento in poppa. L’ 11 di mister Inzaghi deve esprimere il miglior calcio possibile, fare valere il proprio potenziale. Ma non solo gli undici, l’intero staff giallorosso dal Presidente fino all’ultimo addetto ai lavori deve lottare per questa causa. Senza entrare nello specifico del modulo tecnico tattico, compito degli addetti ai lavori invito tutti a farsi trovare pronti ogni volta che si viene chiamato in causa. Ho già ribadito in altri messaggi che Benevento e’ la piazza ideale per fare calcio. Inoltre abbiamo anche un tifo strepitoso che eliminando qualche incomprensione può davvero costituire il dodicesimo uomo in campo, il valore aggiunto della nostra grande società che vede al timone la famiglia Vigorito da più di un lustro. Ritornando a quanto accennato in precedenza la favola per avere un lieto fine, necessità di un ottimo girone di ritorno. Auguro all’intero staff giallorosso un grosso in bocca al lupo per tutto, per le feste natalizie, per il nuovo anno e per il raggiungimento dell’obiettivo finale.

Carmine De Girolamo 18.12.2019

Ormai la squadra si è consolidata e riesce anche a partita in corso a cambiare modulo attraverso le disposizioni di Inzaghi. L’attacco è sempre un po’ in ritardo rispetto a tutta la squadra ma probabilmente per la fatica che fanno per correre e difendere forse è plausibile. Speriamo in un attaccante nel mercato di gennaio per completare questa formidabile rosa.

Guido Stregone 17.12.2019

Ma la gente allo stadio?

Saverio Galliano 17.12.2019

Che peccato che all’iniziativa “amici giallorossi” non c’era nessun rappresentante del Benevento Calcio. Sarebbe stato un bel momento per festeggiare tutti insieme il meraviglioso anno che stiamo vivendo. A me non sono mai piaciute le spaccature che poi non hanno motivo di esistere

Ferdinando Terlizzi 17.12.2019

Il Benevento lassù non è un sogno, ma godimento puro

Angelo Russo 17.12.2019

Sabato portate tutti una sciarpa così offriamo un colpo d’occhio suggestivo e dimostriamo ancora una volta la grandezza del pubblico giallorosso

Francesco Bello 17.12.2019

L’ideale per giocare la partita di sabato sarebbe alle ore 15 considerato il momento particolare ed anche la situazione climatica

Nino Pironti 17.12.2019

Secondo me sarebbe giusto spostare l’incontro con il Frosinone alle 21 prima viene il dovere.

Domenico Ievole 17.12.2019

Il tempo è galantuomo. Forza Benevento

Pino Spatola 14.12.2019

Io credo che la A è praticamente nostra anche perchè non riesco a trovare un anti-Benevento a parte il fatto che la promozione diretta spetta a due formazioni. Ed allora mi voglio godere ogni momento di questa annata che passerà alla storia

Antonio Ranauro 14.12.2019

Quando vedi una signora squadra come la nostra,  ti parte l’embolo. Quanta personalità, poteva succedere che  snobbassero la partita sapendo  di giocare contro l’ultima in classifica,  e invece stanno giocando come se fosse una finale. Questo è un merito di Pippo Inzaghi, chapeau a tutti, al di là di come finirà. FORZA STREGA!!!

Paolo Ficociello  14.12.2019

Non so più cosa dire e cosa pensare. Io continuo a credere che siamo su Scherzi a parte perchè un campionato così non lo abbiamo disputato nemmeno in C2 con Simonelli ed in D con Boccolini o con la San Vito. E poi stiamo stradominando la serie B, immagino da lassù cosa staranno pensando i nostri cari. Grande Strega

Giovanni De Vizia 14.12.2019

Ora tocca ai ciociari e dopo adios

Felice Annaloro 14.12.2019

Salutate la capolista. Sto impazzendo dalla gioia

Rino Molinaro 14.12.2019

344 biglietti venduti per il settore ospiti a Livorno, è un numero che onestamente non è esaltante, ma rispetto alle precedenti trasferte è un pochettino migliore. Cerchiamo di capire cosa non va quest’anno per quanto concerne la tifoseria perchè non vedo grande coinvolgimento

Alessandro De Vita 14.12.2019

Non sottovalutiamo il Livorno anche perchè l’Ardenza è un campo che ci ha sempre portato male anche se credo che quest’anno non ce ne sarà per nessuno. Forza Strega.

