cosplay_vittoriaCon l’ilarità dei Cosplay e la loro premiazione si è concluso ieri Benevento Comicon, la tre giorni promossa dall’Università degli Studi del Sannio, interamente dedicata al mondo del fumetto. Sul palco di Palazzo Paolo V, sono stati premiati le giovanissime vincitrici del concorso dedicato al fumetto e Guglielmo Giammetti (miglior Cosplay, nei panni di Scream), Roberta di Gioia e Chiara Santarcangelo (miglior gruppo Cosplay, nei panni di Jeff The Killer e Liù) ed Eugenio Leonardi (Cosplay più simpatico, nei panni di Rambo). L’attenzione di grandi e piccini è stata catturata, in questi giorni, anche dai numerosi giochi da tavolo messi a disposizione da ‘Quell’angolo Ludico’ e da ‘D20’.

Anche l’ultima giornata è stata, inoltre, caratterizzata da numerosi incontri e workshop dedicati a tutti coloro che, sorretti dalla passione per il fumetto, in questi giorni hanno avuto l’opportunità di approfondire le loro conoscenze tecnico-didattiche e di ascoltare le testimonianze di illustri fumettisti. Di grande interesse il workshop condotto da Luigi Ricca che ha illustrato praticamente le tecniche digitali per la realizzazione del fumetto, mettendole a confronto con quelle tradizionali. Coinvolgente la lezione di Claudio Stassi densa di consigli pratici per passare con destrezza dai romanzi ai fumetti. Stassi ha spiegato cosa sono le vignette, gli storyboard, le scene e come si procede alla caratterizzazione grafica dei personaggi. Tante le domande del pubblico (soprattutto ragazzi) che è rimasto letteralmente a bocca aperta quando il fumettista ha spiegato che dietro ogni personaggio c’è un punto di riferimento reale, come nel caso di Dylan Dog che s’ispira, nei tratti, all’attore Rupert Everett. L’esperienza del crowdfunding, molto in voga negli ultimi tempi per reperire fondi collettivi destinati alla realizzazione di eventi e pubblicazioni d’interesse per lo più culturale, è stata magistralmente illustrata da Davide Migliore, Emanuele Tenderini e Linda Cavallini. Costoro hanno fatto, infatti, proprio del crowdfunding la base del progetto ‘Lumina’, un progetto innovativo soprattutto per ciò che concerne la tecnica realizzativa e di stampa. Marco Giammetti e Andrea Turel Caccese hanno chiuso il ciclo d’incontri del festival, con un workshop sul mondo del fumetto online che sta spopolando anche in Italia.