valentino_carmine_01-300x202Con una nota stampa, il Segretario Provinciale Pd Benevento, Carmine Valentino, esprime solidarietà ai lavoratori di Art Sannio: “Da tempo siamo iscritti al Partito delle responsabilità! Sempre e comunque, con coraggio e serietà siamo impegnati su più fronti a mantenere alta, con altri attori istituzionali e associativi del territorio e i sindacati, l’attenzione in difesa dei livelli occupazionali esistenti. Non ultime le novità in merito alla vertenza, ben nota a tutti, dei lavoratori di Art Sannio destinatari di formale comunicazione di licenziamento. Il Partito Democratico sannita non solo è stato ma sarà sempre vicino ai lavoratori di Art Sannio e chiede, senza se e senza ma, come già fatto in passato, la salvaguardia dei livelli occupazionali. La rappresentanza istituzionale in seno al Consiglio Provinciale di Benevento con il gruppo consiliare e la maggioranza ha recentemente formalizzato ed approvato un deliberato consiliare la sua volontà politico-programmatica.

Pertanto chiedo al Presidente della Provincia Claudio Ricci, confortato dal sempre vicino e costante supporto dell’intera  dirigenza di partito ed in particolare con i suoi massimi riferimenti istituzionali, in primis con il Sottosegretario di Stato Umberto del Basso de Caro, il consigliere regionale Mino Mortaruolo, di continuare con determinazione a perseguire le finalità dell’atto di indirizzo politico dato nel corso dell’ultimo Consiglio Provinciale, di cui alla Delibera n. 16 del 29 aprile 2016, ove viene dato indirizzo alla società Sannio Europa di attivare al più presto le procedure per l’attuazione della mobilità per l’assorbimento del personale Art Sannio. Il tutto in considerazione anche delle nuove e mutate funzioni fondamentali assegnate alla Istituzione Provincia nell’evoluto contesto normativo: anche per questo, senza tentennamenti e logoranti alchimie burocratiche, agire è perentorio per non subire ulteriori nocumenti! La Politica ha fatto e farà la sua parte! Sono certo, le rappresentanze Istituzionali deputate, altrettanto”.