Gradite ed attese novità dell’ultima ora in merito al nodo stadio. Entro domani tecnici del Comune presenteranno alla Commissione Vigilanza Pubblici Spettacoli della Prefettura un dettagliato progetto comprensivo di documentazione per cercare di evitare la diminuzione dell’agibilità a causa del deflusso che non sarebbe a norma. In tal senso ci sono le dichiarazioni ottimistiche del sindaco Clemente Mastella che ieri pomeriggio ha avuto un incontro con il presidente del Benevento Oreste Vigorito a palazzo Mosti trovando l’accordo per la questione delle utenze che la società giallorossa provvederà ad intestarsi con nuovi allacci e senza volture. Tornando al nodo riduzione capienza queste le eloquenti parole del primo cittadino: “Lo stadio Vigorito non perderà la sua attuale capienza e di questo ringrazio prefetto, questura e vigili del fuoco”.

Il progetto prevede l’installazione di betafence come richiesto in un primo momento esclusivamente dal sottopasso del viadotto delle Streghe fino alle case popolare di via Lungo Sabato Matarazzo. Pare che rispetto anche ad incontri ed allo studio di situazioni logistiche la linea sia diventata più morbida anche se l’ultima parola toccherà alla Commissione che a questo punto dovrebbe riunirsi la prossima settimana mentre per la partita di sabato pomeriggio col Cosenza non ci sono problemi di agibilità. Risolta anche la questione parcheggi distinti, ma naturalmente con una congrua diminuzione dei posti. A partire da sabato pomeriggio potranno parcheggiare 506 auto negli stalli di colore blu, 30 motociclette o ciclomotori e 50 auto per diversamente abili. Il prezzo unitario sarà di 3 euro con la gestione affidata alla ditta Trotta che affiderà a cinque operatori la verifica dei tagliandi e che regoleranno l’ingresso in attesa dell’installazione prevista per i prossimi giorni della sbarra automatizzata. Per la cronaca i biglietti per il parcheggio distinti sono acquistabili esclusivamente on line sul sito www.trotta.it entrando nella sezione Benevento.