Sono cominciati stamani i lavori di straordinaria manutenzione per la messa in sicurezza della Strada provinciale n. 73 “Panoramica sud Matese” tra i territori di Morcone e Pietraroja.

Lo comunica il Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi che è in costante contatto con i Sindaci dei due Comuni, Luigino Ciarlo e Angelo Pietro Torrillo, in relazione alla necessità di definire e mettere in atto misure per la percorribilità di una delle arterie più pesantemente danneggiate del territorio provinciale.

La Sud Matese collega l’Alto Tammaro con i primi contrafforti del Matese e cioè appunto con Pietraroja ove insiste il Parco Geopaleontologico in cui fu ritrovato il fossile del cucciolo di dinosauro denominato “Ciro”: a causa dei numerosi movimenti franosi attivi sull’arteria, la Sp 73 Sud Matese è percorribile attualmente solo dai residenti.

E’ stato approvato, con delibera del Presidente Lombardi, un progetto di fattibilità per il rifacimento dell’arteria e dunque per la riapertura dell’arteria senza limiti al traffico, ma lo stesso progetto è ancora in attesa della fonte di finanziamento.

Mentre dunque si attendono le risorse finanziarie straordinarie necessarie, l’intervento che si è avviato oggi, sotto la supervisione del Settore Infrastrutture della Provincia, vuole conseguire l’obiettivo di garantire almeno maggiori condizioni di sicurezza per i residenti: i lavori, finalizzati a rimodellare il piano viabile al fine di renderlo percorribile, sono stati avviati in territorio di Morcone e nei prossimi giorni proseguiranno fino a Pietraroja.