impresaA partire da questa mattina, a Torrecuso, in piazza Antonio Mellusi, staziona il Camper Istituzionale di Sviluppo Campania Spa, società in house della Regione Campania, per incontrare gli amministratori dei Comuni dell’Area Gal Taburno risultati idonei alla selezione della I Fase prevista dall’Avviso pubblico relativo al Fondo ‘Microcredito Piccoli Comuni Campani – Fse’.

Con l’iniziativa micro credito Pico, attuata dalla Regione Campania attraverso Sviluppo Campania, e con cui il Gal Taburno ha sottoscritto un protocollo di intesa, i Comuni di Apollosa, Bucciano, Campoli del Monte Taburno, Cautano, Dugenta, Foglianise, Frasso Telesino, Moiano, Paupisi, Solopaca, Tocco Caudio, Torrecuso e Vitulano, faranno nascere o sviluppare nuove attività imprenditoriali attraverso la richiesta di un finanziamento, a tasso zero e di importo massimo pari ad 25mila euro, da parte di soggetti considerati ‘non bancabili’ e, quindi, non in grado di accedere al credito mediante il ricorso a banche o ad altri istituti finanziari.

Il camper istituzionale farà tappa in diversi comuni che hanno aderito alla misura di credito finanziata dal Por Campania Fse, con l’obiettivo di fornire un’assistenza diretta e tutte le informazioni relative al Fondo. A bordo, personale qualificato di Sviluppo Campania e collaboratori del Gal Taburno, spiegheranno a Sindaci ed Amministratori, ma anche ai potenziali beneficiari, le modalità, i termini e le condizioni di attuazione della misura di credito Pico.

La struttura tecnica del Gal Taburno continuerà a monitorare e a fornire assistenza sulla misura ai Comuni e a tutti coloro che intendono accedere a tale opportunità, sempre con l’intento di creare condizioni di sviluppo e di promozione di un territorio rurale dalle grandi potenzialità.

Attraverso il Microcredito Pico, la Regione Campania intende rafforzare la sua azione per lo sviluppo delle capacità imprenditoriali, dell’occupazione nel territorio regionale, per sostenere le microimprese e la crescita dei piccoli territori.

“Fin dalla pubblicazione dell’Avviso pubblico il Gal, attraverso il Centro Innovazione & Sviluppo, si è attivato per informare ed assistere i Sindaci dei Comuni dell’Area Gal al fine di far presentare la candidatura a tale opportunità di accesso al credito anche per molti giovani e/o soggetti svantaggiati”. Così si è espresso Mario Grasso, presidente del Gal Taburno e direttore della Cia Campania. “Dopo un grande lavoro di assistenza – ha proseguito Grasso – si è riusciti ad ottenere un ottimo risultato. Sono ben 13 i Comuni che hanno creato le condizioni per promuovere un’imprenditorialità strettamente legata al territorio del Taburno”.