coverSi è tenuta ieri sera, al Teatro Massimo, l’asta di beneficenza, in favore del Centro Aiuti per l’Etiopia, perché venga ultimato un ambulatorio, a Dembidolo, intitolato ad un giovane beneventano prematuramente scomparso, Mario Simone. L’evento è stato organizzato, in sinergia, da due associazioni, ‘Cosmoart’ e ‘Italians in the World’, che hanno coinvolto 33 artisti, beneventani e non, i quali volentieri hanno donato una loro opera, sposando appieno la causa di beneficenza.
Ospite d’eccezione e mattatore della serata è stato Pigroman, comico del programma Rai ‘Made in Sud’.
La serata è iniziata con la presentazione delle due associazioni organizzatrici e del ‘Centro Aiuti per l’Etiopia’, è stato quindi proiettato un video con tutti i progetti che la onlus ha concluso e che sono in fase di conclusione.
Con l’entrata in scena poi di Pigroman la serata è entrata nel vivo e si è dato inizio all’asta. Un folto pubblico di estimatori ha partecipato, concorrendo per l’aggiudicazione delle 33 opere. Dopo un avvio di asta un po’ timido, poi ‘le palette’ si sono riscaldate e sia i quadri che le magliette del Benevento Calcio sono andate battute.
La somma che si è raggiunta è di 9.200 euro, servirà per terminare l’ambulatorio a Dembidolo e, in occasione dell’inaugurazione, raggiungeranno in Etiopia il Presidente del CAE, Dott. Roberto Rabattoni, il papà di Mario, dott. Massimo Simone ed il Presidente di Italians in The world, Ing. Giovanni Campagnuolo.

SannioFest_2016