Allenamenti a porte chiuse per il Cosenza in questi giorni per trovare la concentrazione giusta in quella che sarà una sorta di partita da ultima spiaggia per continuare a cullare speranze di salvezza e soprattutto per Piero Braglia al quale la società dopo quattro sconfitte consecutive ha rinnovato la fiducia. Difficile la situazione però della rosa anche se rispetto ad inizio settimana il quadro è leggermente migliorato. Proviamo a fare un quadro della situazione. Sono out l’attaccante Riviere che è andato addirittura a curarsi in Francia e Baez che ha un principio di pubalgia. Naturalmente indisponibili gli squalificati Perina, Sciaudone e Kanoute. Lo staff sanitario conta di recuperare, invece, D’Orazio sulla fascia sinistra e la rivelazione Prezioso oltre a Bruccini che ha smaltito l’attacco influenzale. Per Machach situazione da valutare ma c’è un certo pessimismo, mentre si sta provando a rimettere in sesto Legittimo. La vera emergenza per i silani, comunque, è a centrocampo e quindi si spera di rimettere in sesto Bruccini e appunto Prezioso. Difficile iptizzare la formazione. In settimana la società ha lanciato un appello ai tifosi per stare al fianco della squadra nella difficile battaglia contro la capolista.