La festa per la serie A è solo rimandata e come avvenuto per le ultime precedenti tre promozioni (in C1 nel 2008, in B nel 2016 ed in A nel 2017), l’ufficialità arriverà nel fortino del Ciro Vigorito dove come noto a Schiattarella e compagni stasera basterà pareggiare contro la Juve Stabia per poter celebrare l’importante conquista. La Prefettura d’intesa con le forze dell’ordine aveva stabilito già l’itinerario da far percorrere alla squadra in caso di promozione e che vi riportiamo di seguito con partenza che avverrà intorno alle 23.30 dal piazzale Santa Colomba dove sarà osservato un minuto di silenzio per le vittime del Covid19. La squadra a meno di cambiamenti dell’ultimo momento sarà a bordo di quattro mini-bus. Questo è un dettaglio che sarà definito in queste ore. Di seguito alleghiamo anche l’ordinanza del sindaco Mastella.

Il percorso proseguirà nel modo seguente:
Via Cavour;
Via Massimo d’Azeglio (murales dedicato a Carmelo Imbriani”); 
Via Gioberti;
Via Vitelli;
Via Cocchia;
Via Napoli;
Via Teodoro Mommsen;
Via Raffaele Garrucci;
Via Torino;
Via Napoli;
Via Santa Colomba;
Via Lungosabato Matarazzo;
Ponte degli Angeli;
Via Napoli;
Via delle Puglie;
Via dei Mulini;
Via Porta Rufina;
Via Torre delle Catene;
Via Posillipo;
Ponte Vanvitelli;
Viale Principe di Napoli;
Via Paolo Diacono;
Via C. Nuzzolo;
Via Adua;
Via Grimoaldo Re;
Ponte Vanvitelli;
Corso Vittorio Emanuele III;
Corso Garibaldi;
Via Dei Rettori;
Via Sandro Pertini;
Via Mustilli;
Ponte San Nicola;
Via Ciletti;
Via Navarra;
Via Crocerossa;
Via Ponticelli;
Via San Pasquale;
Via del Pomerio;
Via dei Rettori;
Viale Atlantici;
Via Pacevecchia;
Via Fratelli Rosselli;
Via Aldo Moro;
Via Delcogliano (Ospedale San Pio);
Via Pacevecchia;
Via Meomartini;
Viale Mellusi
Piazza Risorgimento.

Questo quanto previsto dal Comune: “L’organizzazione e lo svolgimento di manifestazioni e riunioni in luogo pubblico volte a festeggiare la promozione della locale squadra di calcio nella massima serie, rimangono assoggettate alle direttive, alle linee guida e alle procedure dettate dal Ministero dell’Interno con propria Circolare del 18/07/2018;
– è fatto divieto nelle giornate su indicate e comunque in occasione delle manifestazioni di giubilo
per il prestigioso traguardo conseguito dal Benevento calcio di accendere fuochi di artificio e altri
artifizi pirotecnici di qualsiasi specie;
– è fatto divieto di imbrattare le strade, i marciapiedi e gli altri immobili di proprietàpubblica e
privata con vernici o con qualsiasi altra modalità;
– gli assembramenti e gli affollamenti in luogo pubblico, anche se non preventivamente organizzati
ma originati dal convergente spontaneo intento di festeggiare la promozione della squadra di calcio,
sono comunque assoggettati alle vigenti misure di distanziamento;
– nella descritta circostanza, in ottemperanza a quanto prescritto dal PGRC con propria ordinanza n.
56/2020, è fatto obbligo di portare con sé la mascherina e di indossarla ove la distanza
interpersonale di almeno i metro non sia assicurata; indipendentemente dalla osservanza di detta
distanza è comunque raccomandato l’uso degli anzidetti dispositivi di protezione individuali;
– è comunque fatto obbligo a chiunque di osservare le vigenti disposizioni in materia di safety,
security e prevenzione/contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID- 19;
AVVERTE
– che, pur facendosi pieno affidamento sul senso di responsabilità dei cittadini, l’inosservanza delle
disposizioni di cui alla presente Ordinanza, fatte salve le più gravi sanzioni previste da norme di
legge o di regolamento, è punita con le sanzioni di cui all’art.7 bis del TUEL come aumentate dalla
Deliberazione della Giunta Comunale n. 114 del 23.05.2017”.