Il colpo d’occhio dell’Arechi sarà suggestivo. Previste almeno quindicimila presenze per l’atteso derby di stasera che sancirà la chiusura della terza giornata del campionato di serie B. Ma eccoci agli aggiornamenti. Partiamo dai padroni di casa, ieri è stata raggiunta e superata quota 12.000, ma è sicuro che lo stadio sarà una bolgia perchè il numero è destinato sensibilmente a salire. La scelta della società granata di non anticipare l’apertura dei botteghini ha inevitabilmente rallentato il ritmo della prevendita a causa della chiusura domenicale della stragrande maggioranza delle ricevitorie. Alcune tra le pochissime attive hanno finito la carta nel tardo pomeriggio e i molti tifosi in coda sono tornati a casa a mani vuote. Non c’è stato il sold out in Curva Sud, potrebbe esserci stamani: restano 800 tagliandi, forse qualcosa in meno. Intanto in provincia esposto uno striscione di sostegno. Una bruttissima notizia ha scosso il mondo della tifoseria granata. Nella notte tra sabato e domenica è venuto a mancare Vittorio, giovanissimo supporters di fede granata sempre presente sugli spalti dell’Arechi vittima di un tremendo incidente stradale. Sembrerebbe abbia perso il controllo del motorino, mezzo che trasportava anche un amico di 15 anni che non ha riportato nessuna conseguenza. Domani la curva e l’intero stadio lo ricorderanno con uno striscione. 

In casa Benevento, dato ufficiale, venduti 1.522 tagliandi del settore ospiti (la prevendita si è chiusa ieri alle ore 19). Confermate, dunque, in pieno le previsioni della Digos di inizio settimana. Niente sold out (ricordiamo che erano 2.000 i tagliandi disponibili), ma un numero importante, identico all’anno scorso, ricordando che si tratta pur sempre di un giorno lavorativo. La partenza dal capoluogo sannita avverrà con pullman organizzati dalla Curva Sud ed altri da club vari o bar, ma soprattutto numerosi mini-van ed auto private considerata anche l’esigua distanza. Si preannuncia appassionante il derby anche dagli spalti considerato che la foltissima rappresentanza giallorossa come sempre si farà sentire e riuscirà ad essere determinante. Insomma anche in curva nord ci sarà spettacolo con l’appello dei responsabili del tifo di portare qualsiasi oggetto di colore giallorosso e unirsi ai lanciacori.