Nona sconfitta consecutiva per il Benevento che al Vigorito non vince dallo scorso dicembre. E’ un ko che pesa per contenuti e modalità quello con l’Udinese, che arriva a culmine dell’ennesima prestazione deludente degli uomini di Inzaghi. I bianconeri si portano in vantaggio dopo soli quattro minuti con Molina che viene servito in profondità da De Paul e batte in scioltezza Montipò. Il Benevento prova a reagire con Glik che si vede parare la conclusione da Musso che produce il primo miracolo della sua partita. Al 31′ l’Udinese raddoppia con Arslan, ben servito da Pereyra dopo una grande azione personale di De Paul per vie centrali. La Strega non ci sta e conquista un calcio di rigore con Lapadula, steso da Musso all’ingresso in area di rigore. Sul dischetto va Viola che non sbaglia e accorcia le distanze. I padroni di casa chiudono la frazione in crescendo ma Musso è ancora decisivo sulla conclusione da centro area di Caldirola. 

Nella ripresa l’Udinese parte meglio e cala il tris con Stryger Larsen, bravo a inserirsi alle spalle di Depaoli e a battere ancora Montipò. Sul 3-1 il Benevento prova a darsi una scrollata e sfiora due volte il gol che lo avvicinerebbe di nuovo ai friulani. Prima Gaich e poi Ionita però si vedono sbarrare la strada da Bonifazi e da un Musso in giornata di grazia. La squadra di Gotti ne approfitta e allunga ancora con il giovane Braaf, appena entrato e lucido nel dribblare nello stretto Glik firmando il 4-1. Nel finale è Lapadula a trovare il 4-2 con la complicità di una deviazione di Becao. Inutili i tanti cross recapitati in area dai sanniti nei dieci minuti conclusivi. Arriva un’altra pesante sconfitta. 

 

Marcatori: 4′ Molina (U), 31′ Arslan (U), 34′ Viola rig. (B), 49′ Larsen (U), 73′ Braaf (U), 83′ Lapadula (B).

BENEVENTO 

Montipò; Caldirola, Lapadula, Viola (46′ Schiattarella), Dabo (70′ Insigne R.), Glik, Improta, Sau (23′ Gaich), Depaoli (56′ Ionita) Hetemaj (57′ Iago Falque), Barba. 
A disp.: Manfredini, Lucatelli, Di Serio, Pastina, Diambo. 

All. Filippo Inzaghi

UDINESE 

Musso; Okaka (70′ Braaf), De Paul, Walace, Bonifazi, Molina, Nuytinck, Stryger Larsen (70′ Samir), Arslan (56′ Makengo), Pereyra, Bocao.

A disp.: Gasperini, Scuffet, Ouwejan, Micin, Llorente, Forestieri, De Maio, Zeegelaar. 

All. Luca Gotti

Ammoniti: 33′ Mussi (U), 72′ Walace (U), 81′ Schiatarella (B). 

ARBITRO: sig. Maurizio Mariani di Aprilia.

Assistenti: sigg. Mattia Scarpa di Reggio Emilia e Christian Rossi di La Spezia.

Quarto Ufficiale: sig. Matteo Marchetti di Ostia Lido.

Var e Avar: sigg. Daniele Doveri di Roma1 e Salvatore Longo di Paola.