Continua la storia di bambini che hanno visto concluso il proprio iter adottivo ma, causa pandemia da corona-virus, restano bloccati nei Paesi di origine…
Il Gruppo di Volontariato “Solidarietà” Onlus, tuttavia, prosegue nel suo percorso di impegno volto a superare ogni ostacolo per favorire il ricongiungimento genitori-figli.
L’Ente è così riuscito a conseguire un altro obiettivo: il giorno 09 agosto 2020, alle ore 4:50, arriveranno all’aeroporto di Roma-Fiumicino, cinque bambini dal Congo Brazzaville. Ad accoglierli ci sarà il Presidente del GVS, don Francesco Corbo.
Proprio come in un coro, ci sono stati all’unisono la collaborazione e il contributo di diversi soggetti.
Innanzitutto la disponibilità del referente del GVS nella Repubblica del Congo, Padre DESSINGA Giscard Kevin, che ha accettato di accompagnare i bambini, pur consapevole dell’obbligo di quarantena in Italia.
Va riconosciuta, quindi, la grande sensibilità dell’Ambasciatore d’Italia in Congo Brazzaville, Stefano DE LEO, sensibilità che, coniugata con autorevolezza e competenza, ha agevolato i necessari passaggi istituzionali all’estero.
Sempre nello Stato straniero bisogna rendere un grazie particolare al Ministero degli affari sociali, dell’azione umanitaria e della solidarietà che ha autorizzato l’operazione rientro-minori.
A coordinare e portare a sintesi tutta l’azione è stato il lavoro vigile ed attento della Commissione Italiana per le Adozioni Internazionali che ha anche guidato e diretto, momento per momento, ogni passo del GVS. Grazie CAI!
Ciascuna istituzione potrà ora avere il privilegio di fotografare il primo abbraccio dei genitori ai propri figli arrivati sulle ali delle nuvole…da cieli lontani!
CARI BAMBINI, L’ITALIA VI ACCOGLIE COME FIGLI SPECIALI!
Le città che accoglieranno i bambini sono: MILANO, CRISPIANO, CAVA DE’ TIRRENI, BENEVENTO E LATERZA