sms“Stiamo subendo un danno d’immagine non indifferente. Io ed il Partito Democratico siamo assolutamente estranei alla vicenda”. Queste le parole del candidato a sindaco di Benevento, Raffaele Del Vecchio, nella conferenza stampa organizzata dal Partito Democratico per smentire la notizia dei presunti messaggi inviati ai correntisti della Banca Monte Paschi di Siena. “Informeranno la Procura della Repubblica per avere chiarezza” – prosegue Del Vecchio.

Bisognerà fare chiarezza, infatti, sul messaggio che, secondo un’Ansa lanciata da Mastella, il Monte dei Paschi di Siena inviterebbe i correntisti a partecipare all’incontro a sostegno del candidato Del Vecchio con il Ministro Boschi programmato per sabato 30 aprile prossimo al Teatro Massimo.  “Uno sciacallaggio mediatico che non fa bene alla città e procura un danno di immagine al partito e al candidato sindaco” – chiosa Carmine Valentino.

Da un primo confronto effettuato tra il messaggio originale inviato con data 23 aprile 2016 ore 10.01 dalla segreteria del Pd provinciale per invitare i tesserati a partecipare all’incontro con il ministro Boschi e quello di Mps, (che, come si legge da un’Ansa del 24 aprile scorso, sarebbe giunto ad un amico di Mastella, nonché cliente della banca) ci sarebbero numerose inesattezze frutto, secondo il pd, di un montaggio tramite fotoshop.

Nell’invitare i suoi avversari a un confronto politico corretto e di contenuti, Del Vecchio ha poi spiegato che la visita di Boschi, come di altre personalità del Governo a Benevento, “Non sono visite di cortesia, ma testimoniano di un progetto di governo forte che non isolerà Benevento”.

Aggiornamenti:

E’ recentissimo il comunicato con cui il Sottosegretario Del Basso De Caro interviene sulla vicenda: “Siamo certi della manipolazione del messaggio da parte di terzi, chiediamo che la Magistratura compia ogni doveroso accertamento. Auspico una campagna elettorale connotata da un civile confronto di idee e di programmi, sorretta da solide argomentazioni. Il metro di valutazione è affidato alla conoscenza non banale nè superficiale della città e dei suoi problemi ed allo sforzo di affrontarli e risolverli in modo rigoroso”