image_7Nella scuola ‘San Modesto’ di Benevento, in via Palermo, ieri è stato inaugurato l’evento ‘Tutto per Amore, il Natale di solidarietà’, a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo ‘Giovan Battista Bosco Lucarelli’, in collaborazione con le parrocchie ‘Santissima Addolorata’ e ‘San Modesto’, il Comitato di Quartiere ‘Rione Libertà’, il ‘Cpia’, il gruppo teatrale amatoriale ‘I modestissimi’, il Dsga, i genitori degli alunni, i docenti, il personale Ata e vari artisti locali.

Il percorso, per grandi e piccini, prevede: la visita al presepe arricchito da tante locande dove alacremente gli attori-bambini danno vita alle varie locande; la visita al magico mondo di Babbo Natale, aiutato da i piccoli elfi (bimbi della scuola dell’infanzia di ‘San Modesto’ e ‘Silvio Pellico’) che cantano e danzano ed, infine, la visita alla Natività. Il villaggio, poi, è arricchito dal mercatino dov’è possibile acquistare opere offerte da artisti locali quali Rossanna Avenia, Alfredo Verdile, Mario Rauso, Franco Panarese, Carmine Rich Ricciolino, Alfonso Cangiano, Donatella Loffredo. Qui si possono acquistare anche manufatti realizzati da bambini e genitori; il ricavato sarà devoluto in beneficenza in favore degli alluvionati.

La scuola, dunque, si è trasformata, dopo tanto e duro lavoro, in un luogo di socializzazione e d’incontro; un luogo da cui veicolare, attraverso l’allegria, il gioco e la collaborazione, quel messaggio insito al Natale: un messaggio di amore e fratellanza. In quest’ottica ha assunto ancora maggior valore la visita degli studenti stranieri del ‘Cpia’ di Benevento i quali, accompagnati dai docenti, si sono calati in un’atmosfera magica e per molti di loro sconosciuta. Con quest’esperienza, infatti, al di là delle diverse tradizioni e delle diverse religioni, si è dato loro un bell’esempio di condivisione e d’integrazione sociale.