DSCF0307In seguito a controlli di vigilanza ambientale, personale del Comando Corpo Forestale dello Stato di Solopaca ha rinvenuto la presenza di cumuli di legna di faggio già depezzata e pronta ad essere trafugata in località San Michele, in agro del Comune di Frasso Telesino, ricadente in zona Parco Regionale del Taburno.

Una successiva perlustrazione, mirata all’individuazione dei responsabili, ha permesso di rilevare l’abbattimento di diciotto piante di alto fusto, delle quali undici piante risultavano già essere state trafugate, mentre la restante parte risultava ancora presente nel bosco sotto forma di pianta abbattuta o di legna già depezzata.

La recrudescenza del fenomeno preoccupa non poco visto la particolare sensibilità della nostra provincia ai fenomeni di natura idrogeologica e, pertanto, s’invitano i cittadini a segnalare ogni abuso al numero 1515 di emergenza ambientale.

Il Comando Stazione Forestale di Solopaca ha provveduto ad inoltrare all’Autorità Giudiziaria una comunicazione di avviso di reato contro ignoti, non essendo stato ancora possibile risalire ai responsabili. La legna è stata restituita al Comune di Frasso Telesino quale legittimo proprietario degli alberi soggetti al taglio indiscriminato.