Convocata dal Prefetto di Benevento, Paola Galeone, si è tenuta, presso il Palazzo del Governo, una riunione per esaminare con attenzione le criticità relative alla fornitura di acqua potabile ai cittadini di questa provincia che potrebbero essere causate dal progressivo calo delle sorgenti, da più parti segnalato, ed i provvedimenti urgenti e di lungo termine attuati o programmati dagli enti competenti per evitare o quantomeno mitigare i disagi per la popolazione.

All’incontro hanno partecipato oltre agli amministratori dei Comuni della provincia di Benevento i rappresentanti degli organismi di governo e gestione o adduzione dell’acqua potabile, ovvero: Regione Campania, Unità Operativa Dirigenziale Acque di Napoli; Ente Idrico Campano e Distretto Calore-Irpino; Autorità di Bacino Liri, Garigliano, Volturno; Acquedotto Pugliese S.p.A.; Alto Calore Servizi S.p.A.; Azienda Speciale Regionale Molise Acque; GESESA gruppo ACEA. Presenti anche il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco ed il Dirigente della locale Unità Operativa di protezione civile della Regione Campania.

Nell’incontro si è evidenziata una situazione di criticità in progressivo aggravamento causata da un’estrema siccità che interessa l’intero territorio nazionale e che, unita a sofferenze pregresse delle reti di distribuzione, già provoca turnazioni nell’erogazione dell’acqua.

La Regione Campania insieme all’Ente Idrico Campano (EIC), di recente definito quale organo di governo del sistema idrico integrato dell’intero territorio regionale, ed agli attuali gestori del servizio di distribuzione della provincia di Benevento hanno chiarito che sono in realizzazione a breve termine misure quali l’attivazione di nuovi attingimenti e la ridefinizione in aumento dei quantitativi di adduzione di acqua potabile provenienti da altre Regioni che consentiranno di contenere gli effetti della siccità e fare fronte alle esigenze dei cittadini.

La Prefettura ha raccomandato una stretta collaborazione tra gestori del servizio di distribuzione ed amministratori locali finalizzata ad una puntuale informazione di eventuali turnazioni ed un attento uso della preziosa risorsa da parte dei cittadini.