Sarà un derby quasi in famiglia con la bellezza di otto ex. Non solo classifica, ambizioni, magic moment dei due club e voglia di imporsi per il campanile. Mai come quest’anno la sfida contro la Salernitana registra una sfilza incredibile di ex. Ne annovera ben cinque il Benevento. Innanzitutto il bomber Massimo Coda vecchio idolo dell’Arechi, poi l’esterno Riccardo Improta fischiato l’anno scorso, l’eterno Ghigo Gori, il difensore Alessandro Tuia e poi da dietro la scrivania il direttore sportivo Pasquale Foggia. Per quanto concerne il fronte granata, invece, ci sono l’esterno di centrocampo Lombardi, il difensore franco-camerunense Billong approdato proprio in questa estate nella città dell’ippocampo ed infine uno degli “immortali” Walter Lopez che proprio nell’ultima sessione di mercato aveva espresso il desiderio di tornare nella sua Benevento quando aveva saputo che si cercava un esterno sinistro difensivo. Insomma, ci sarà una sfida nella sfida, ma soprattutto la sensazione è che da entrambe le parti ci saranno pochissimi segreti…