DIGITAL CAMERANella serata di ieri, nell’ambito di uno specifico servizio svolto nella giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Cerreto Sannita, è stato tratto in arresto un barista 42enne originario di valle di Maddaloni, ma con attività commerciale in via San Giovanni di Telese Terme, incastrato mentre consegnava della ‘coca’ ad un giovane assuntore della valle Telesina.

L’attività condotta con la finalità dell’individuazione dei canali di rifornimento di sostanza stupefacente dei giovani, si è svolta intorno all’imbrunire nei pressi di piazzetta Padre Pio di Amorosi, da tempo indicato come luogo di abituale ritrovo di giovani assuntori di stupefacenti. Lì, proprio sotto la statua del Santo, il barista ha consegnato una dose di cocaina del peso di circa 2 grammi ad un assuntore 28enne del centro. Immediato l’intervento dei militari di Amorosi che hanno bloccato il pusher, poi rivelatosi barista del centro termale che per fare la consegna ha momentaneamente chiuso il suo bar.

Trovato in possesso della somma circa milleduecento euro, ritenuta frutto dell’illecita attività di spaccio e sequestrata dai militari, l’uomo è stato accompagnato presso il bar dove, a seguito della perquisizione, sono state trovate nel bancone frigo circa 75 grammi di hashish già suddivisi in dosi pronte per la vendita. Per il barista sono scattate le manette con l’accusa di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente. Dopo le formalità di rito, lo stesso è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.