concerti-della-bottega-2015-a3-webl’Associazione ‘L’Art du Luthier’ ha presentato la V edizione de ‘I Concerti della Bottega’, kermesse che si svolgerà dal 27 al 29 agosto.
Questa edizione è stata titolata ‘Dietro la Quinta’, non solo perché è da cinque anni che questa rassegna, nata per gioco, esiste, ma soprattutto perché dietro la quinta di un teatro ci sono macchinisti, suggeritori, sarte, costumisti, c’è quindi l’artigianalità dell’arte e della cultura, la manualità e la fatica.
E’ il punto più interessante da cui osservare l’opera d’arte realizzarsi ed è da questa prospettiva che gli organizzatori hanno invitato il pubblico ad una partecipazione attiva dell’evento.
Alla luce di questa riflessione, è nata la collaborazione con ‘Art’Empori’, movimento artistico di fruitori responsabili, che intende agevolare una fruizione esperienziale e non delegata delle arti, sperimentando forme di arte (in primis la musica) relazionali.
Quest’anno, infatti, i Concerti saranno seguiti da cene-barattocurate dal Gasb Arcobaleno Benevento (Gruppo d’Acquisto Solidale e Barattario). Queste ultime, consentiranno lo scambio di competenze artistiche (il concerto del musicista, lo spettacolo del teatrante..) con competenze alimentari (il cibo proposto dagli spettatori che, eventualmente, vorranno restare nel dopo concerto). Seduti intorno alla stessa tavola, accomunati dal cibo, tutti parteciperanno da coautori dell’evento, infrangendo la separazione tra attore e spettatore. Ognuno sarà fruitore dell’altro e tutti saranno membri di un unica comunità artistica.

Il luogo che ospiterà questa V edizione non sarà più la corte di Palazzo Fusco-Rossi, bensì il bellissimo chiostro dei frati conventuali della Chiesa di san Francesco: uno spazio più ampio che si presta a maggiori interventi. Tre le serate programmate: giovedi 27, venerdì 29 e sabato 29 agosto alle ore 20.30. Inoltre domenica 6 settembre a San Nazzaro durante la giornata ‘PArtigianale’ presso l’Azienda Agricola TerrAmica si terrà l’ultimo concerto del 2015, in un contesto relazionale ed inclusivo, si potrà condividere l’intera giornata con la comunità artistico-rurale.

Ecco il programma:

Giovedì 27 agosto

Ore 20.30, Chiostro di San Francesco, piazza Dogana
Penelope e Ulisse
di e con Pino Carbone e Anna Carla Broegg
una produzione Area Broca;

Legno à Cordes dinamiche dello spazio vuoto
di Max Fuschetto con Max Fuschetto composizione ed elettronica
Valerio Mola contrabbasso; Pasquale Capobianco chitarra elettrica; Enrico Minicozzi liutaio;

Sùn Ná Tour
Max Fuschetto oboe, sax, elettronica e composizioni; Pasquale Capobianco chitarra elettrica
Valerio Mola contrabbasso; Pasquale Rummo percussioni;

a seguire
Cena Baratto
con artisti, organizzatori e spettatori che vorranno intrattenersi nel dopo concerto;

Venerdì 28 agosto

Ore 20.30, Chiostro di San Francesco
Io: Pulcinella
Spettacolo di Guarattelle napoletane
di Selvaggia Filippini;

Jazz Ballads from Napoli
Francesco Marziani pianoforte;

Conversando in Jazz
Valentina Abbruzzese voce
Francesco Marziani pianoforte;

a seguire
Cena Baratto
con artisti, organizzatori e spettatori che vorranno intrattenersi nel dopo concerto;

Sabato 29 agosto

Ore 20.30, Chiostro di San Francesco, piazza Dogana
Atmosfere da Circo
Teatro di strada, arti circensi e magie
di Gianpaolo Iannace e Flavia Iori;

Melos Piano Trio
Marco Manduca violino; Alessandro Parfitt violoncello; Carmine Romano pianoforte;

Alessandro Tedesco Trio
Alessandro Tedesco trombone; Pierluigi Bartolo Gallo, basso elettrico; Giampiero Franco batteria;

a seguire
Cena Baratto
con artisti, organizzatori e spettatori che vorranno intrattenersi nel dopo concerto;

Domenica 6 settembre

Ore 15.00, all’interno della Giornata PArtigianale ospitata dall’Azienda Agricola TerrAmica
Scatà Jazz Band
Bioswing rurale acustico.

Allestimenti scenici di Fabio Villanacci e Caterina Citarella.
All’interno del chiostro verranno esposte le opere di Manlio Salvatore, di Fabio Franzese e di Agostino Cumbo.
Le fotografie proiettate saranno di Giuliana Borrelli e Dino Zullo.