FotoQuesta mattina, ad Airola, a compimento di uno specifico servizio di attività info-investigativa, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio, hanno tratto in arresto Ruggiero Antonio, 41enne del posto, agricoltore, pregiudicato.

L’uomo, perquisito presso la propria abitazione, è stato trovato in possesso di ben 251 stecche di sigarette di contrabbando, per un totale di ben 2510 pacchetti, per un peso complessivo pari a 50,200 kg, così suddivise:

  • n. 34 stecche (340 pacchetti), marca american Legend;
  • n. 25 stecche (250 pacchetti), marca Gim Ling;
  • n. 20 stecche (200 pacchetti), marca Classic Blu;
  • n. 68 stecche (680 pacchetti), marca Classic Rosse;
  • n. 104 stecche (1040 pacchetti), marca Chesterfield Rosse.

Tutto era stato dal contrabbandiere occultato nei mobili della cucina, a seguito del ritrovamento, il materiale è stato immediatamente sottoposto a sequestro e debitamente custodito in attesa di essere campionato e successivamente distrutto.

L’uomo, arrestato, dovrà ora rispondere della violazione dell’art. 291-bis ed è stato ristretto presso il proprio domicilio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Benevento.