Nel quarto test stagionale il Benevento supera per 3-0 la Fiorentina. In rete nel primo tempo Armenteros e nella ripresa nei primi cinque minuti il tedesco Oliver Kragl che ha sancito l’esordio in maglia giallorossa con un bolide di sinistro e chiusura con Improta. Mister Inzaghi ha schierato la squadra con il modulo 4-4-2 con la novità di Vokic poi infortunato a destra sostituito sul finire del primo tempo da Gyamfi. Difficile parlare di attendibilità o meno della partita considerato che quella viola è una sorta di rappresentativa formata da alcuni elementi messi fuori rosa in attesa di essere ceduti con Thereau che è l’unico nome importante e per il resto con dei baby sotto la guida di Bigica. Insomma una squadra di semi-emergenza. Questo l’undici iniziale: Chiossi; Ponsi, Baroni, Ilanes, Simonti; Schetino, Simic, Bangu; Gori, Thereau, Meli. Per quanto concerne il Benevento, invece, questo lo schieramento del primo tempo: Montipò; Maggio, Caldirola, Antei, Letizia; Vokic, Viola, Tello, Improta; Coda, Armenteros. Nella ripresas c’è stata una autentica girandola di sostituzioni attuata dall’allenatore che ha valutato le condizioni di tutti gli elementi della comitiva. Da registrare nella giornata di oggi una nuova cessione minore, quella dell’esterno destro difensivo Salvatore Tazza che non rientrava nei programmi e che giocherà in prestito in questa stagione con la matricola Arzignano. Per la cronaca la prossima amichevole dei giallorossi è in programma venerdì 26 contro il Venezia e probabilmente si tratterà di un test più attendibile.