Peppe Collarile 14.12.2019

Ho letto che per la festa di lunedì sera Spatola e figlia hanno invitato anche Vigorito e la squadra, spero che almeno una rappresentanza della società sia presente perchè dovremmo essere uniti e non spaccati specie in questa stagione meravigliosa. Attendo con fiducia di leggere novità in merito

Gino De Luca 14.12.2019

A Livorno serve un’altra vittoria per festeggiare il primo titolo di questa stagione che deve essere meravigliosa in modo da poterci concentrare sulle feste di Natale ed anche il mercato. A me piace tantissimo Paloschi il nome che hai lanciato tu Antonio

Michele Iarrusso 14.12.2019

Speriamo che passi subito anche la fase del mercato perchè tutte le voci che già stanno girando non mi piacciono per niente e poi onestamente devo dire che non mi piace come la società sta gestendo le situazioni di Coda e Armenteros. Perchè non fate chiarezza

Ferdinando Altieri 14.12.2019

Volevo fare i complimenti al presidente Spatola per l’iniziativa “amici giallorossi”, la dimostrazione che il Benevento è stato e dovrà essere sempre anche in Champions una famiglia e non ci devono essere distacchi. Spero tanto che anche Vigorito ed i calciatori di questa splendida stagione vi partecipino per sancire una unione ideale tra il Benevento di ieri e quello di oggi perchè il cuore e l’anima devono essere sempre gli stessi

Gerardo De Luca 13.12.2019

Bravi Serena e Giuseppe Spatola, Benevento vi vuole bene anche se è finita come è finita, ma siete stati vittima di Moggi e pensare che qualcuno che non conosce la nostra storia lo ha anche fatto venire a Benevento in passerella. Assurdo

Pio Passaro 13.12.2019

Basta a dire che allo stadio dobbiamo essere di più. Con le attuali misure di ordine pubblico vi dico cvhe lo stadio è vietato alle persone da 70 anni in poi perchè devono fare lunghe file e diversi chilometri a piedi sotto l’acqua, con il gelo o il caldo. E’ tutto assurdo. Siamo l’unica città d’Italia dove esistono queste misure così rigide ed i vari funzionari di Polizia fanno carriera sulla pelle dell’utenza. Anche la società farebbe bene a farsi sentire

Antonio Franzese 13.12.2019

Da sportivo amante del calcio ammiro ed apprezzo l’impresa storica della DEA. Squadra tosta e tifoseria incredibile che tanto bene ci accolse in quel di Bergamo due inverni fa. Peccato che sia allenata da una persona che, chi ha nel cuore la Strega, non può dimenticare quanto accaduto nel passato, quando il soggetto in questione guidava il Crotone. Pertanto, rispetto ed ammirazione per la Dea ma quel signore li non u voglio cchiu’ ne vede’, ne senti’….

Daniele Piro 13.12.2019

Visto che le pubblicità non sono ben accette e visto che alcuni gentilmente prima di postare hanno chiesto l’autorizzazione, mi sembra giusto che dalla prossima trasferta (o da questa con il Livorno) chiunque voglia organizzare un pulmino o altro può inviare tutti i dati (tramite messenger) che verranno resi pubblici nel gruppo Distinti Ciro Vigorito.

Paolo Florio 13.12.2019

A Livorno dobbiamo essere almeno in 500, la squadra capolista non può andare con 250 tifosi al seguito. Diamoci una svegliata e se ci sono altre cose che non vanno facciamole presenti a Vigorito, basta a lamentarci in silenzio, è evidente che nonostante il primo posto è come se mancasse qualcosa nell’ambiente

Antonio Catalano 13.12.2019

Credo che mister Inzaghi debba iniziare a fare un poco di turnover perchè ci sono elementi in panchina che non possono essere messi da parte a lungo. Anche per la società è una perdita patrimoniale

Michele Fucci 13.12.2019

Buongiorno a tutti! Non facciamoci fuorviare da queste notizie che giungono da Livorno! Affrontiamo questa partita come se fosse una finale di Coppa del Mondo!

