NotteDeiMusei2015Sabato 21 maggio il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo aderisce alla ‘Notte Europea dei Musei’, l’evento di respiro europeo che ogni anno apre le porte dei musei e delle aree archeologiche nelle ore serali, permettendo un’insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo negli orari di visita regolari.
Nell’ambito di questa iniziativa, la Soprintendenza Archeologia della Campania arricchisce la consueta offerta culturale, organizzando concerti, spettacoli teatrali, mostre tematiche e suggestivi percorsi guidati nei musei e nelle aree archeologiche presenti sul proprio territorio.
Come già per le edizioni passate l’ingresso ai siti a pagamento avrà il prezzo simbolico di 1€; queste le iniziative in programma:

Provincia di Salerno
Parco archeologico di Elea/Velia, Ascea – ‘Da Parmenide a Beethoven. Filosofia in musica senza tempo’.
Alle ore 20.00 nel suggestivo scenario dell’Acropoli, si terrà il concerto per pianoforte del Maestro Emilio Aversano. Al termine del concerto aperitivo e visita guidata dell’Acropoli.
Servizio navetta con partenza dalla biglietteria a partire dalle 19.30 fino alle 21.45 (ultima partenza).

Villa romana e antiquarium, Minori – Visite guidate alla villa romana e all’antiquarium e intrattenimento musicale di fiati e percussioni della Ensemble Freshing Winds a cura dell’AMCA e della Pro Loco di Minori.
Orario: 19.30-22.30 (ultimo ingresso 22.00)

Museo Archeologico Nazionale ‘Gli Etruschi di frontiera’, Pontecagnano ‘Notte al Museo. Un viaggio interetnico tra Musica e Archeologia’
Visite guidate alle collezioni sul tema ‘Etruschi, Greci e Italici a Pontecagnano’ e, dalle ore 21:00, concerto di musica etnica con degustazione di prodotti locali. Orario: 19.30-22.30 (ultimo ingresso 22.00)

Palazzo Fiore, Salerno – ‘Storie da gustare. Il racconto di due vasi figurati della Campania antica’.
La Soprintendenza Archeologia della Campania apre le porte della propria sede di Salerno, lo storico Palazzo Fiore, per narrare ai visitatori le storie di due vasi figurati della Campania antica.
Nei suggestivi spazi della biblioteca, decorata da splendidi affreschi, i visitatori potranno ammirare un cratere a figure rosse dalla necropoli di Pontecagnano e un piatto da pesce proveniente da un sequestro di materiale archeologico effettuato in Campania. Le immagini dipinte sui vasi si animeranno attraverso videoproiezioni che, grazie alla tecnica del minimapping, evidenzierà i particolari, disegnando i profili e animando le figure con dinamici giochi d’ombre.
Alle ore 21.00, negli spazi del giardino di Palazzo Fiore dove sono conservati una fontana monumentale e un loggiato del ‘500, ci saranno una degustazione e un concerto del Trio ‘Catalano in Jazz’.

Villa romana, Sava di Baronissi – Visite guidate a cura dell’Associazione ‘ArcheologandoIntour’. Orario: 20.00-23.00 (ultimo ingresso 22.30)

Provincia di Napoli
Parco Archeologico di Baia, Bacoli – Concerto di musica classica.
In occasione della Notte dei Musei, sarà possibile visitare, accedendo da Piazza de Gasperi, il Parco Archeologico di Baia fino alle ore 23.00.
Nel corso della serata, nell’area del Tempo di Mercurio, si terrà un concerto di musica classica organizzato dal Comune di Bacoli. Orari: 20.00-23.00

Parco sommerso di Baia, Bacoli – ‘Museo allagato di notte: un tuffo in notturna al Parco Sommerso di Baia’.
Immersione e snorkeling al Parco Archeologico Sommerso di Baia per vedere per la prima volta i mosaici rinvenuti sott’acqua completamente scoperti. Inoltre, accompagnati da un biologo marino, si potrà osservare la stupefacente vitalità del mare e conoscere tutto quello che accade al calar del sole nell’Area Marina Protetta di Baia. L’iniziativa è a cura della Soprintendenza Archeologia della Campania con l’Associazione Fillirea onlus in collaborazione con i diving autorizzati. È necessaria la prenotazione: telefono 081/5232739.

