I bravissimi e rinomati Maestri foglianesari dell’Arte dello Stelo di Grano hanno “trasformato” le bellezze e i tesori dell’Emilia Romagna in carri di grano e paglia, realizzando autentici capolavori artistici, nel segno di una tradizione che si rinnova, in onore del veneratissimo patrono San Rocco. Martedì 16 agosto 2022, dalle ore 9, queste magnifiche e sublimi opere d’arte saranno in “mostra-museo” itinerante a Foglianise, “La Città Dell’Arte dello Stelo di Grano”. “E’ un appuntamento da non perdere, assolutamente unico nel suo genere – commenta con il suo consueto entusiasmo il sindaco Giovanni Mastrocinque.” La Città di Foglianise è fiera e orgogliosa, per il rilancio in grande stile del suo evento di rilievo internazionale”. In serata, alle ore 21, saranno ringraziati e premiati i “Maestri della Paglia”. A seguire, il gruppo musicale “tributo a Carosone”, in piazza Santa Maria.
I festeggiamenti continueranno mercoledì 17 agosto, con la musica classica della banda città di Fisciano, in piazza Santa Maria; poi, alle 21, il Gran concerto bandistico città di Fisciano, diretto dal maestro Leonfranco Cammarano, in piazza Santa Maria. Giovedì 18, dalle ore 21, l’attesissimo concerto de “Le Vibrazioni”, in piazza Fiamme Gialle; alle ore 24, spettacolo di fuochi pirotecnici. Venerdì 19, alle ore 21.30, in piazza Santamaria, il recupero di “Radio Company in Action”, la serata di musica dance precedentemente rinviata a causa delle avversità atmosferiche.

I “TITOLI TEMATICI” DEI CARRI DI GRANO FOGLIANESARI DEDICATI ALLE BELLEZZE E AI TESORI DELL’EMILIA ROMAGNA
Ecco le tematiche dei carri di grano foglianesari, dedicati alle bellezze e ai tesori dell’Emilia Romagna: “IN CONTINUITA’ CON IL PASSATO – “Avvicinando i piccoli alla tradizione”, del gruppo di Marilena Mastrocinque; “Donne con covoni di grano”, di Domenico Mastrocinque e Pompeo Zampelli; “Le pacchiane di Foglianise”, del gruppo di Eleonora Boffa e Lonia Catillo; “Carro con i buoi – San Rocco”, di Mennato Martone; “Cernitura e battitura del grano”, di Mario Pastore; “San Michele: Chi come Dio?” di Antonio Tommaselli; “Servo di Dio Padre Isaia Columbro O.F.M.”, dell’Associazione culturale artistica circolo Acli “Leonardo – Atelier Tommaselli”. PROVINCIA DI BOLOGNA: “Torre degli Asinelli”, del “gruppo XXI secolo”; “Altare della Cappella di Sant’Anna”, del gruppo di Marcarelli Antonio e Asd Antonio Tedino; “Piazza Zotti – Dozza”, del Forum giovani di Foglianise; “La protezione civile sei anche tu!”, e “La bandiera della pace”, della Protezione civile di Foglianise; “Cose buone da mangiare: il tortellino di Bologna”, del gruppo “Gli amici di Paolo”; “Orologio della stazione di Bologna”, del gruppo “The Rolling Straws”; “Lucio Dalla canta Caruso alla Notte dei Telegatti 1987”, di Flavio; “Piazza Grande. Omaggio a Lucio Dalla, del gruppo “Gli amici del Leschito”. PROVINCIA DI FERRARA – “Cattedrale di San Giorgio Martire”, del gruppo “Pueri Laborantes”. PROVINCIA DI RAVENNA – “Basilica di San Vitale”, di Andrea Donatiello; “Torre di Dante Alighieri”, di Maria Antonietta Zampelli. PROVINCIA DI RIMINI – “Arco di Augusto”, di Bruno e Angela De Pietto. PROVINCIA DI PIACENZA – “Simbolo” e “Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Giustina”, dell’associazione “Cvm Grano Salis”. PROVINCIA DI PARMA – “Campanile della Chiesa di San Sepolcro”, di Antonio Angiolelli; “Abbazia San Giovanni Evangelista”, di Carmine e Domenico Bianco, con l’Associazione “16 Arte”; “Battistero San Giovanni Evangelista”, del gruppo ammassatori della paglia; PROVINCIA DI MODENA – “Ferrari 162 C2 1982-2022: 40 anni senza Gilles Villeneuve”, dell’associazione “Cvm Grano Salis”; “Modena Football Club”, del gruppo di Carlo De Filippo; “Omaggio al Pibe de Oro”, del Club Napoli Valle Vitulanese; “Cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta In Cielo e San Geminiano”.