Andrea Cusano 13.12.2019
 
Sono curioso di vedere come se la caverà sabato Tello nel centrocampo a tre. Sono certo che anche lui si esprimerà al massimo e comunque affrontiamo questa partita come se fosse uno scontro diretto perchè non sarà un impegno molto facile

Giovanni Cecere 12.12.2019

Non concosco la musica che Inzaghi ci farà ascoltare a maggio, ma per ora è un inno alla gioia

Domenico Di Gioia 12.12.2019

Cerchiamo di far parlare i calciatori con tutti i giornali, i siti e le televisioni sia pure nel rispetto di certe regole e avviciniamo e coinvolgiamo di più la gente verso la squadra e la società. Questo è l’unico segreto per avere maggiori presenze allo stadio Vigorito.

Peppe Ficociello 12.12.2019

Con un magistrale pallonetto da centrocampo su punizione che beffa il portiere avversario fuori dai pali Nicolas Benito Viola è stato votato come vincitore del premio per il miglior gol della 15^ giornata della Serie B. Grande soddisfazione. 

Nazzareno Orlando 12.12.2019

A proposito di rinforzi e del nome di Paloschi è possibile che non vi accontentate mai.
Tratteremo Dybala, Dzeko e Mertens…

Carmine Limata 12.12.2019

Antonio complimenti per la bella trasmissione di lunedì. Sei il numero uno. E spero tanto che tu abbia azzeccato sul nome di Paloschi come rinforzo per l’attacco. A me è sempre piaciuto.

Angelo Iele 12.12.2019

E’ veramente strano che, nonostante il Benevento stia disputando il miglior campionato della sua storia, le presenze allo stadio sono diminuite anziché aumentare! Boh…

Alfonso Mirra 11.12.2019

Sono d’accordo per rinforzare l’organico attacco …per l’ingresso in A, Paloschi, però, non so non lo vedo un forte attaccante da A forza strega e complimenti per la trasmissione Antonio Martone

Vincenzo Feleppa 11.12.2019

Inzaghi a Paloschi lo conosce bene, sono stati compagni di squadra al Milan!

Andrea Cusano 11.12.2019

Sono un tifoso del Benevento anche se residente lontano. Permettetemi di fare una considerazione che vorrei sottoporre a tutti voi: – sento e leggo inutili polemiche su chi va allo stadio e chi segue da casa, sui cosiddetti occasionali e sui fedelissimi, sui contestatori a prescindere e sui difensori della squadra, su chi dice “Vigorito per sindaco” e chi dopo una sconfitta “Foggia nun è buon!” “inzaghi non è mai stato un buon allenatore” e via via altre questioni simili. Bene, ci stà, la fede calcistica non è un dogma e va rispettata, ma mi chiedo e vi chiedo: possibile che il nostro presidente, la società Benevento Calcio,debba pagare ogni settimana multe pecuniarie di diverse migliaia di euro perchè alcuni – presunti – tifosi, esplodono fumogeni e petardi mettendo anche a rischio l’incolumità del prossimo? Non sarebbe il caso di denunciare e sensibilizzare i tifosi responsabili di queste azioni? Sinceramente preferisco 1000 occasionali che tifano da casa piuttosto che uno pseudo-tifoso che va allo stadio pensando di essere sempre al 31 dicembre. Perdonatemi ma questi comportamenti non sono da persone civili e vanno condannati. Chi non lo fa, si rende complice di chi accende petardi e fumogeni. Forza Benevento sempre!!! Grazie Presidente per tutto ciò che fai per la squadra e per la città.

Vito Comes 11.12.2019

A Livorno serve un altro sforzo, ma sono anche curioso di vedere il comportamento della squadra senza Hetemaj che secondo me è stato il migliore acquisto effettuato da Foggia.

