Lunedì 18 novembre con inizio alle ore 17 nell’aula magna dell’Università Giustino Fortunato in città si svolgerà la venticinquesima edizione della Festa delle Stelle del Coni con la consegna di onorificenze sportive. L’organizzazione è affidata cpme sempre al presidente provincia avvocato Mario Collarile con la collaborazione del presidente regionale Coni Campania Sergio Roncelli. Lungo l’elenco di società o atleti o dirigenti che saranno premiati. La stella d’oro al merito sportivo è andata al Centro Schermistico Sannita che faceva capo al compianto professore Antonio Furno. Le stelle d’argento allo sportivissimo Cosimo Galliano per la pesistica e Davide Fragnito per il badminton. Poi le stelle di bronzo sono state assegnate ad Alfredo D’Oro per le bocce, Rosario Palumbo per il rugby, Giulio Iacoviello per il calcio, Achille Antonaci Unione Sportiva Acli, alla società Sannio Club 89 di Ginnastica e Tiro a Segno Benevento. Palma al merito tecnico argento a Cristiana D’Anna per la ginnastica. Medaglia al valore atletico di bronzo ad Antonio Boscia per la pesca sportiva. Categoria sport di classe, campioni di fair play l’Istituto Comprensivo di Colle Sannita. Per lo Sport in Comune fase regionale Molinara che si è classificato terzo. Premi speciali come tecnico di calcio a Ciro Mauro, maestro di karate Arnaldo Carletti, pilota automobilistico Alfonso De Nicola, cronometrista over 100 Nicola Pocino. Il gladiatore sannita 2019 è andato, invece, a Rossana Pasquino medaglia di bronzo ai mondiali 2019 nella scherma integrata e Gianrocco Rossetti per il giornalismo sportivo. Infine il “Fortunato d’oro”, premio assegnato dall’Università Giustino Fortunato a Maria Varricchio medaglia di bronzo nel tiro a segno alle Universiadi 2019.