Il Benevento ha fatto la sua proposta ufficiale di rinnovo del contratto per un altro anno, in serie A, perchè crede nel giocare, per la professionalità, il valore e il contributo dato in questa stagione. Foggia non aspetta altro che un cenno per procurarsi la penna e fargli mette nero su bianco. Ma Cristian Maggio è fortemente combattuto. E’ indeciso se giocare un altro anno chiudendo la carriera nella massima serie per una sorta di rivincita personale anche verso chi lo considerava finito oppure appendere le scarpette al chiodo e dedicarsi alla famiglia oltre che ad altri interessi. Non è assolutamente una questione di soldi o altro, il capitano è innanzitutto un professionista scrupoloso e si sta interrogando soprattutto con se stesso, se sarà all’altezza o meno anche perchè se dovesse continuare lo vuole fare a modo suo, mettendoci il massimo e totale impegno. Qesta grande incertezza nella giornata di ieri l’esterno destro giallorosso l’ha confidata anche al famoso quotidiano sportivo in rosa. Queste le sue testuali ed eloquenti parole. “Se dovessi continuare a giocare, mi piacerebbe tanto tornare al San Paolo, lo stadio che mi ha dato tante soddisfazioni. Ho 38 anni è necessario fare delle riflessioni. Deciderò più avanti, però: ora ho solo voglia di tornare in campo”. A maggio o al massimo a giugno darà la sua risposta anche perchè il Benevento deve muoversi sul mercato anche se in tanti sono pronti a scommettere su un sì.