img_1133Il 17, il 22, il 27 ed il 28 dicembre, presso il Circolo ARCI “Gli Amici del Bibliofilo”, spazio culturale e creativo connesso alla libreria “IL Bibliofilo” di San Giorgio del Sannio (piazza Immacolata 4), si terranno i seguenti concerti.

Sabato 17 dicembre ore 21.30– SAMMARTANO -(Low Pitched Italy – Black Moss 2016) dub/psichedelic/trial

Gaspare Sammartano viene da Taranto. E’ il fondatore della Lemming Records, etichetta discografica che propone una musica “psichedelica” molto innovativa ed “ostinata”.
“Sammartano è la macchina ritmica dei “Cannibal Movie” (“una delle formazioni più importanti dell’underground italiano, punto.” – Antonio Ciariletta, Blow Up Febbraio 2016), che oltre a suonare in altri progetti e ad accompagnare il socio Donato Epiro live nei concerti di Fiume Nero, ha deciso di fare un disco da solo, sulla stessa label che aveva per l’appunto licenziato l’album del suo compare, Black Moss.

Giovedì 22 dicembre, ore 21.30 – PUTAN CLUB. ElectronicIndustrialAvantRockTechnoDubstepSauvagerie

Il duo italo-francese di François R. Cambuzat (Fra) e Gianna Greco (Ita) , ora in tour internazionale, farà tappa a San Giorgio del Sannio. Il pUTAN cLUB non appartiene a nessuna Chiesa (rock, techno, jazz, avant, o what the fuckever ) ma si da il diritto di essere tutto questo. E lo ha dimostrato, da Laâyoune a Pechino. Con una media di più di 200 concerti ogni anno, 1000 concerti dalla sua creazione, in Europa, Africa & Asia, così come parte di numerosi festival internazionali tali Bazant Pohoda (SK), Tomorrow Fest (Shenzhen, RPC), Milhoes (PT), Croisements Festival (Beijing, RPC), Amplifest (PT), il pUTAN cLUB rimane iconoclastico, violento, groovy e risolutamente femminista-rivoluzionario.

Martedì 27 dicembre – GIANNI GIUBILENA ROSACROCE + HEART OF SNAKE (MOVIE STAR JUNKIES) Doppio concerto per martedì 27 dicembre – ore 21.30
Gianni Giublena Rosacroce è un ensemble torinese: è il progetto solista di Stefano Isaia (Movie Star Junkies / La Piramide di Sangue), nato per esplorare nuovi suoni vicini al medioriente attraverso piccole percussioni, clarinetto e strumenti acustici.
Dal vivo Gianni Giublena Rosacroce diventa ensemble aperto alla sperimentazione,ritmi africani ma anche sudamericani, melodie malinconiche ed oscure tra Moondog e il Gran Teatro Amaro di Cambuzat.
La band sara’ in tour in Italia in formazione a 4 per presentare un sette pollici di prossima uscita ispirato alla figura del poeta austriaco Georg Trakl.
Apriranno il concerto gli Heart of Snake, (Alberto Danzi chitarra classica, steel guitar) e (Vincenzo Marando, chitarra elettrica e chitarra classica) Insieme proporranno un “Rituale essoterico per due chitarre classiche e suoni misteriosi a metà strada tra Frantz Casseus e Angelo Badalamenti.”

Mercoledì 28 Dicembre – Presentazione dell’album Watermouth di LOUIS DE CICCO, con la performer Daniela Marcozzi e con Corrado Ciervo al violino. Watermouth è stato registrato tra Berlino e le campagne di Benevento, e le sue musiche prendono spunto da una riflessione su due modi diversi e al contempo uguali, di vivere la solitudine.

Ogni strumento, loop o field recording, è suonato in modo da schiudere il suo significato primitivo e ipnotico all’ascoltatore, stimolandone l’immaginazione.