Carabinieri3A seguito al flash stampa di questa mattina con cui si è data prima notizia dell’operazione ‘Pony Express’, pubblichiamo ora di seguito il comunicato relativo all’incontro stampa che, alle ore 11.00, si è tenuto presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento: “In data odierna, all’esito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli (DDA), i Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita, hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare emessa, dal Gip di Napoli, nei confronti di 7 persone per i reati di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio. L’attività di spaccio, condotta dalle Stazioni Carabinieri di Telese e Solopaca dal 2013, ha permesso di delineare l’esistenza di un’associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti con base operativa nella valle telesina, particolarmente nel comune di Solopaca. Le indagini, basate su segnalazioni, intercettazioni e su sequestri di stupefacenti del tipo hashish, con arresto in flagranza per il reato di spaccio, hanno consentito di accertare numerosi episodi di cessione al dettaglio nei confronti di acquirenti, anche giovanissimi, della provincia sannita. Le investigazioni hanno fatto luce sulle dinamiche criminali che regolavano le condotte illecite del sodalizio, in particolare per l’approvvigionamento della droga. Essa proveniva dal quartiere di Secondigliano tramite un ben organizzato servizio di corriere. La droga poi veniva spacciata nella valle telesina attraverso una rete di pusher coordinati dai capi organizzatori della medesima associazione. Nel corso delle indagini è stata sequestrata anche una pistola a salve opportunamente modificata e resa idonea per poter sparare.”

Secondo gli inquirenti, inoltre, la banda aveva escogitato un metodo sofisticato non solo per trasportare nel Sannio la droga, ma anche per comunicare tra loro. Il linguaggio utilizzato, infatti, era in codice; le partite di droga, ad esempio, erano chiamate con i termini ‘stucco’ o ‘pantaloni’.

Ecco l’elenco degli arrestati:

  • TANZILLO BASILIO, nato Benevento 15.06.1975, residente Solopaca;
  • CAVAIUOLO RAFFAELE, nato Napoli 25.01.1960, residente Solopaca, di fatto domiciliato in Novara;
  • SANTAGATA GUIDO, nato Benevento 05.07.1993, residente Solopaca;
  • CAVAIUOLO ERMINIO, nato Benevento 28.07.1985, residente Solopaca;
  • BARONE GENNARO, nato Napoli 31.10.1988, residente Villaricca (NA);
  • DI DONATO DENIS, nato Telese Terme 29.03.1985, residente in Gioia Sannitica (CE);
  • DI DONATO GIANFRANCO, nato Telese Terme 12.05.1989, residente Solopaca.