Foto provinciale+autoradioNella mattinata odierna, i Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia – emessa dal Gip del Tribunale di Napoli nei confronti di 2 indagati affiliati al clan ‘Sparandeo’.

Il provvedimento ha riapplicato la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di Sparandeo Silvio e Piscopo Giuseppina, già tratti in arresto dai Carabinieri di Benevento lo scorso 26 gennaio, a seguito del provvedimento restrittivo emesso dallo stesso Gip del Tribunale di Napoli e dopo che il Tribunale del Riesame di Napoli, il 4 febbraio, ne aveva dichiarato l’inefficacia per motivi procedurali.

L’episodio criminoso contestato agli indagati riguarda l’estorsione compiuta, nel giugno 2014, ai danni del titolare di una pizzeria di Ceppaloni, costringendolo a consegnare loro la somma di 800 Euro.