Seconda sconfitta stagionale, ma nessun dramma in casa della Pallamano Benevento. I ragazzi di coach Boglic, infatti, sono stati superati al PalaFerrara dai siciliani del Teamnetwork Albatro con il risultato di 22 a 33. Che la partita con i siciliani si prospettasse difficile si sapeva già dalla vigilia, gli aretusei erano e restano senza alcun dubbio tra i favoriti del girone. A complicare le cose in casa giallorossa è subentrato l’infortunio nel riscaldamento ai danni di Antonio Chiumiento. Il capitano giallorosso nel pre-partita ha accusato un forte dolore alla schiena, nonostante tutto ha stretto i denti ed è sceso regolarmente in campo, ovviamente il suo apporto non è stato il solito, una limitazione non da poco per i padroni di casa che non hanno potuto affidarsi completamente a uno dei suoi giocatori più importanti. Per la trasferta in Sicilia contro il Mascalucia il capitano dovrebbe essere al meglio e proprio in quella gara si punta al riscatto per brindare al primo successo esterno e rilanciarsi in classifica. Tornando alla sfida contro l’Albatro, i siciliani sono stati molto attenti in difesa e hanno sfruttato al meglio i contropiedi. La ripresa ha avuto pressappoco lo stesso copione del primo tempo. Con la vittoria in terra sannita, i siciliani consolidano la seconda posizione e si proiettano all’inseguimento della capolista Palermo, in casa sannita mentre la testa è già rivolta, come detto, alla prima trasferta in Sicilia, sabato prossimo, infatti, Chiumiento e compagni faranno visita al Mascalucia. Ferma per la sosta la femminile, Simaldone e compagne torneranno in campo nel prossimo week end, quando a Benevento arriveranno le siciliane dell’Aretusa.