Massimo Ficociello 11.12.2019

Antonio complimenti, anche lunedì sera grande puntata di Freesport con personaggi sempre particolari. Ti seguo sempre

Federico Coviello 11.12.2019

Maggio, Viola, Caldirola, Letizia e Montipò stanno disputando un campionato eccezionale, ma sono certo che con il nuovo modulo anche Insigne e Sau daranno spettacolo

Benito Meola 10.12.2019

Basta a fare appelli a chi non viene allo stadio. E’meglio avere gente che è appassionata che occasionali. E poi non credo che sia colpa solo di quelli che restano in poltrona. Parlando con obiettività a Benevento andare allo stadio è un atto di fede, bisogna fare diversi chilometri a piedi. e Mi fermo così per non parlare del mancato coinvolgimento che dovrebbe essere fatto anche dalla società

Giancarlo Olivieri 10.12.2019

Non sottovalutiamo il Livorno. E’una squadra esperta ed ha cambiato anche l’allenatore, quindi ci aspetta una vera e propria battaglia

Guido Limata 10.12.2019

Complimenti per la trasmissione Freesport ed al tifoso emigrato a New York Antonio Attanasio, la dimostrazione di cosa significa amare il nostro Sannio.

Antonella Maffei 10.12.2019

Un bravo va all’artista sannita Fabio Fallarino, ho visto il suo video a Freesport, è un vero fenomeno.

Giovanni Nazzaro 10.12.2019

Non mi interessa sapere chi ha ragione o chi ha torto ma credo che in curva debbano chiarirsi i due gruppi e non guasterebbe nemmeno un intervento della società. Stiamo andando in A e dobbiamo crescere e migliorare tutti

Cosimo Reale 10.12.2019

Al mercato di gennaio non prenderei nessuno, cederei in prestito per fargli fare un poco di esperienza a Basit e Vokic. Nuovi arrivi potrebbero alterare gli equilibri dello spogliatoio. Ma vi rendete conto che ci sono fuori attualmente dall’undici titolare giocatori come Insigne, Armenteros, Volta, Tuia, Del Pinto, Improta e Tello. Gente che in qualunque altra rosa di B farebbe la differenza

Alessandro Giardiello 9.12.2019

Ha ragione il grande giornalista Pedullà che ho ascoltato con piacere lunedì scorso a Freesport. La serie B di quest’anno è quella di più basso livello in assoluto. Basta vedere squadre come Trapani o Livorno o Juve Stabia o lo stesso Venezia. Quindi questa volta o mai più per il ritorno in A

Pasquale Grasso 9.12.2019

Ma vi rendete conto se vinciamo anche a Livorno siamo campioni d’inverno con ben tre giornate d’anticipo cosa che in serie B mai nessuno è riuscito a fare. Grazie ragazzi, siete grandi

Antonio Cusano 9.12.2019

Che giocatore Viola, di un’altra categoria. Quest’anno è lui il nostro uomo in più, un vero trascinatore

Rosario Ricciardi 9.12.2019

Buongiorno premesso che stiamo ammazzando il campionato e che stiamo facendo cose pazzesche volevo solo sottolineare che dalle varie dichiarazioni noto sempre un certo livore o rivincita non so verso chi da parte di Inzaghi. Eppure credo che a Benevento tifosi e giornalisti l’hanno accolto come un vero idolo dal primo giorno. Mi dispiace tutto questo

Roberto Insogna 9.12.2019

Delle grandi l’unica squadra che sta iniziando a venire fuori e che secondo me sarà la seconda promossa in serie A senza play off insieme a noi è il Frosinone. Sono ansioso di vedere i ciociari all’opera contro di noi sabato 21.

Gerardo Tomaciello 9.12.2019

Grande Benevento !!!  È uno spettacolo ogni partita . E finiamola di dire che è solo concreto ….Non capisco cosa si intende dicendo che “non gioca bene” …Ci sono dinamiche di gioco che funzionano alla perfezione , raddoppi nelle marcature ,altruismo,cambi di gioco,aperture e sviluppi d’azione rapidi ,intensità,movimenti nelle fasi di non possesso,solidità difensiva ,tecnica ,agonismo, personalità …..cosa si può chiedere di più ?

