mercurio-soleNel pomeriggio di lunedì 9 maggio si verificherà un raro evento astronomico: il transito del pianeta Mercurio davanti al Sole.

Per una combinazione dei moti orbitali della Terra e di Mercurio, quest’ultimo si troverà presso la congiungente Terra-Sole e apparirà muoversi, passeggiando, sul disco solare.
Per consentire ai cittadini e alle scolaresche la visione diretta dell’evento, l’Osservatorio Astronomico del Sannio, diretto da Antonio Pepe, organizzerà delle postazioni osservative con telescopi solari e strumentazioni ottiche dotate di speciali filtri, che saranno predisposte nei pressi dell’area pedonale antistante la Rocca dei Rettori e la Camera di Commercio di Benevento.
Si osserverà sia in luce bianca sia nella banda H-alpha dell’idrogeno ionizzato, potendo così scrutare non solo il pianeta Mercurio e il disco del Sole, ma anche le tipiche macchie solari sulla fotosfera e le meravigliose protuberanze sulla cromosfera.
L’intero transito avrà una durata di circa 7,5 ore a partire dalle 13:12; la presenza di ostruzioni ambientali intorno all’area pedonale permetterà le osservazioni fino alle ore 18,00 circa.
Date le sue ridotte dimensioni (diametro minore della metà di quello della Terra) e la distanza dal nostro pianeta (oltre 80 milioni di chilometri), Mercurio si rivelerà piccolissimo rispetto al Sole e sarà quindi visibile soltanto con specifici filtri applicati a binocoli o telescopi.
A chi vorrà seguire l’evento si ricorda che non dovrà assolutamente osservare ad occhio nudo o con binocoli, macchine fotografiche, telescopi, telecamere, ecc. senza filtri di protezione certificati.
L’ultimo passaggio di Mercurio davanti al Sole avvenne nel 2006, ma non fu visibile dall’Italia; dal nostro Paese il suo transito non si osserva dall’anno 2003. L’evento osservativo è patrocinato dal Comune di Benevento.