Ieri sera i Carabinieri della Stazione di San Giorgio del Sannio su segnalazione telefonica sono intervenuti in quella via Aldo Moro, a poca distanza dall’ubicazione del presidio dei militari, dove due donne erano state notate con borse ed un passeggino al seguito, mentre asportavano i prodotti esposti sugli  scaffali e li occultavano con varie modalità. I militari immediatamente si sono recati sul posto e le hanno aspettate all’uscita dallo stesso esercizio commerciale contestando loro l’asportazione di alcuni articoli per l’igiene e la cura personale. Contestualmente si appurava che, latitolare di altro supermercato, vicino al primo stava denunciando il furto avvenuto qualche minuto ad opera di due persone all’interno del proprio esercizio. Dall’impianto di video sorveglianza i militari constatavano e riconoscevano le stesse due donne quali autrici di altro furto di articoli per l’igiene. Inoltre, nel corso delle indagini dei carabinieri si accertava ancora che altra titolare della stessa catena di supermercati di Benevento, con lo stesso modus operandi, aveva subito un furto qualche giorno prima da due donne che sono state riconosciute essere le stesse che sono state fermate a San Giorgio del Sannio. Pertanto, dopo gli ulteriori accertamenti e le consuete formalità le due donne rispettivamente di 35anni e 23 anni, entrambe di nazionalità rumena, domiciliate in un campo ROM di Napoli sono state dichiarate in arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso e, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno sono state accompagnate presso il loro campo in regime di detenzione domiciliare a disposizione della stessa Autorità Giudiziaria. Mentre la refurtiva è stata restituita alle responsabili dei suddetti punti vendita.