Angelo Colangelo 8.12.2019

Il problema prima erano i 2 cori che si sovrapponevano… ultimamente ci sono momenti della gara che quelli di sotto non si sentono proprio più e quelli di sopra si sentono poco perché sono rimasti davvero in pochi…la cosa che non riesco a capire e ‘ come fanno a non rendersi conto che la situazione è deprimente… Io spero soltanto che se dovessimo andare in serie A con il fatto che la curva sarà stracolma possa migliorare qualcosa…inoltre spero anche che magari il gruppo di sotto prenda in considerazione la possibilità di organizzare una grande curva nord nel prossimo campionato che si spera possa essere quello di massima serie…

Cosimo De Luca 8.12.2019

Ho sentito fare complimenti a tutti i calciatori, all’allenatore, allo staff tecnico, oltre che al nostro presidente, ma un bel complimento a Pasquale Foggia lo vogliamo fare?

Andrea Cusano 8.12.2019

Coda ha avuto solo un periodo no ma si e ripreso alla grande ?!!

Daniele Bianchini 8.12.2019

Sinceramente , io che sono molto critico su Coda , devo dire che venerdì sera mi è piaciuto molto invece ! Bei movimenti e grande gol , grande incornata !

Francesco Tarantino 8.12.2019

Troppo forti… Un campionato a parte x la strega… Si volaaaaaaaaaaaaaa

Antonio Iannuzzi 8.12.2019

Per me la curva che non funziona più non riesce a fare da traino. Il primo anno di B cantava tutto lo stadio ed eravamo tanti di più…

Carmine De Falco 8.12.2019

Per me Foggia è stato bravo con acquisti e cessioni…. Billong Di Chiara Iemmello non erano più calciatori utili alla causa

Adriano Tretola 8.12.2019

Ciao Antonio io ti seguo ovunque e da anni sia in tv che attraverso giornali o siti quindi adesso leggo Corriereresannita e ti faccio i complimenti per i giudizi espressi nella pagella della gara col Trapani. Forza Benevento

Nazzareno Diglio 8.12.2019

Un grande saluto a tutto il gruppo Distinti. Purtroppo non è andato come da programma, perché saltando l’audio dell’impianto, siamo rimasti un po spiazzati. Comunque la sciarpata è stata fatta ed è venuta anche bellina con la nebbia che ha reso tutto ancora più natalizio.

Paolo Florio 8.12.2019

Condivido in pieno il giudizio positivo su Coda,ma bisognerebbe anche dare una logica spiegazione.Visto che venerdì si è giocato con una compagine di Lega Pro (senza offese),il Signor Coda ha giocato una onesta partita,per cui avalla la mia teoria che questo giocatore può ben figurare in quella categoria,ma non può essere giocatore da cadetteria…

Giovanni Melillo 8.12.2019

Squadra mostruosa!!!! Io muoio dentro ogni volta che non ci sono e c’è gente che preferisce non esserci!!! Come cazzo si fa!!?? Questi ragazzi meritano il tutto esaurito in ogni partita!!! Complimenti alla Curva….ai Distinti…a chi ama veramente questa Maglia… complimenti ai ragazzi… stiamo dando spettacolo….gol da centrocampo…ennesima partita senza subire gol…e c’è chi resta a casa… BENEVENTO-TRAPANI 5-0!!!!

Peppe Samnites 6.12.2019

Non riesco a capire chi potrebbe fermare questa squadra che è vero che non gioca bene, ma è concreta, equilibrata e ben messa in campo. Finora non c’è stato nessun avversario che ci ha impegnato più di tanto. Bravi tutti da Vigorito a Inzaghi, ai calciatori

Gennaro Rispoli 6.12.2019

Difficile fare la pagella, tutti meritano un 8 per una serata che difficilmente dimenticheremo freddo e umidità a parte perchè non si può giocare alle 21 a dicembre

Peppe Ciaramella 6.12.2019

Maggio è stato stratosferico, ma sono impressionanti anche Viola, Sau e Caldirola

Massimo Contini 6.12.2019

Infreddolito ma Strafelice siamo Immensi. Grandissima Strega

Maurizio De Tata 6.12.2019

Li abbiamo fatti Viola…

Giovanna Impronta 6.12.2019

Vorrei spendere due parole sull’affluenza allo stadio.
Ricordo a tutti che quando la Strega è andata in A il numero abbonati era circa di 8000. Dunque i 13000/15000 erano solo degli affezionati al campionato di massima serie o alle partite di cartello. Credo che i 9000/10000 della B di questo e dello scorso anno sono la vera tifoseria partecipativa. È proprio puerile continuare a parlare di occasionali o assenti ingiustificati. La Benevento tifosa sono i 9000 di sempre, A B o C. Se andremo in… e si faranno numeri più alti saranno i benvenuti, ma appartengono alla porzione di città che si appassiona alla serie e non alla Strega. Ed è lecito anche questo. Pensate a tifare, ognuno fa ciò che vuole nella vita, figurarsi nello sport. E forza Benevento a voi e famiglia 
Ornella Ianniello 6.12.2019

