del_basso_de_caro_umberto“Approvato oggi in Commissione Bilancio l’emendamento del Governo che riguarda la rateizzazione fino ad un massimo di 18 mesi dei tributi per i contribuenti che risiedono nei territori colpiti dall’alluvione dello scorso ottobre”. A renderlo noto è il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e Trasporti, on. Umberto Del Basso De Caro, il quale così si pronuncia: “Ringrazio Maino Marchi, Capogruppo PD in Commissione Bilancio e primo firmatario dell’emendamento; un grazie anche all’amico on. Tino Iannuzzi, componente della Commissione Bilancio, che ha rappresentato e seguito con passione le istanze del Sannio in Commissione”.

Ecco il testo completo; dopo il comma 236, aggiungere i seguenti:
236-bis. All’articolo 9 della legge 27 luglio 2000, n. 212, dopo il comma 2 sono aggiunti i seguenti commi:
2-bis. La ripresa dei versamenti dei tributi sospesi o differiti ai sensi del comma 2 avviene, senza applicazione di sanzioni, interessi e oneri accessori relativi al periodo di sospensione, anche mediante rateizzazione in un massimo di 18 rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese successivo alla data di scadenza della sospensione. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze sono definiti le modalità e i termini della ripresa, tenendo anche conto della durata del periodo di sospensione.
2-ter. Per i tributi non sospesi né differiti ai sensi del comma 2, i contribuenti residenti o aventi sede legale o sede operativa nei territori nei quali è stato dichiarato lo stato di emergenza con ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che subiscono danni riconducibili all’evento, possono chiedere la rateizzazione, fino a un massimo di 18 rate mensili di pari importo, dei tributi scadenti nei successivi sei mesi dalla dichiarazione dello stato di emergenza, con istanza da presentare al competente ufficio, secondo modalità e termini stabiliti con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, da adottare entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione.
236-ter. Nello stato di previsione del Ministero dell’Economia e delle Finanze è istituito un fondo rotativo per far fronte alle esigenze che derivano dal differimento di riscossione a seguito di eventi calamitosi, disposti dall’articolo 9 della Legge 27 luglio 2000, n.212 con una dotazione di 5milioni di euro per l’anno 2016. Con apposito decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze sono stabilite le modalità attuative e di alimentazione del medesimo fondo. Al relativo onore per l’anno 2016 si provvede mediante riduzione di pari importi dell’autorizzazione di spesa di cui all’articolo3-bis comma 6 del decreto legge 6 luglio 2012 n.95 convertito, con modificazioni , dalla legge 7 agosto 2012 n.135.
All’articolo 12, comma 1, ultimo periodo, del decreto legislativo 24 settembre 2015, n. 159, le parole: «entro trenta giorni» sono sostituite dalle seguenti: «entro il mese successivo».

Circa l’ approvazione in Commissione Bilancio dell’emendamento al DDL Stabilità che riguarda i contribuenti sanniti, il consigliere Mortaruolo ha rilasciato la seguente dichiarazione: “La rateizzazione dei tributi per i contribuenti che risiedono nei territori colpiti dall’alluvione dello scorso ottobre, prevista dall’emendamento del Governo approvato oggi in Commissione Bilancio, è sicuramente una notizia molto positiva per i cittadini sanniti, che possono così affrontare con più serenità questa fase di ripresa dai danni subiti. Per questo importante risultato il mio più sentito ringraziamento va al nostro Sottosegretario Umberto Del Basso De Caro ed al Governo che ancora una volta ha dimostrato la sua attenzione e vicinanza a Benevento”. Così il consigliere regionale del Partito Democratico Erasmo Mortaruolo commenta l’approvazione dell’emendamento al DDL Stabilità a favore dei contribuenti sanniti che hanno subito danni a causa degli eventi alluvionali”.

Il consigliere Mortaruolo inoltre coglie l’occasione anche per ricordare, con riferimento al post alluvione, che sul Burc dello scorso 7 Dicembre è stata pubblicata la DGR n. 640 con la quale la Giunta regionale dispone di inoltrare al MIPAF la richiesta per il riconoscimento del carattere di eccezionalità per l’alluvione di Benevento relativamente alle aziende agricole. La somma esatta derivante dagli accertamenti è pari a euro 121.396.400,00.