Così, in una nota, il vicepresidente della Provincia di Benevento: “Ancora una volta il Sannio è fortemente penalizzato, ancora una volta il nostro territorio è mortificato dalla Regione”. Il vicepresidente della Provincia di Benevento, Domenico Parisi, interviene in seguito alla pubblicazione sul Burc della graduatoria dei Comuni beneficiari dei fondi Poc per gli eventi di promozione turistica.

Una graduatoria fortemente penalizzante per le realtà sannite che, solo in numero di nove, hanno avuto accesso alle risorse. Nove su 107 Enti premiati in Campania, ovvero appena l’8,4 percentuale.
“La Regione Campania è sempre più Salerno-centrica a discapito delle aree interne – prosegue il numero due della Rocca dei Rettori – La provincia di Benevento nonostante la bontà dei progetti presentati, la qualità degli elaborati, la storicità di diversi di essi, le quote di compartecipazione finanziaria diretta degli Enti proponenti è state pesantemente penalizzata dalle scelte della Regione.
I criteri di selezione delle proposte e di assegnazione delle risorse dovrebbero esclusivamente basarsi sul merito, sul livello delle singole progettualità e non su quelli di estensione territoriale, numero dei Comuni o demografico dei proponenti. Se questa dovesse essere la “linea”, Benevento resterebbe in partenza condannata, sarebbe esclusa a prescindere dalla qualità delle iniziative. Si rischierebbe così di penalizzare la qualità sull’altare di freddi numeri. Auspichiamo – conclude il vicepresidente Parisi – parole chiarificatrici da parte dell’assessore regionale Corrado Matera nonché un intervento della Magistratura al fine di verificare l’idoneità dei criteri utilizzati per stilare la graduatoria in questione”.