Parco archeologico, Cuma – ‘Visite drammatizzate all’Antro della Sibilla’.
In occasione della Notte dei Musei, il Parco Archeologico di Cuma sarà aperto al pubblico fino alle ore 23.00 con un percorso di visita limitato che include l’Antro della Sibilla fino al Belvedere. Nel corso della serata sarà possibile prendere parte alle visite drammatizzate a cura di Coopculture che si svolgeranno all’interno dell’Antro della Sibilla. Orario: 20.00-23.00

Necropoli romana di via Nicotera, Vico Equense – ‘Aperitivo con gli archeologi: dalla storia antica ai sapori del territorio’.
L’iniziativa in programma a Vico Equense, presso l’area archeologica della necropoli romana di via Nicotera prevede un’animazione visiva degli scavi con proiezioni che raccontano la storia del sito e degli scavi archeologici. I visitatori potranno assistere alla proiezione dal caffè letterario attiguo all’area archeologica e gustare i prodotti a Km0, grazie alla collaborazione con Spazio Vita. Orario: 20.00-23.00

Provincia di Avellino
Antiquarium, Ariano Irpino – ‘La musica dei riti: suoni e danze del sud’.
In occasione della Notte Europea dei Musei l’Antiquarium di Ariano Irpino propone un ricco programma di iniziative. Il gruppo ‘Le Perle del Sud’, insieme ad Alessandro Paolo Lombardo, Antonella Paradiso e Maurizio Nardiello, allieteranno il pubblico con lo spettacolo di musiche e danze popolari ‘La musica dei riti: suoni e danze del sud’, evento realizzato in collaborazione con il Comune di Ariano Irpino. Nel corso della serata ci saranno visite guidate all’Antiquarium e al Museo Civico della Ceramica e dimostrazioni didattiche su come si realizza un vaso eseguite dal laboratorio di ceramica. I visitatori, inoltre, potranno degustare prodotti tipici locali offerti dall’Azienda Agrituristica ‘La Colombaia’ di Ariano Irpino. Orario: 20.00-23.00 (ultimo ingresso 22.30)

Basilica Paleocristiana di Vico San Giovanniello, Atripalda
Per la Notte dei Musei ad Atripalda ci saranno visite guidate alla Basilica Paleocristiana di Vico San Giovanniello e allo ‘Specus Martyrum’ nella Chiesa di Sant’Ippolisto. L’evento è realizzato in collaborazione con il Comune di Atripalda. Orario: 20.00-23.00 (ultimo ingresso 22.30)

Necropoli monumentale Avella e Antiquarium, Avella – ‘Concerto e visite guidate’.
Alle ore 21.00, nella suggestiva cornice della Necropoli monumentale, concerto del complesso jazz ‘Alessio Busanca Quartet’. In caso di maltempo, lo spettacolo sarà allestito presso il Teatro Biancardi di Avella. Nel corso dell’apertura serale ci saranno visite guidate all’antiquarium, all’anfiteatro romano e all’area dei monumenti funerari di Avella, curate dalla Soprintendenza Archeologia della Campania in collaborazione con il Gruppo Archeologico ‘A.Maiuri’. Orario: 20.00-23.00 (ultimo ingresso 22.30)

Ex carcere borbonico, Avellino
Visite guidate al Laboratorio di Restauro dove sono allestiti i reperti archeologici provenienti dal Castello di Avellino. Orario: 20.00-23.00 (ultimo ingresso 22.30)

Parco archeologico di Aeclanum, Mirabella Eclano – ‘Notte di musica ad Aeclanum’.
Nell’affascinante scenario del Parco Archeologico di Mirabella Eclano si terrà un concerto di musica classica a cura dell’Istituto Superiore Aeclanum. L’orchestra del Liceo Musicale di Gesualdo, guidata dal direttore e orchestratore Maestro Tania Cenci, eseguirà le più belle e significative pagine del repertorio classico italiano ed europeo.

Provincia di Benevento
Visite al Teatro romano di Benevento. Orario: 19.30-22.30 (ultimo ingresso 22.00).

Provincia di Caserta
Nell’affascinante scenario dell’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, alle ore 20:30, sotto lo sguardo di Diana e Giunone andrà in scena ‘RICCARDO III, invito a corte’ dall’opera di William Shakespeare con drammaturgia e regia di Laura Angiulli.
Visita ai siti del Circuito archeologico campano: il Museo dei Gladiatori, il Mitreo e il Museo archeologico dell’antica Capua con la mostra ‘Umane come tutte le madri del mondo, sedute in trono come dee’.
Orario: 19.30-22.30 (ultimo ingresso 22.00)

Teatro romano e Sala espositiva del Palazzo Ducale, Sessa Aurunca – Visite guidate
Apertura straordinaria serale del Teatro Romano di Sessa Aurunca e della Sala espositiva presso il Castello ducale, con visite guidate in collaborazione con la società ‘Polidoro – comunicazione per i Beni Culturali’.
Orario: 20.00-23.00 (ultimo ingresso 22.30)