La beffa si è concretizzata nell’ultimo minuto di gioco. Una grande occasione persa. Un match che dovrà servire per crescere alla truppa giallorossa. La Pallamano Benevento è uscita sconfitta per 26 a 25 dal Pala Wagner di Mascalucia. I padroni di casa, in grossa difficoltà nella prima parte della sfida, alla fine sono riusciti ad avere la meglio al cospetto di un Benevento vivace anche in terra sicula. Nel finale di gara squadre in perfetta parità negli ultimi cinque minuti di gioco. Il peso specifico di ogni possesso è notevolmente aumentato e alla fine, a soli quaranta secondi dalla sirena, è stata la compagine siciliana a trovare il gol vittoria con Giuffrida. Il 26 a 25 finale regala due punti preziosissimi al Mascalucia e lascia a bocca asciutta un Benevento che ha sprecato una buona occasione ma che può essere soddisfatto della prestazione.

Adesso la squadra di Boglic dovrà tornare a lavorare per preparare l’importante partita di sabato prossimo al PalaFerrara contro il Putignano. Un match da non sbagliare contro il fanalino di coda del girone C di serie A2 considerato che c’è l’obbligo di tornare al successo come impone la classifica.