“In relazione alle decisioni annunciate questo pomeriggio sui canali social del Comune, ancora non ufficializzate da Ordinanza Sindacale, ho ritenuto doveroso riproporre le richieste già avanzate in precedenza (negli ultimi mesi). In particolare, avendo annunciato l’apertura  del mercato domenicale (alimentari e non alimentari) di domani 6 dicembre, e dell’ imminente successiva “ripresa delle attività educative e didattiche integralmente in presenza” per il prossimo 9 dicembre, essendo tali decisioni prerogativa, con conseguenti eventuali  responsabilità, assoluta delle Autorità Sanitarie Territoriali, ovvero dei Sindaci, ho nuovamente  richiesto quali siano le ragioni ed elementi  oggettivi che hanno portato a tali conclusioni. 
Decisione che risulterebbe, peraltro, in evidente  contraddizione con quanto dichiarato da autorevoli rappresentanti istituzionali, dell’amministrazione comunale e di alcune istituzioni scolastiche, su stampa e canali televisivi anche di rilevanza regionale di qualche giorno fa. 
Si è richiesto, pertanto, di acquisire i verbali del COC e degli eventuali ulteriori dati ed elementi oggettivi che sono alla base di tali preannunciati provvedimenti sia in relazione ai dati epidemiologici legati – su base cittadina – ai contagi da Covid 19, che delle necessarie condizioni di massima sicurezza da garantire ai fini del rallentamento della curva degli stessi. 
Stante l’urgenza delle argomentazioni trattate, ho auspicato un immediato formale  riscontro  affinché possa prevalere su tutto il buon senso.”