Non ha senso fare appelli per una partita come quella di stasera e con il Benevento al primo posto del quale sta parlando tutta l’Italia. Chi vuol venire venga anche se devo ammettere che quello di quest’anno è un fenomeno strano che deve far riflettere un po’ tutti. Forza grande Strega

Giovanni Principe 6.12.2019

Il Benevento è primo in classifica, forza arriviamo almeno a diecimila paganti, sperando che gli abbonati vengano allo stadio

Cosimo Palmieri 6.12.2019

Stasera mi piacerebbe vedere un centrocampo con Hetemaj, Viola da centrale e Tello a centrosinistra, sulla trequarti Insigne e Sau. Vai grande Benevento. Totalmente dipendente. A proposito, ultima cosa, da Trapani arriveranno una decina di tifosi. Mi raccomando blocchiamo tutta la città e disponiamoci in assetto anti-guerriglia. Ci sono grossi problemi…

Gennaro De Martino 6.12.2019

Non riesco a leggere tutti i commenti che state facendo sul gruppo “Distinti Ciro Vigorito”, quindi vi prego di non essere ripetitivi con argomentazioni che normalmente vengono usate nel 99,99% dei gruppi, tipo, occasionali, leoni da tastiera oppure tifoso dell’ultima ora ecc… Io credo che nei distinti siamo tutti uguali, nessuno è meglio di un altro. QUINDI PARLIAMO SOLO DEL TIFO CHE POSSIAMO FARE NEL NOSTRO SETTORE. Ben venga l’ultimo arrivato, che avrà parlato male oppure critica. Anche per questo siamo indietro.

Paolo Florio 6.12.2019

Ci si mette anche la RAI…ma che trasmettessero le partire fuori casa del Benevento, sempre belli comodi se la prendono.

Giovanna Impronta 6.12.2019

Ciao Antonio complimenti per la trasmissione Freesport di lunedì. La coppia Pedullà-Giannitti, effettivamente ci ha fatto una panoramica bellissima sul campionato ed i nostri eroi giallorossi. Ovunque vai io ti seguo insieme alla mia famiglia e siamo davvero orgogliosi di esserti amici e di averti come giornalista nostro

Federico Principe 6.12.2019

Non conta quanti ne saremo, ma tifare, tifare, tifare

Pietro Guarente 6.12.2019

Momento straordinario….siamo a +9 sulle seconde e in Serie B questo è praticamente impossibile!!! In casa siamo un rullo compressore e fuori casa stiamo iniziando a fare punti di platino ma alcune cose non mi piacciono!!!Sento e leggo da più parti che praticamente siamo in Serie A e che bisogna programmare già la massima serie….il Trapani cosa viene a fare e trullallero trullallá!!!Queste persone evidentemente non conosco il gioco del calcio e peccano anche di presunzione!!! Ecco…non vorrei che mancasse ciò che ci ha sempre contraddistinto.. L’UMILTÀ…bisogna saper perdere e lo sappiamo fare….ma a volte è più difficile saper vincere!!! Venerdì verrà una squadra che ha fatto 7 punti in 3 partite…che ha battuto il Chievo e che sta giocando un buon calcio nell’ultimo mese!!! La partita non è difficile ma di più…. è complicata… quindi pregherei a chi è impegnato a fare i trenini di fermarsi giù alla stazione e di scendere dalla carrozza perché non è il momento!!!! Questo non è un appello…ma solo un desiderio…. questi ragazzi meritano il sold out…. magari di venerdì non è il giorno adatto ma meritano il massimo sostegno…la perdita di voce e forze!!!!TUTTI INSIEME…ANDIAMO A PRENDERCELA CON TUTTA LA CATTIVERIA POSSIBILE!!!FATTORE CAMPO!!!FORZA STREGA!!!

