CarabinieriI Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento, in occasione delle festività pasquali, hanno predisposto un piano di controllo del territorio mediante l’attuazione di servizi volti a garantire la maggiore sicurezza dei cittadini.
Il dispositivo vede l’impiego di numerosi militari e automezzi del Reparto Operativo e delle Compagnie di Benevento, Cerreto Sannita, Montesarchio e San Bartolomeo in Galdo con i rispettivi Nuclei Operativi e Radiomobili e Stazioni dipendenti che, attraverso le Centrali Operative e il ‘Servizio di Pronto Intervento’, consente un’efficace azione preventiva e di contrasto all’attività criminosa con particolare attenzione volta alla captazione di persone di interesse operativo e alla vigilanza sulla sicurezza stradale.
L’attività prevede il monitoraggio di tutte le località turistiche e di culto insistenti nell’ambito dell’intero territorio provinciale.
Tracciando un primo bilancio, si segnala:
A Benevento i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria e segnalato alle competenti Autorità di Pubblica Sicurezza le seguenti persone: un 40enne residente in città ed un 35enne di Apice entrambi pregiudicati e fermati alla guida delle loro rispettive auto condotte senza patente già precedentemente revocata; un 35enne di origine polacca, ma residente nell’hinterland napoletano, anch’egli sorpreso alla guida di una Peugeot 106, sprovvisto di patente in quanto revocata. I mezzi sono stati sottoposti a fermo amministrativo.

A Buonalbergo, invece, i Carabinieri hanno deferito un cittadino rumeno 40enne residente a Paduli, sorpreso alla guida di un’autovettura in stato di ebbrezza alcoolica con valori eccedenti i limiti consentiti. Per lo stesso scattava il ritiro della patente di guida ed il sequestro amministrativo del mezzo.

A San Lorenzello, i Carabinieri di Cerreto Sannita, hanno proceduto all’arresto della cittadina di origine rumena 34enne, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Benevento. La donna doveva espiare una pena residuale in quanto responsabile di furto aggravato compiuto nel territorio del comune di Telese Terme nel 2011. La donna è stata associata presso la locale casa circondariale.

A Cerreto Sannita, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Benevento un 23enne cittadino di origine rumena residente a Villa Literno, sorpreso a trasportare oltre 3 quintali di rifiuti speciali, per la maggior parte ferrosi, senza essere munito delle prescritte autorizzazioni. Sia l’automezzo che il materiale è stato sottoposto a sequestro.

A Telese Terme, i Carabinieri hanno proceduto a deferire in stato di libertà un pregiudicato 23enne del luogo sorpreso a guidare una moto senza aver mai conseguito la patente e un 21enne del posto, pregiudicato, per violazione delle prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria con l’obbligo di dimora. Gli stessi militari hanno segnalato alla Prefettura di Benevento un 19enne per uso personale non terapeutico di sostanza stupefacente. il giovane, gia noto alle forze dell’ordine, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 1 gr. di marijuana.

A Montesarchio i Carabinieri locali e quelli della Stazione di Sant’Agata de’ Goti, hanno tratto in arresto un 53enne di Sant’Agata, nullafacente, pregiudicato, esponente di una locale organizzazione criminale, dando esecuzione alla misura coercitiva della custodia cautelare in carcere emessa, dal Tribunale di Benevento, dopo che gli investigatori avevano raccolto inconfutabili elementi di colpevolezza in ordine al reato di associazione per delinquere di tipo mafioso.

A San Marco dei Cavoti, i Carabinieri hanno avanzato una proposta per l’applicazione del foglio di via con divieto di ritorno nello stesso comune, nei confronti di un 45enne di origine montenegrina, ma residente a Napoli. L’uomo, già gravato da altri simili provvedimenti, è stato fermato mentre si aggirava nel centro cittadino con atteggiamenti sospetti.