Seconda vittoria consecutiva per il Benevento che dopo aver battuto il Cosenza si toglie anche la soddisfazione di vincere a Crotone dopo ben 44 anni. Gli uomini di Fabio Caserta, dopo un avvio in sofferenza, puniscono i rossoblu in contropiede con Letizia, bravo a farsi trovare pronto sull’appoggio di Acampora e a battere Contini con un bel diagonale dal limite. Il raddoppio a inizio ripresa porta la firma di Gianluca Lapadula, che va ancora a segno con un gran gol di opportunismo deviando in rete la conclusione di Letizia al 53′. Inizialmente annullata, la marcatura viene convalidata dalla revisione Var. Nel finale il Benevento ha l’occasione del tris e chiude in superiorità numerica. Giannotta, già ammonito, rimedia il secondo giallo e viene espulso all’88’. Per la Strega lunedì c’è il suggestivo incrocio con il Brescia dell’ex Filippo Inzaghi al Ciro Vigorito.

Marcatori: 39′ Letizia (B), 53′ Lapadula (B)

CROTONE
Contini; Cuomo, Vulic (46′ Donsah), Mulattieri, Molina (78′ Juwara), Oddei, Canestrelli, Zanellato, Paz (46′ Sala), Mogos (30′ Giannotti), Maric.
A disp.: Festa, Saro, Visentin, Mondonico, Rojas Zamora, Neldeceraru, Borello, Schirò.
All. Francesco Modesto

BENEVENTO
Manfredini; Letizia, Acampora (78′ Di Serio), Calò, Tello (70′ Masciangelo), Lapadula (82′ Moncini), Glik, Foulon (78′ Vogliacco), Ionita, Barba, Brignola (46′ Vokic).
A disp.: Muraca, Tartaro, Basit, Elia, Insigne, Viviani, Sau.
All. Fabio Caserta

Ammoniti: 69′ Sala (C), 75′ Calò (B)
Espulsioni: 89′ Giannotti (C)

Arbitro: Sig. Francesco Meraviglia di Pistoia.

Assistenti: Sigg. Marco Trinchieri di Milano e Pietro Dei Giudici di Latina.
Quarto Ufficiale: Sig. Mario Saia di Palermo.

Var e Avar: Luigi Nasca di Bari e Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore.