Un punto prezioso per il Burkina Faso di Bryan Dabo che pareggiando 0-0 nel pomeriggio contro il Malawi ha compiuto un altro piccolo passo verso la qualificazione alla prossima coppa d’Africa. La nazionale del centrocampista giallorosso guida il suo raggruppamento con un punto di vantaggio sull’Uganda e ben quattro sullo stesso Malawi a due gare dal termine (si qualificano le prime due di ciascun raggruppamento). 

A Kamil Glik e alla sua Polonia servirà invece una vera e propria impresa per passare alla fase finale di Nations League dopo la cocente sconfitta contro l’Italia. Decisivo l’ultimo appuntamento con l’Olanda, ma in contemporanea occorrerà anche che gli azzurri perdano con la Bosnia ormai aritmeticamente retrocessa in Nations League B. 

Non se la passa meglio la Moldova di Ionita, obbligata a vincere in Kosovo per evitare la retrocessione in Nations League D. La netta sconfitta con la Grecia ha quasi condannato i moldavi a cui resta solo un risultato nell’ultimo appuntamento di questa finestra. 

Lapadula, infine, scenderà in campoa Lima contro l’Argentina prima di tornare in Italia. C’è da riscattare il ko con il Cile per continuare a sognare un pass per Quatar 2022.