Peppe Samnites 5.12.2019

Nessun trionfalismo, testa bassa e giocare, come sappiamo, i conti vanno fatti a fine campionato. Siamo sulla strada giusta.

Giangy Nenna 5.12.2019

+10 sulle terze 9 squadre in 2 punti 11 squadre in 3 punti Tanti scontri diretti per una posizione playoff che potrebbero ulteriormente fare il gioco della StregaSguardo dritto…

Nazzareno La Peccerella 5.12.2019

La prevendita per la partita contro il Trapani non decolla. La colpa non è del freddo o della pioggia ma di tanti altri fattori che tutti fanno finta di ignorare premesso che abbiamo una buona media presenza. La gente si è scocciata di fare tre o quattro chilometri a piedi per vedere la gara, di fare lunghe file, di prendere le multe, bisogna fare le riduzioni per i ragazzi fino a 16 anni perchè Benevento non è Milano o Torino o Firenze o Roma e poi la società deve uscire dall’isolamento, far parlare i calciatori con tuttit, far sentire la squadra della gente con semplicità e altro. Mi fermo così e dico forza Benevento e naturalmente grazie Vigorito,

Gerardo Iannelli 5.12.2019

Caro Antonio, devo farti i complimenti per la trasmissione Freesport di lunedì, anche perchè hai alzato l’asticella degli invitati. Ottimo l’intervento di Pedullà sul calcio in genere, non tanto su quello che riguarda la nostra società

Enrico Guarra 5.12.2019

9 sulla terza il cammino e lungo e pieno di difficoltà ma andiamo avanti con la massima serenita’

Amedeo Angrisani 5.12.2019

Venerdì sera occhio a Felicione Evacuo. Finora tutti i calciatori che Vigorito si coccola ci hanno fatto sempre il servizio da ex

Gianni Manolo 5.12.2019

Volevo ribadire che il gruppo Distinti non ha fini di lucro e nè vuole essere un club. Grazie a tutti per la vicinanza e la collaborazione

Paolo Florio 4.12.2019

Non so se vinceremo il campionato, ma questa è la squadra che ho sempre sognato perchè è un gruppo vero. Grazie ragazzi

Vittorio Russo 4.12.2019

Mi sembra tutto impossibile ed invece è vero. Grazie a tutti e naturalmente anche al nostro presidente Vigorito

Toni Ficociello 4.12.2019 

Buongiorno a tutti. Vorrei fare un appello a tutti gli iscritti al gruppo, che siano dei distinti o degli altri settori dello stadio: ripetere quello che è accaduto lo scorso sabato con il Crotone: sostenere incessantemente i ragazzi ed in particolare il nostro bomber Massimo Coda; in questo momento tutte le partite sono FONDAMENTALI, sentire la partecipazione dei tifosi e la loro vicinanza anche quando si sbaglia qualche occasione di troppo può essere uno sprone ulteriore a migliorarsi ed a non abbattersi…tutti i ragazzi stanno dando il massimo, stanno producendo il loro massimo sforzo, cerchiamo di non essere da meno e facciamo anche noi la nostra parte. Venerdì un’altra finale, partita difficile contro un avversario rognoso, dobbiamo essere tutti presenti.

Gerardo Passariello 4.12.2019

Antonio  ho seguito la trasmissione come ogni lunedì sera,vabbè a parte che vedere Pedullà in una trasmissione dedicata al Benevento è stato FANTASTICO, quindi grazie ancora per quello che fai con la tua trasmissione per noi tifosi…ma se mi permetti vorrei correggerti su una cosa.
Ieri a proposito della sfida dell’ U21 che torna a Benevento hai detto che mancava dal 97’ e invece non ricordo precisamente l’anno ma l’ U21 l’ultima volta che è stata a Benevento era l’U21 di Belotti, Berardi, Baselli, Romagnoli, Rugani ecc.. non poteva essere il 97’ perché ho le foto con tutti questi e io sono nato nel 2000. Voto alla serata 9.5!  (Senza quest’errore era 10😂) A parte gli scherzi Antò non finirò mai di dirlo… sei il numero 1

Francesco Piscopo 4.12.2019