Anche nella sfida casalinga contro il Pordenone che fino alla scorsa settimana occupava il secondo posto in classifica il Benevento sarà alle prese con numerose assenze, ma a dire il vero non si tratta di una cosa che preoccupa più di tanto perchè c’è una rosa ampissima, ma soprattutto di alto livello che consente di far fronte anche a numerose defezioni. In particolare sabato pomeriggio saranno difesa e centrocampo in maggiore difficoltà. Nel reparto arretrato non ci saranno Antei, Volta squalificato e quasi sicuramente Tuia che anche ieri si è allenato in disparte. Da verificare le condizioni di Gyamfi anche se in compenso tornerà disponibile Maggio. E’ evidente che Inzaghi farà debuttare in casa da titolare Barba come centrale. A centrocampo mancheranno Schiattarella, Vokic e lo stesso Tello, pertanto per continuare a schierarsi a tre potrebbe giustamente ritrovare la maglia da titolare Del Pinto. Come alternativa c’è Basit giocare sul quale ha investito in estate la società e che finora non ha giocato nemmeno un minuto. Con il cospicuo vantaggio diciamo che qualche “premio” potrebbe anche essere accordato. Per quanto concerne il gruppo oggi si allenerà di mattina all’antistadio Imbriani come di consueto a porte chiuse.