Ripresa degli allenamenti martedì per il Perugia, che ha visto esaurirsi i due giorni di riposo concessi da Massimo Oddo dopo l’importante successo sul Pisa. La prima seduta della settimana si è svolta allo stadio Curi a porte aperte (l’antistadio è in fase di risemina) e mancavano, oltre il lungodegente Angella, Sgarbi (a riposo per un leggero affaticamento), e i nazionali Carraro, Gyomber e Nicolussi. Preallartato Dragomir, regolarmente presente, ma che dovrà rispondere alla chiamata della Romania under 21 in caso di indisponibilità di qualcuno. Ieri, invece, seduta a porte chiuse. Due i giocatori che hanno lavorato a parte: Nicola Falasco, che lamenta una distorsione ad una caviglia, e Filippo Sgarbi, che invece è alle prese con qualche fastidio al bacino. Niente di particolarmente grave, ma appare probabile che i due calciatori in questa settimana svolgano lavoro differenziato. In ogni caso il verdetto finale sarà affidato ai medici. Oggi pomeriggio, invece, test amichevole per i biancorossi alle 16 contro i dilettanti laziali del Pomezia (per i tifosi ingresso in Curva Nord). Mister Oddo inizierà a fare le prove generali per il futuro e chiaramente darà spazio anche ai panchinari. Test di preparazione alla sfida che alla ripresa del campionato vedrà i biancorossi scendere in campo sabato 19 ottobre sul terreno della capolista Benevento. Un incontro che i vari ex Buonaiuto, Iemmello e Di Chiara sentono particolarmente. E proprio la loro presenza sarà un ingrediente in più…