pesce-frescoCome già preannunciato nei giorni scorsi, sono proseguiti i controlli sulla commercializzazione dei prodotti ittici in occasione delle festività natalizie. La collaborazione tra il Corpo Forestale dello Stato di Benevento e la Capitaneria di Porto- Guardia Costiera di Torre del Greco, continua a dare i suoi frutti, avendo come obiettivo la salvaguardia della salute del consumatore. Le verifiche hanno interessato sia le pescherie sia le attività localizzate nelle aree mercatali del Sannio. Anche in questo caso è intervenuto il servizio veterinario dell’Asl Benevento che ha focalizzato la propria attenzione sull’aspetto sanitario relativo agli esercizi commerciali.

Numerose le carenze riscontrate in materia di tracciabilità ed etichettatura oltre a gravi problematiche relative allo stato di conservazione degli alimenti ittici.
Sono state comminate sanzioni per circa ottomila euro e sottoposto a sequestro circa due quintali di pesce in prevalenza allo stato fresco (frutti di mare, calamari, seppie, triglie ecc) che si vanno ad aggiungere ai 10 quintali sequestrati in precedenza.
Inoltre sono stati deferiti alla Autorità Giudiziaria due titolari di punti vendita per commercializzazione di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.