Le prime cinque giornate del campionato, anche se è presto per emettere verdetti attendibili al cento per cento ha emesso già due verdetti. Che per primato e play off ci sono tantissime squadre in lotta in quello che è il livellamento verso l’alto registratosi quest’anno, ma soprattutto che si cerca un padrone tra i tanti candidati, visto che in cinque giornata sono cambiate le formazioni di vertice. E non per essere partigiani aggiungiamo anche che il Benevento ha dimostrato di avere le carte in regola per diventare “padrone” a patto che corregga alcune situazioni tattiche e tecniche, mentre a livello comportamentale Viola, Maggio e compagni vanno lodati incondizionamente perchè ci stanno mettendo grinta, carattere e voglia, ingredienti davvero importanti. Dicevamo di accorgimenti. Riguardano una migliore interpretazione del gioco offensivo, ma soprattutto quello che stiamo ripetendo dal precampionato, un centrocampo a tre. Con due centrocampisti non si andrà molto lontano se non altro perchè in un torneo così logorante si stroncheranno, a parte quella che è la situazione generale. Finora di spazio per i rimpianti, fortunatamente non ce ne sta molto, ma indubbiamente già ci sono ed il nostro non vuole sembrare un paradosso. Con il passare delle giornate non vorremmo che aumentino per quello che non è stato fatto rispetto ad una rosa che si ritrova con almeno diciotto titolari dello stesso livello da fare invidia a chiunque. L’obiettivo di Inzaghi deve essere quello di mettere i calciatori di rendere al meglio delle loro possibilità, nei ruoli e di fare in modo che possano avere un rendimento adeguato per tutta la stagione senza rischi. Approfittare dei risultati positivi e del momento congiunturale per cambiare sarebbe il massimo e darebbe i frutti giusti. Intanto, tornando al discorso sul campionato è emblematico che nel giro di soli cinque punti siano raggruppate ben undici squadre, più della metà del girone, a conferma appunto che diversi sodalizi vogliono puntare alla promozione oppure ai play off e che quindi ogni settimana ci saranno sorprese e stravolgimenti. Ma obiettivamente, almeno per quanto visto finora, questo Benevento ha dimostrato, senza nulla togliere a nessuno, di avere individualità che sono superiori alla media della cadetteria. Approfittiamone adesso…